Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Vino

30° PREMIO, IL VERMENTINO PER TRE GIORNI GRANDE PROTAGONISTA A DIANO CASTELLO

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Si è tenuta questa mattina ad Imperia (28 giugno), presso la sede della Camera di Commercio Riviere di Liguria, la conferenza stampa di lancio del 30° Premio Vermentino. Sono intervenuti il presidente della Cciaa Enrico Lupi, il vicepresidente della Regione Liguria Alessandro Piana, il vicesindaco del Comune di Diano Castello, Massimo Calcagno, il consigliere di Enoteca Regionale Massimo Enrico, inoltre Giovanni Revello (Ais), Ivano Brunengo (Fisar) e Carlo Ferraro, responsabile organizzativo. A distanza si è collegato il presidente di giuria, il giornalista e grande esperto di enogastronomia Paolo Massobrio.

 

Superata quota 120: per il quarto anno di fila, il concorso nazionale Premio Vermentino si migliora ancora, facendo registrare un nuovo record di etichette partecipanti, 125 in totale, di cui 11 per la sezione “particolari e innovative produzioni”. Alla 30esima edizione hanno aderito 79 cantine, in rappresentanza di tutte le zone di produzione: sette regioni. Il merito di aver raggiunto questo importante traguardo è del Comune di Diano Castello, che ha istituito l’evento nel 1994 e da allora lo ha proposto annualmente, anche nel periodo del Covid.
La qualificata commissione di valutazione, presieduta da Paolo Massobrio, si è riunita già venerdì 16 e sabato 17 giugno, ovviamente a Diano Castello, ma i nomi dei vincitori saranno resi noti solo in occasione della cerimonia di sabato 8 luglio, nell’ambito di una ricca tre giorni dedicata interamente al Vermentino e alla valorizzazione di un territorio che ospita questo prestigioso vitigno, sempre più diffuso e apprezzato, da diversi secoli. 

Oltre ai primi tre classificati, saranno consegnati riconoscimenti alle migliori etichette di ciascuna zona di produzione (Liguria Ponente, Liguria Levante, Toscana, Sardegna, altre regioni), alla più votata dalla giuria popolare (che venerdì 7 giudicherà tra 12 selezionati campioni) ed all’etichetta più bella secondo gli esperti ed il pubblico. Saranno inoltre assegnate le lone (medaglie) d’oro, d’argento e di bronzo in base ai punteggi ottenuti, così denominate in onore alle cisterne sotterranee, caratteristiche di Diano Castello.

Venerdì 7 ed in particolare sabato 8 e domenica 9 luglio numerose saranno le iniziative, con location principale il teatro Concordia, nel cuore di uno dei borghi più belli d’Italia. Non mancheranno laboratori ed esperienze legate ai prodotti liguri a denominazione di origine.

Per le serate di sabato e domenica, quando in piazza Matteotti si svolgerà la Festa in Ciassa degli Amici del Castello, è previsto un servizio di bus navetta gratuito, da Diano Marina (fermata bus via Cesare Battisti e parcheggio Quattro Strade) dalle ore 17 alle ore 24.

Per l’occasione diversi ristoranti proporranno piatti preparati anche con il Vermentino, oltre a proporre i vini di diverse cantine della zona, anche al calice. Una speciale cena a 4 mani, con protagonista ovviamente il Vermentino, è prevista per la serata di venerdì 7 presso Villa Govi, a Diano Castello (strada per San Pietro). Lo chef ospite sarà Alessandro Dentone, presidente regionale della Federazione Italiana Cuochi.

Il “rosso” ospite d’onore di questa edizione sarà il Ruchè di Castagnole Monferrato Docg, pregiato vitigno a bacca nera, che viene coltivato nel territorio di soli sette comuni dell’Astigiano (Castagnole Monferrato, Montemagno, Grana, Portacomaro, Refrancore, Scurzolengo e Viarigi). All’evento interverranno anche la sezione di Imperia del Fai e la Communitas Diani.

Il 30° Premio Vermentino, promosso dal Comune di Diano Castello, è sostenuto da Regione Liguria e Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria, inoltre si avvale del patrocinio del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, dell’Associazione Nazionale dei Borghi più belli d’Italia, della Prefettura e della Provincia di Imperia. Contribuiscono alla realizzazione dell’evento anche Supermercati Basko (main sponsor), Banca d’Alba (sponsor), Intesa Grandi Impianti, Rastal, Mgs Carta, Barisone Immobiliare, Elena Pasticceria, Pasta Fresca e Liguria Food (partner). L’organizzazione si avvale della collaborazione di Fisar e Ais. 

 

Programma della manifestazione

 

Venerdì 7 luglio 

Teatro Concordia

Master del Vermentino (concorso nazionale Ais per il miglior sommelier del Vermentino)

ore 10: prova scritta a porte chiuse

ore 16: finale, parte pratica (aperta al pubblico)

ore 18: premiazione

dalle ore 16 alle 20: esposizione delle 125 etichette del concorso

dalle ore 18 alle 20: degustazione delle etichette in concorso (all’esterno del teatro)

ore 19: giuria popolare


Sabato 8 luglio

Teatro Concordia
ore 9.30: tavola rotonda sul Vermentino, con produttori, ristoratori ed addetti ai lavori, con degustazione di alcune etichette liguri (teatro)
ore 17: degustazione del Ruchè di Castagnole Monferrato (a cura dell'Ass.ne Produttori del Ruchè), ospite di questa edizione (teatro)

ore 18: presentazione iniziativa nelle vigne, a cura del Fai Giovani
ore 18.15: cerimonia di premiazione e degustazione dei migliori vermentini del concorso (teatro)
Altre location, dalle ore 17.30 alle 22.30

- esposizione e degustazione delle 125 etichette del concorso (esterno teatro)

- mercatino prodotti km0 e Vermentino ( vie e piazzette del centro storico)

- degustazioni e laboratori presso lo stand Assaggia la Liguria (piazza De Foresta)


D
omenica 9 luglio
ore 8.45: escursione guidata (gratuita) lungo i sentieri e intorno ai vigneti, al termine (ore 12 circa) degustazione di Vermentino (ritrovo sotto il loggiato di piazza Quaglia)

ore 18: wine tasting del Vermentino a cura di Fisar (teatro Concordia)

dalle ore 17.30 alle 22: 

- esposizione e degustazione delle 125 etichette del concorso (esterno teatro Concordia)

- mercatino prodotti km0 e Vermentino (vie e piazzette del centro storico)

- degustazioni e laboratori presso lo stand Assaggia la Liguria (piazza De Foresta)

 

www.premiovermentino.it

 

I PRODUTTORI PARTECIPANTI

 

Sono un’ottantina (per la precisione 79) le aziende che hanno aderito quest’anno all’invito del Comune di Diano Castello. Le etichette, in totale, sono oltre 125 (diverse aziende hanno presentato campioni diversi per tipologia e/o annata), undici delle quali inserite nella categoria “particolari e innovative” produzioni. Ecco l’elenco completo dei produttori, suddiviso per zone di produzione.

 

Liguria Ponente (24): Beronà Diano Arentino (Im), Biovio Albenga (Sv), Calvini Luca Sanremo (Im), Casanova Finale Ligure (Sv), Cascina Nirasca Pieve di Teco (Im), Dell’Erba Giulia Rezzo loc. Lavina (Im), Deperi Ranzo (Im), Durin Ortovero (Sv), Enrico Dario Albenga (Sv), Foresti Camporosso (Im), Gajaudo Isolabona (Im), Gualtieri Rezzo (Im), Il Bey Imperia, Il Cascin Cesio (Im), Lombardi Terzorio (Im), Maria Donata Bianchi Diano Arentino (Im), Mauro Zino Dolceacqua (Im), Novaro Nicola Diano Castello (Im), Peq Agri Andora (Sv), Poggio dei Gorleri Diano Marina loc. Gorleri (Im), Saglietto Imperia loc. Poggi, San Martino Dolcedo (Im), Sansteva Santo Stefano al mare (Im), Tenuta Maffone Pieve di Teco (Im), Viticoltori Ingauni (Ortovero, Sv).

 

Liguria Levante (10): Andrea Bruzzone Genova, Bisson Sestri Levante (Ge), Cantina dell’Ara Santo Stefano Magra (Sp), Cantine Levante Sestri Levante (Ge) Cantine Lunae Luni (Sp), La Carreccia Luni (Sp), La Sarticola Luni (Sp), Linero Castelnuovo Magra (Sp), Pinogino Castiglione Chiavarese (Ge), Spagnoli Arcola (Sp).

 

Toscana (18): Belguardo Grosseto (Gr), Bonacchi Quarrata (Pt), Calevro Massa, Carpineto Greve in Chianti (Fi), Cima Massa, ColleMassari Poggio del Sasso (Gr), Il Chiassale Rapolano T. (Si), Il Palagio Incisa e Figline Valdarno (Fi), L’Aurora di Francesco Massa, Petricci e Del Pianta Suvereto (Li), Pier Paolo Della Tommasina Massa, Podere Lavandaro Fosdinovo (Ms), Poderi Bandera Magliano in Toscana (Gr), Russo (Suvereto), Tenuta Monterò Magliano in Toscana (Gr), Terenzi Scansano (Gr), Terre dell’Etruria Donoratico (Li), Vigne Conti Massa (Ms).

 

Sardegna (20): Bocca Alessandro Dorgali (Nu), Calibri Berchidda (Ss), Cantina di Mogoro Mogoro (Or),  Cantina Pedres Olbia,  Contini Attilio Cabras (Or), Delogu Gavino Usini (Ss), Ferruccio Deiana Settimo San Pietro (Ca), La Neula Telti (Ss), Madala Modolo (Or), Monte Fenosu Muros (Ss), Montespada Trinità D'Agultu (Ss), Piero Mancini Olbia, Santadi Santadi (Su), Siddùra Luogosanto (Ss), Soletta Cogrongianos (Ss), Su’entu Sanluri (Su), Tenute Delogu Sassari, Tercis Telti (Ss), Tondini Calangianus (Ss), Vigne Cappato Berchidda (Ss).

 

Lazio (1): Cantina Raparelli Marino (Roma).

 

Umbria (3): Il Poggio Macchie (Pg), Murogrosso Fabro (Tr), Podere Marella Castiglione del Lago (Pg).

 

Puglia (1): Cantina Vecchia Torre Leverano (Le).

 

Sicilia (2): Settesoli Menfi (Ag), Oddo Vini Trapani.  

 

LA COMMISSIONE DI DEGUSTAZIONE (GIURIA)Ecco i nomi e una breve presentazione dei componenti della qualificata commissione di valutazione che nei giorni scorsi ha preso in esame gli oltre 120 campioni pervenuti all’organizzazione per l’edizione 2023.

 

Paolo Massobrio (presidente)

Giornalista, si occupa da oltre 35 anni di economia agricola ed enogastronomia. Collabora con diverse e prestigiose testate. Direttore responsabile del portale ilgolosario.it, è autore della guida Il Golosario e di varie pubblicazioni. Pluripremiato, tiene corsi, vanta svariate presenze in tv. Organizza da anni Golosaria e, con il collega Marco Gatti, il premio Top Hundred, dedicato ai 10i migliori vini d’Italia. Per il 4° anno presidente della commissione del Premio Vermentino.

 

Lorena Germano

Sommelier Ais dal 2008, dal 2009 è direttrice di sala e sommelier del ristorante Quintilio di Altare (Sv), locale segnalato su numerose guide gastronomiche e impresa storica d’Italia. Vanta esperienze da sommelier in ristoranti tre stelle Michelin

 

Carla Moretto

Albenganese, medico di base, sommelier dal 2005. Ricopre il ruolo di segretaria della delegazione Fisar Imperia-Savona, ex consigliere nazionale.

 

Ivano Brunengo

Sommelier dal 2001, delegato Fisar per la provincia di Imperia, formatore Fisar e per i corsi nazionali Ricres. Ispettore della guida Ristoranti d’Italia dell’Espresso. Conduttore Sorsi e Morsi su Riviera Time.

 

Mirko Cavalli

Sommelier Ais dal 2013, miglior sommelier del Vermentino 2018, miglior sommelier di Liguria 2023. Responsabile di sala e sommelier presso l’Antica Trattoria Centro di Levanto (Sp), locale di famgilia.

 

Roberto Donadini 

Agente di commercio nel settore vinicolo, sommelier Fisar dal 2007, per due mandati delegato per la sezione di Treviso. Vanta collaborazioni con Vinitaly, Merano Wine Festival e vari ristoranti. Nel 2023 è stato eletto presidente nazionale Fisar.

 

Lorenzo Moraldo

Oggi è il sommelier dei Balzi Rossi, ristorante 1 stella Michelin di Ventimiglia (Im). In precedenza ha lavorato anche in due “tre stelle”, il St. Hubertus di Cassiano (Bz) e il Mirazur di Mentone (Francia), in Germania e a Vienna.

 

Giancarlo Orengo 

Sommelier dal 2002, professionista dal 2005, nel 2011 3° classificato al concorso del miglior sommelier ligure. Degustatore ufficiale Ais, gestore di un bar nel centro di Ventimiglia, delegato provinciale Ais dal 2018.

 

Giovanni Revello
Sommelier dal 2017, consigliere regionale Ais, referente servizi per la delegazione di Imperia.
Svolge attività di libero professionista e condivide la passione per il vino con la moglie, anche lei sommelier.

 

Massimo Volpe

Sommelier Fisar dal 2009, coordinatore nazionale unico dei sommelier e consigliere nazionale Fisar, responsabile degli eventi Slow Wine e Slow Food per conto di Fisar. Ha fatto parte delle commissioni per la stesura della guida Slow Wine dal 2012 al 2015.


Fonte news: Carlo Ferraro Agenzia Immedia Comunicazione & Organizzazione

Letto 766 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti