Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Marketing

Sabadì presenta ufficialmente a Vinitaly le BIBITE MADRE

DoveVeronafiere, Verona (VR) - Vinitaly

Quandodal 15 aprile 2018 al 18 aprile 2018

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Pad.C - Stand C19 - Verona 15-18 aprile 2018

Simone Sabaini stupisce ancora per la sua capacità di innovare e presenta a Vinitaly, Sol&Agrifood, le sue Bibite Madre Sabadì. Il nuovo modo di fare aranciata e limonata gassate. Biologiche, naturali, buonissime!

 

Simone Sabaini è famoso nel mondo per il suo cioccolato di alta qualità, per la passione e la competenza che lo contraddistinguono e non di meno per la sua capacità di innovare. L’ultima, ma solo in ordine di tempo, novità che presenterà a Vinitaly, Sol&Agrifood, è rappresentata dalle sue Bibite Madre Sabadì. Il nuovo modo di fare aranciata e limonata gassate.

L’unico modo di fare bibite gassate naturali.

E biologiche.

E buonissime!

E “made in Sicily”, dal momento che le arance e i limoni arrivano dalla Agricola Madre, l’azienda agricola di Simone Sabaini che si trova, sempre in provincia di Ragusa, tra Scicli e il mare, e la trasformazione avviene in Sabadì.

Le Bibite Madre sono dei preparati biologici per fare al momento l’aranciata gassata e la limonata gassata. Sono naturali perché fatti solo con spremuta di arance, spremuta di limone e zucchero di canna, nel caso dell’Aranciata Madre, e solo spremuta di limone e zucchero di canna nel caso della Limonata Madre.

Gli agrumi vengono spremuti appena raccolti (nessun frutto viene congelato per essere poi lavorato in un secondo momento).

Niente conservanti.

Nessun colorante.

Nessun tipo di additivo.

E con il 60% di zucchero in meno rispetto ai prodotti della sua categoria.

L’Aranciata Madre e la Limonata Madre di Sabadì sono bevande a base di sciroppo (realizzato, l’abbiamo detto, con spremuta di arancia, limone e zucchero di canna), a cui l’artigiano aggiunge solo acqua gassata. 

Qui https://vimeo.com/235482476  un video che mostra come preparare l’Aranciata Madre.

Da rito casalingo a prodotto Sabadì

L’idea delle Bibite Madre nasce da un’abitudine casalinga di Simone che nel giardino di casa a Modica ha molte piante di agrumi: «Da molti anni in inverno raccolgo le arance e i limoni nel mio giardino e faccio un preparato a base di spremuta di arance, spremuta di limone, zucchero di canna. In estate, invece, aggiungo l’acqua gassata, il ghiaccio e preparo la mia aranciata». Quindi, più che un’idea, una naturale evoluzione di un rito casalingo che faceva felice lui e i suoi ospiti.

«Dal mio rito casalingo a un prodotto Sabadì il passo è stato breve – sottolinea Simone Sabaini – Abbiamo iniziato con il servire l’Aranciata Madre al nostro Bar agli Orti di San Giorgio come unica bibita gassata e ha avuto da subito un grande successo!».

«Non volevo bibite confezionate e industriali, tutto quello che si trova agli Orti è fatto in casa, e le bevande non fanno eccezione».

Le Bibite Madre, oltre che a Il Bar Sabadì lungo la monumentale scalinata del Duomo di Modica, sono disponibili online (sul sito www.sabadì.it), da Eataly e via via saranno disponibili in altri punti vendita, sia per la vendita al dettaglio, sia per la somministrazione.

 

SIMONE SABAINI VI ASPETTA A VINITALY

dove sarà presente con Sicily Experience il consorzio che promuove l’autenticità siciliana nel mondo nel padiglione Sol&Agrifood Pad. C - Stand C19 per raccontarvi e per farvi assaggiare le Bibite Madre

www.sabadi.it


 

Letto 143 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti