Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

Wine Food Festival

DoveEmilia Romagna

Quandodal 06 settembre 2013 al 08 settembre 2013

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Secondo fine settimana (6-8 settembre) dell’edizione 2013 del cartellone enogastronomico regionale con quattro nuovi appuntamenti tra Emilia e Romagna: a Parma si apre il XVI Festival del Prosciutto di Parma, Cervia (Ra) ospita “Sapore di Sale”, ad Albareto, nel parmense, si tiene la 18a Fiera del Fungo Porcino e a Ziano Piacentino è di scena la Malvasia, per la seconda tappa del Valtidone Wine Fest - Prosegue a Sant’Agostino (Fe) la Sagra del Tartufo del Bosco della Panfilia.

Entra nel vivo l’edizione 2013 del Wine Food Festival, il cartellone enogastronomico regionale (www.winefoodfestival.com), e lo fa, nel suo secondo fine settimana settembrino (6-8 settembre) con uno dei “re” della tavola italiana ed internazionale: il Prosciutto di Parma, “circondato” da altre prelibatezze. Al celebre insaccato è dedicata la XVI edizione del Festival del Prosciutto di Parma, che da venerdì 6 fino al 22 settembre interesserà tutto il territorio parmense con un ricco calendario di iniziative. Dal Prosciutto al sale il passo è breve e Cervia nel fine settimana renderà omaggio al suo “oro bianco” con Sapore di Sale, manifestazione che rievoca l’antica pratica della rimessa del sale (la consegna del sale raccolto, da parte dei salinari, negli antichi “magazzeni”). Tornando nel parmense, ecco un altro re della cucina, il Fungo Porcino, protagonista nel weekend ad Albareto della 18a Fiera del Fungo Porcino (evento che rientra nella rassegna Autunno in Valtaro, a tavola con il Porcino), con tante iniziative e special guest del calibro di Edoardo Raspelli e della food blogger Chiara Maci (critica gastronomica nel programma Cuochi e Fiamme su La7).

E’ invece la Malvasia piacentina il tema della seconda tappa del Valtidone Wine Fest, ospitata sabato e domenica a Ziano Piacentino tra degustazioni, abbinamenti, seminari e tanto altro. Prosegue infine nel ferrarese fino al 15 settembre, tutte le sere e domenica anche a pranzo, la 34a Sagra del Tartufo di Sant’Agostino.

A tutto prosciutto nel parmense
Si aprirà ufficialmente venerdì 6 settembre a Langhirano (ore 18.30, Piazza Ferrari) la XVI edizione del Festival del Prosciutto di Parma. Tantissime le iniziative in programma che interesseranno tutto il territorio, dai prosciuttifici aperti alle degustazioni, da mostre ed esposizioni a tema alimentare, come la mostra sulla Storia del Prosciutto di Parma (“I cinquant’anni della Corona” Piazza Garibaldi, Portici del Grano, Parma) ai menù a tema proposti dai ristoranti locali, passando per le visite a monumenti storici e ai musei del cibo (quello del Prosciutto a Langhirano, ma anche quello del Salame a Felino e quello del Pomodoro a Collecchio), senza dimenticare gli appuntamenti musicali (tra cui il concerto di Elio e le Storie Tese, sabato 7, ore 21.30, in Piazza Celso Melli a Langhirano). Da non perdere, domenica 8 settembre sempre a Langhirano, la degustazione del Prosciutto crudo guidata dalla delegazione Terre Alte dell’Accademia della Cucina Italiana (ore 13, Piazza Caduti di Galilea) e, successivamente, la gara di affettamento a mano del prosciutto in piazza Ferrari (ore 19).

Weekend al sapore di sale a Cervia
Fine settimana tutto al “Sapore di Sale” per Cervia (Ra) che rievoca, nel suggestivo scenario dei Magazzeni del Sale, l’antico rituale dell’”Armesa de Sel”, la rimessa del sale, quando i salinari con le loro imbarcazioni a chiglia piatta (le burchielle) risalivano i canali e depositavano nei Magazzeni il sale raccolto. Cena inaugurale venerdì 6, nel Magazzino del Sale Torre (ore 20), con un menù a base dei prodotti legati ai salinari e alle saline (salicornia, acciughe, muggine e merluzzo) abbinati a bollicine romagnole (info e prenotazioni cell. 339 4703606). Quest’anno la manifestazione svilupperà ancora di più il tema della creatività in cucina, ecco quindi “sfilare” sul portocanale la focaccia e il dolce al sale, le specialità di pesce e gli aperitivi al sale, lo “street Food” di Mauro Uliassi e il “Mare nel Panino” di Stefano Bartolini, senza dimenticare il “Food Truck” dello chef Pier Giorgio Parini e l’innovativo cartoccio di fiori eduli pastellati fritti proposti da Fiorfrì. Un tocco di internazionalità interessante sarà rappresentato dalla partecipazione, per la prima volta, delle saline francesi della Camargue e di quelle della Slovenia. Ricco il calendario di convegni ed incontri dedicati al sale. Momento clou sabato 7 (ore 16.30) con la rievocazione storica dell’”Armesa de Sel” e la distribuzione gratuita al pubblico, in segno benaugurale, di un carico di 100 quintali di sale, prodotto nell’antica Salina artigianale Camillone.

Edoardo Raspelli e Chiara Maci special guest alla Fiera del Porcino
Ci saranno anche la food blogger Chiara Maci (critica gastronomica nel programma Cuochi e Fiamme su La7) ed Edoardo Raspelli a rendere omaggio a sua maestà il Porcino alla 18a edizione della Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto, che inaugura ufficialmente venerdì 6 (ore 18). La Maci sarà madrina della manifestazione sabato 7, prestandosi come giudice unico alla gara di cucina con gli studenti della Scuola Alberghiera di Bedonia (ore 15, padiglione D), e tenendo più tardi un corso di cucina (ore 17, padiglione D). Il celebre critico gastronomico de La Stampa sarà invece ad Albareto domenica, per “Cucinando il riso”, lo show cooking tenuto da famosi cuochi stellati, a cura del Festival Nazionale del Risotto Italiano e della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, con cui la Fiera del Porcino è gemellata. Per tutto il weekend esposizioni di prodotti tipici e derivati dal fungo, degustazioni, animazione, musica e menù a base di funghi nel ristorante della Fiera.

Valtidone Wine Fest: va in scena la Malvasia
Sabato 7 e domenica 8 settembre a tutta Malvasia a Ziano Piacentino, per il secondo appuntamento del Valtidone Wine Fest 2013, il festival delle eccellenze enologiche piacentine. Sabato, ai giardini comunali, dalle 19 degustazioni di cocktail a base di Malvasia, mentre domenica si entra nel vivo nella suggestiva cornice dei giardini del cinquecentesco palazzo Malvicini Fontana, con la degustazione di Malvasia Doc fermo, frizzante e spumante a cura dell’Associazione Sette Colli di Ziano, con il nettare proposto in abbinamento alla Pancetta Dop. A seguire, nel Palazzo Comunale, degustazioni guidate a cura di produttori e sommelier e Seminario di degustazione condotto dall’Associazione La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini. Per tutta la giornata, stand gastronomici e intrattenimento popolare e folcloristico ispirato alla vita contadina.


Per informazioni:
Web: www.aptservizi.com

Letto 3259 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti