Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino

Scoprire Ischia in un sorso ..!

di Claudia Paracchini

MappaArticolo georeferenziato

 Venite a trovarci ad Ischia.! E nel frattempo Ischia è venuta a trovare noi....
Venerdì 30 luglio scorso all'Enoteca Eroica Altivini di Via Interiano , Genova, la cantina Tommasone ha fatto bella mostra di se' con cinque tipologie di vino in degustazione.
Questa azienda presente già dal 1870 nella storia millenaria dell'isola di Ischia, i primi coloni greci la battezzarono Pithecusa,  si trova nel piccolo comune di Lacco Ameno , culla dove si fondono il passato e il presente della cantina Tommasone.
Dalla fine del  1700 per  300 anni di storia agricola e cinque generazioni a seguire , fu il bisnonno Pietro ad iniziare la tradizione vitivinicola della famiglia Monti .
A  Pietro seguì suo figlio Tommaso, detto il Tommasone da cui il nome dell'azienda,  per arrivare ad Antonio che ristoratore a Colonia in Germania sposa Birgit.
Nascono Lucia e Barbara e nel 1999 Antonio ristruttura l'azienda di famiglia e reimpianta con  vitigni principalmente  autoctoni, scelta felice che condivide poi sua figlia Lucia Monti che dal  2009 porta avanti l'azienda, unica donna a produrre vino a Ischia con il marito Giuseppe Andreoli.
Diciassette ettari divisi in 14 piccole tenute che costellano l'isola e  la proprietà , l'età media dei vitigni di 15/20 anni ,   la maggior parte dei quali impianti autoctoni dove troneggia la Biancolella, la Forastera, accompagnate  dal Fiano  e dalla Falanghina per i bianchi, il Per'ePalummo o Piedirosso, la Guarnaccia , l'Aglianico e il Cabernet Sauvignon per i rossi .
Su questo terreno vulcanico fatto di terrazzamenti che variano dai 150 m sul livello del mare a 450 m sul livello del mare, l'azienda Tommasone allarga i suoi orizzonti vitivinicoli con ottimi e gradevolissimi risultati ormai riconosciuti a livello nazionale ed internazionale da anni. 
Cinque i vini in degustazione che l'altra sera hanno affascinato i palati dei molti presenti:
il vino d'ingresso Vino di Mare un blend  di vitigni bianchi
Il Terradei  DOC che con il  50% Biancolella-  50%Forastera   ci regala note agrumate, e  una bocca morbida e vellutata con sensazione di pera e profumi mediterranei. 
La Biancolella 100% si presenta elegante, intensa, floreale, fruttata con la pesca gialla, la banana e la ginestra sovrane su tutto e  una chiusura asciutta e sapida di mandorla amara.
Il Rosamonti , un rosato 80% Aglianico 20% Piedirosso al naso fresco e fruttato con le sue  fragoline di bosco, un bouquet di mirtilli e fiori bianchi , una bella  chiusura fresca e  fruttata .
Il Per e Palummo,  100% , un rosso molto vinoso ,  ampio, ricco, intenso con note fruttate e speziate, un forte  sottobosco di more ,  lamponi e mirtillo e un retrogusto leggermente amarognolo che lo contraddistingue.

L'importante e generosa filosofia aziendale unita agli elementi essenziali dell'isola di Ischia , con il suo clima, i suoi frutti e fiori mediterranei regalano sensazioni morbide ed intense che a Genova sono state apprezzate con successo.
Successo accompagnato da un sorriso che è diventato il biglietto da visita di  Raffaele Bozano Gandolfi titolare dell'Enoteca Eroica Altivini. 

Letto 397 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Claudia Paracchini

Claudia Paracchini

 Sito web
 e-mail

Sono Sommelier Fisar, Maestro Assaggiatore Onav, Sommelier WSET e giurata al Concours des Vignerons indipendants di Parigi così come per varie...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti