Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      
          Appunti di degustazione


           Torna all'archivio

           Segnala questa degustazione ad un amico
Colline Saluzzesi Doc Monte d'Oro 2002
Azienda Agricola Boido Giancarlo
Cascina Vengore 14010 Valle San Matteo - Cisterna d'Asti (AT)
Alcol : 12,5 Bottiglia da 0,75 l
Data degustazione : 10/2003


All'aspetto visivo si presenta di un bel rosso rubino limpido dalle sfumature chiare, di media consistenza. Il naso, non esageratamente intenso, Ŕ appena vinoso, floreale e fruttato fresco, di piccoli frutti rossi appena maturi dove il melograno e il ribes emergono sulla ciliegia, anch'essa presente. In particolare puoi cogliere in modo abbastanza distinto le caratteristiche e l'austeritÓ del vitigno nebbiolo, in uvaggio con altri autoctoni a bacca rossa. In bocca, sia pur non eccessivamente lungo, rivela discreta personalitÓ, buon nerbo acido ed una netta corrispondenza con le sensazioni avvertite a livello olfattivo. E' il frutto che dopo breve ossigenazione si apre tra il fresco e l'appena maturo, segno che il vino Ŕ ancora perfettamente integro...e ci mancherebbe che non lo fosse, vista l'etÓ ! Buono l'equilibrio gustativo e piacevole la beva, sia pur migliorabile in lunghezza e in eleganza. Lavoro pi¨ che discreto comunque, bisognerebbe conoscerne anche il prezzo che al momento ci sfugge per poter passare alla terza chiocciola de l'altraguida.

Voto di TigullioVino.it (da 1 a 5 chiocciole) : @@


Filippo Ronco