Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      
          Appunti di degustazione


           Torna all'archivio

           Segnala questa degustazione ad un amico
Grandarella Appassimento Rosso delle Venezie Igt 1999
Azienda Agricola Masi
Via Monteleone, 37020 Gargagnago di Valpolicella (VR)
Tel. +39-045-6832511 Fax. +39-045-6832536
Alcol : 15 Bottiglia : 0,75 litri Vitigni : refosco 75%, carmenere 25% e corvina
Data degustazione : 10/2003


Vino dal colore rosso rubino intenso e fitto con ampi riflessi violacei, limpidissimo e di grande consistenza a testimoniare l'elevatissimo estratto secco (34 g/l). Il naso intenso, ampio e molto persistente. La nota dominante la confettura e la frutta sotto spirito. In particolare vi cogli il mirtillo, la mora e l'amarena. In bocca esplode con una concentrazione di frutto tipica dei vini ottenuti con la tecnica dell'appassimento delle uve. Grande polpa e grande morbidezza sono perfettamente equilibrate dal tannino e da una piacevole vena acida. Il risultato una beva piacevolissima, frutta nel calice, mai stucchevole ed anzi accattivante e lunga che pi lunga non si pu. Ottimo abbinato con selvaggina, formaggi stagionati a pasta molle o dura, anche erborinati. Ma anche dolci a base di cioccolato fondente. Bel lavoro, da provare.


Filippo Ronco