Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

La vetrina del Gusto debutta a Cortina d'Ampezzo, la perla delle Dolomiti

DoveCortina d'ampezzo (BL) - Hotel de la Poste

Quandodal 29 settembre 2012 al 30 settembre 2012

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

La prima edizione della kermesse GustoCortina, il tanto atteso appuntamento gastronomico andrà in scena il 29 e 30 settembre 2012 nella magica atmosfera dell’Hotel de la Poste di Cortina d’Ampezzo

 

Golden Moon, attiva nell’export di prodotti tipici del Bel Paese in maniera particolare verso l’Asia, e Hotel de la Poste si sono alleate per proporre GustoCortina wine &  food festival,  una nuova vetrina di eccellenze  dell’enogastronomia italiana di qualità  che l’ultimo weekend di settembre animerà la celebre località della conca ampezzana. E’ dunque con un occhio di riguardo alla Cina e alla Russia che la kermesse si aprirà nelle sale dell'Hotel de La Poste, dove sfileranno alcuni prodotti estremamente selezionati per la loro indiscussa qualità e per la loro costanza produttiva.

Molta curiosità attorno alle case che ospiteranno le originali serate di gala con gli Chef presenti in sala, che hanno ringraziato Golden Moon promettendo di ricambiare con grande impegno e proposte inedite.

La prima edizione di questa kermesse, che avrà cadenza annuale, riunirà dal 29 al 30 settembre la crème della produzione enogastronomica e sarà ospitata nel suggestivo hotel de la Poste fondato nel 1835 nel centro storico della località montana.

Il Wine & Food Festival ampezzano, prima e unica kermesse di Cortina dedicata interamente al gusto, prevede desk di degustazione e assaggio, convegni, seminari, workshop ed un’originale format per la serata di gala “Open House”; la manifestazione ha l’ambizione di diventare un’importante riferimento per addetti ai lavori, eno e gourmet appassionati e operatori, anche esteri, di settore. L’obiettivo è promuovere ed esportare l’italianità, sia in termini di prodotti che di territori, considerato l’immenso patrimonio di arte, storia, cultura e paesaggio del Belpaese.

La filosofia è quella di creare una vetrina per valorizzare nel loro insieme le risorse ambientali, culturali, vinicole e gastronomiche: la cucina d’autore abbinata ai grandi vini e la proposta di esperienze di viaggio nei distretti vitivinicoli italiani più attraenti sotto il profilo enologico, culturale e paesaggistico, ma anche momenti di confronto , con seminari e convegni dedicati agli argomenti cardine della cultura enogastronomica.

Fra i temi di quest’anno, l’utilizzo e l’importanza delle erbe spontanee, illustrati da relatori appartenenti all’Accademia Italiana della Cucina, con l’obiettivo di non disperdere il patrimonio delle tradizioni popolari, anche ai fini della tutela della salute umana, della biodiversità, degli habitat e del paesaggio agricolo.

Proprio per richiamare l’attenzione sulla necessità del recupero del valore agricolo del territorio, un convegno sarà dedicato al “Vigneto 1.350” di Cortina, il più alto d’Europa, realtà che rappresenta al meglio il significato e la passione della Viticoltura Eroica. E che sarà anche meta di proposte viaggio pensate per gli eno-turisti, italiani ed esteri, che nella kermesse potranno trovare un’area ed un convegno completamente dedicati al settore specifico del wine & gourmet experience, fenomeno in forte crescita.

Particolare attenzione sarà riservata ai Paesi dell’Est europeo e asiatico dove Golden Moon, società che organizza GUSTOCORTINA insieme all’Hotel de la Poste, opera in partnership con importanti gruppi imprenditoriali e governativi nel settore export. I partner stranieri della società, infatti, saranno presenti all’evento per un’interessante workshop sullo sviluppo dei rapporti commerciali Italia - Cina.

“Scenari di-vini” e “Peccati di Gola” sono le aree dedicate alle degustazioni e agli assaggi delle aziende partecipanti ospitate nei saloni dell’Hotel de la Poste; più di 50 aziende, oltre 200 le etichette presentate dai produttori vinicoli, e nicchie gastronomiche di alta eccellenza qualitativa.

