Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      
          Appunti di degustazione


           Torna all'archivio
Hispida Spumante Brut 2006
Castello di Lispida
Via IV Novembre 4 Monselice (PD)
Alcol : 13,5 vol. - Bottiglia : 0,75 l - Vitigno : Tocai 100%
Data degustazione : 07/2007


Eccezionale questo tocai particolarissimo in versione spumante. Ottenuto da uve con rese per ettaro davvero basse (18-22 quintali/ha) ad alta densitÓ d'impianto (9.000 ceppi / ha) non subisce alcuna filtrazione, fermenta sulle bucce per lungo periodo grazie all'azione dei soli propri lieviti indigeni, non viene sottoposto a controllo della temperatura e non viene stabilizzato chimicamente. In una parola, naturale. Il calice Ŕ giallo ambra con riflessi dorati, poco limpido per via della mancata filtrazione, molto consistente alla rotazione nel calice, dal perlage fine e persistente. Lo accosti al naso e vi trovi la frutta gialla fresca e gli agrumi (pompelmo in particolare), di grande intensitÓ e complessitÓ anche grazie alla nota vagamente balsamica, alla mandorla, al fiore di sambuco. In bocca Ŕ di grande spessore, un sorso pieno e continuo, avvolgente, assai fruttato, di beva snellissima grazie alla piacevole sinergia tra bollicine e tannini decisi. Di splendida freschezza, la bottiglia termina in un batter d'occhio. Grandissimo lavoro.

Voto di TigullioVino.it (da 1 a 5 chiocciole) : @@@@@



Filippo Ronco