Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      
          Appunti di degustazione


           Torna all'archivio

           Segnala questa degustazione ad un amico
Alto Adige Lagrein Gries Berger-Gei 1999
Ignaz Niedrist - Via Ronco 5 39050 Cornaiano (BZ)
Gradazione : 13
Data degustazione : 01/2003


Vino dal colore rosso rubino fitto, quasi impenetrabile, di bella concentrazione e limpidezza. Al naso colpisce con sentori netti, intensi ed eleganti di piccoli frutti rossi. Ribes nero e mora in particolare, si accavallano su uno sfondo graziatamente speziato e balsamico. In bocca è concentrato, intenso e persistente. Ritorna la frutta matura, la mora e il ribes si fanno ancora più intensi, coadiuvati da un crescendo di sensazioni speziate, di cacao amaro e tabacco che si chiudono in un finale lungo e amaro. E' un vino frutto, dove prevale ancora un poco la sensazione amara, accentuata dalla sua estrema giovinezza che non consente alla componente morbida, assolutamente presente, di emergere al massimo delle sue potenzialità. Già molto buono adesso, è da riassaggiare assolutamente, con rinnovato interesse, tra almeno due o tre anni.
Lo trovate al ristorante, intorno ai 17/18 euro.
Voto di TigullioVino.it (da 1 a 5 chiocciole) : @@@@


Filippo Ronco