“Open House Gala” è la serata dedicata agli Chef e agli abbinamenti delle etichette in concorso; l’inedito e suggestivo format coinvolgerà cinque case private selezionate di Cortina che, in occasione della kermesse, ospiteranno le creazioni degli Chef premiati. Uno spaccato originale e glamour della vera anima della località ampezzana, orgogliosa di mostrare e condividere le emozioni ed il piacere di una sana e festosa convivialità che unisce e diventa occasione di confronto e crescita.

Al termine della kermesse, una giuria formata da esperti assegnerà i Premi GUSTOCORTINA edizione 2012 in base a criteri di eccellenza, passione e creatività.

 

I protagonisti del gusto

Nei saloni degli “Scenari diVini” si degusteranno i Brunelli di Biondi Santi e di Castello di Romitorio, i Nobili di Montepulciano delle Cantine Dei; il Verdicchio e il Rosso Conero di Umani Ronchi, il Sagrantino di Arnaldo Caprai, e i vini che la famiglia Lungarotti produce nelleTenute diTorgiano e di Montefalco.

Il Piemonte sarà presente con i grandi rossi dei Marchesi di Barolo, azienda storica che mantiene ancora la conduzione familiare, Bersano, realtà di terre, uomini e tradizioni, la Barbera di Guasti Clemente, il rinoceronte de La Spinetta e le bollicine di Contratto; l’Emilia-Romagna con i profumati Lambruschi delle Cantine Ceci, a partire dal best-seller Otello, il Sangiovese di Poderi dal Nespoli, la Liguria con il tesoro delle Cinque Terre Buranco.

E ancora le “bollicine della Franciacorta”, rappresentate dall’eccellenza Monte Rossa, che per l’occasione presenterà in anteprima il Cabochon 2008, e le “bollicine dei ghiacciai”della Cave du Vin Blanc de Morgex e de La Salle, prestigiosa espressione della viticoltura eroica, così come le Cantine Marisa Cuomo, suggestivamente scavate nella roccia dolomiticocalcarea della Costiera Amalfitana. Scendendo fino al Salento con Leone de Castris, e alla Sicilia dai profumati oli e vini delle Cantine Modica e Baglio di Pianetto del Conte Paolo Marzotto.

La produzione del Trentino sarà rappresentata da Cesarini Sforza, il nome più prestigioso delle bollicine Trento Doc, e l’Alto Adige dal Müller Thurgau Kettmeir; per il Friuli il peculiare mosaico di oltre 50 microclimi della produzione Venica & Venica, le emozioni di Piera Martellozzo e La Tunella. Per la Valtellina il pluripremiato “Nebbiolo di montagna” della Casa Vinicola Pietro Nera, Azienda Agricola Caven. Per il Veneto, la regione che ospita l’evento, uno dei nomi più importanti dellaValpolicella,Allegrini,che fa parte delle“famiglie storiche dell’Amarone”,e gli artigiani nella produzione del vino Terre di Leone. Il pregiato viticoltore in Valdobbiadene Bisol, il Carmenère di Bekeke e il sorprendente pinot grigio diTerre di San Rocco.

Il Raboso del Piave di Casa Roma e le bollicine firmate Mionetto. E ancora il gruppo Santa Margherita, i prosecchi di Astoria, gli spumanti Canella il Gruppo Zonin, che ha il cuore in Veneto ma un network di aziende di pregio nelle più vocate zone enologiche italiane. E infine l’eleganza dei vini della Valpolicella della realtà tutta al femminile di Massimago. Nell’area dedicata ai “Peccati di Gola” gli “artigiani del Gusto”, produttori e selezionatori di eccellenze, Jolanda de Colo’, Eccellenze Alimentari Italiane e Romaniae Terrae, l’originale caviale italiano Perluga della Royal Food Caviar, i prestigiosi Tartufi Tofani e le prelibatezze di “Tartufi & Altre Cose”. L’inimitabile prosciutto San Daniele d.o.p. di Dok Dall’Ava, il riso dell’azienda agricola Boffalora; i condimenti Asperum Midolini, gli oli extravergini del Frantoio Gaudenzi, dell’Azienda Agricola Buonamici, di Covan “Corona delle Puglie” e di Cicolella e i prodotti caseari del Maso dell’Alta Badia Lüch da Pcëi. La Noce d’Oro de Il Noceto, l’olio di nocciole di Mattia Pariani, i superlativi liquori di Borgo Vecchio, i deliziosi cioccolatini ripieni di Amarone di Cioccolavini e le insuperabili creazioni dolciarie della Pasticceria Beduschi.

Ad unire ed abbinare i sapori ci penseranno gli Chef che si esibiranno nelle case private di Cortina selezionate per la kermesse, coinvolgendo produttori, operatori, appassionati e giornalisti in emozionanti “Lezioni culinarie” : saranno in scena la raffinatezza di Graziano Prest del RistoranteTivoli di Cortina,l’estro di Riccardo de Pra del Ristorante Dolada di Pieve d’Alpago, la delicatezza di Luigi Dariz del Ristorante da Aurelio al Passo Giau, la ricercatezza di Eddy Calzà del Ristorante Baita Piè Tofana e la freschezza di Hubert Rubatscher del Ristorante La Sieia di San Cassiano. Il tutto in un’aura di suggestiva atmosfera creata dagli artisti dell’Accademia Dino Ciani che accompagneranno le degustazioni. Un evento corale, una kermesse che intende coinvolgere le realtà culturali e gli operatori di Cortina in un unica grande festa; durante i due giorni dell’evento, nelle enoteche, ristoranti e rifugi sarà possibile gustare aperitivi, menù e proposte dedicate a GUSTOCORTINA. Perchè chiunque rappresenti il “Gusto” si senta davvero INsCENA a CORTINA.

L’area dedicata al “Turismo del Gusto” ospiterà le strutture che propongono esperienze gourmet ed itinerari nei distretti vinicoli; saranno presenti la catena dei Baglioni Hotels, simbolo dell’eleganza e dell’ospitalità italiana, che ha appena lanciato in tutto il mondo con successo “l’Esperienza Filari”, e realtà di nicchia che fanno della gastronomia legata all’ospitalità un fiore all’occhiello, come il Relais Borgo Scopeto, angolo di paradiso sulle dolci colline del Chianti con vista mozzafiato su Siena e il circuito dei “Castelli del Ducato di Parma e Piacenza”, primo fra tutti il Castello di Rivalta del Conte Zanardi Landi. Il Castello di Roncade, dei conti Ciani Bassetti, e lo splendido esempio di Villa Veneta quale è la fastosa Residenza Villa del Quar, eretta in epoca Romana e già Castello Scaligero, che propone i raffinati sapori del Ristorante Arcade e l’originale proposta di diventare produttori per un anno ed ottenere una cantina personalizzata del proprio vino Sublitis. Per i romantici le Suite di Giulietta, Luxury in Verona, le strutture del Fanes Group in Alta Badia e Venissa, simbolo d’Oro della Venezia Nativa con i filari più profondi al mondo e il nettare di Dorona. Per gli amanti della vela Sailing the Web che propone emozionanti e golose crociere gourmet.

GUSTOCORTINA, nell’intento dei suoi ideatori, intende creare una forte sinergia tra le risorse più importanti che storicamente identificano l'Italia, GUSTO, ARTE, TERRITORIO e CULTURA, per aprire e sfondare nuovi segmenti di mercato. Unire wine, food, turismo e arte significa offrire un’espressione corale che valorizza ed accresce i singoli sforzi, per premiare chi produce eccellenze qualitative con passione, entusiasmo e concretezza.

Tutti gli extra vergine del Frantoio Gaudenzi sfileranno a GustoCortina

Tra i primi a essere invitati a partecipare, il Frantoio Gaudenzi ha aderito con entusiasmo, decidendo di portare a Cortina tutte le cinque selezioni di olio: l'extra vergine Gaudenzi, il Dop Umbria Colli Assisi Spoleto, Quinta Luna, Chiuse di Sant'Arcangelo e 6 Novembre. Abbiamo deciso di presentarci al gran completo - spiega Francesco Gaudenzi - perché sappiamo di rivolgerci a un pubblico per noi nuovo, e riteniamo doveroso permettere agli operatori di conoscere la nostra produzione nella sua interezza.” Operatori, giornalisti e ospiti accreditati avranno dunque due giornate per poter degustare le selezioni del frantoio, che saranno poi anche utilizzate dagli chef  che il sabato sera prepareranno le esclusive cene che per l'occasione avranno luogo in alcune case private di Cortina. Una formula nuova, dunque, quella di GustoCortina, che intende far conoscere le nostre migliori produzioni al pubblico asiatico sempre più attento alla qualità dei prodotti agroalimentari che provengono da territori determinati.

 

Cortina si candida così a diventare ambasciatrice nel mondo del Gusto italiano.

www.gustocortina.it

 

 

 

 

 

 

Letto 4813 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti