Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Olio

IL 21, 22 e 23 LUGLIO TORNA LA FESTA DELL' OLIO DI LEIVI 

DoveArea ludico Sportiva di San Bartolomeo, Leivi (GE) - Leivi

Quandodal 21 luglio 2023 al 23 luglio 2023

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

La manifestazione giunta alla sua ventottesima edizione si terrà a Leivi, comune che ha fatto della                                                coltivazione degli ulivi una sua eccellenza

       

Il 21, 22 e 23 luglio ritornerà un’occasione immancabile per la Riviera di Levante: la Festa dell’Olio di Leivi, giunta alla sua ventottesima edizione. Da quasi tre decenni ormai l’evento sancisce un connubio indissolubile tra il Municipio, i suoi ulivi e la produzione di olio. Indetta dal Comune di Leivi, dalla sua Pro Loco e dalle Camere di Commercio di Genova e Riviere di Liguria, la manifestazione è di centrale importanza: vede infatti i patrocini della Regione Liguria e della Città Metropolitana di Genova oltre alla collaborazione dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Luogo dell’evento sarà l’Area Ludico Sportiva di San Bartolomeo. 

 

Il programma prevede per il 21 e 22 luglio la presenza di stand gastronomici a partire dalle 19:00, con un accompagnamento musicale delle orchestre “Fabio Cozzani” e “Giuliano e i Baroni” dalle 21:00. Cuore della festa sarà la giornata di domenica 23 luglio che si aprirà alle 8:30 con la manifestazione d’auto e moto d’epoca “Le vie dell’Olio”, organizzata dalla scuderia Auto Moto Retrò Leivi che collabora alla realizzazione dell’evento. 

 

Le premiazioni delle categorie in concorso avverranno dalle 18:00. A decretare i vincitori delle competizioni riguardanti i migliori oli sarà un panel d’assaggio composto dalla Camera di Commercio di Genova e coordinato da Francesco Bruzzo. Alle categorie “miglior olio extravergine” e “migliore olio DOP” parteciperanno ventun oli provenienti dalle province di Genova e La Spezia. Ventuno sono anche gli oli iscritti alla sezione “miglior olio hobbista”, provenienti da tutto il comprensorio del Tigullio. Tutti i prodotti verranno prima sottoposti ad analisi chimiche eseguite dal laboratorio di Albenga. Arrivate ormai alla loro ventesima edizione, si affiancheranno alle competizioni olearie quella per il “miglior uliveto”, che vede la partecipazione di 16 comuni per un totale di 138 uliveti, e quella per il “miglior uliveto di Leivi”. 

 

Faranno seguito l’apertura degli stand gastronomici alle 19:00 e l’intrattenimento musicale dell’Orchestra “Caravel” alle 21:00. Nel corso di tutte e tre le giornate sarà presente un mercatino con prodotti artigianali e agroalimentari e un’esposizione di attrezzature agricole. 

Parallelamente ai contest oleari e olivicoli, il Comune e la scuderia Auto Moto Retrò Leivi hanno nuovamente indetto il concorso fotografico “L’olio e l’ulivo a 360 scatti”, giunto alla terza edizione. Le trenta migliori foto amatoriali di ulivi verranno esposte nel corso del weekend presso l’Area Sportiva di San Bartolomeo: votando la loro preferita, i visitatori potranno decretare la vincitrice del premio della giuria popolare. Una giuria di qualità selezionerà ulteriori tre fotografie che riceveranno in premio l’Olio Extravergine di Oliva di Leivi. 

 

Il Sindaco Vittorio Centanaro ha descritto la festa come “centrale per questo prodotto e la nostra Terra. L’olio è un’eccellenza legata alla morfologia del territorio e la sua valorizzazione tramite un evento culturale aiuta ad ampliare anche la dimensione turistica dell’area. Inoltre, la tutela degli ulivi al giorno d’oggi deve necessariamente avere uno sguardo all’ambiente e alla sostenibilità: la loro coltivazione consente di prevenire il dissesto idrogeologico e diminuirne i rischi correlati.” 

 

L’oro verde a Leivi è simbolo di identità e sancisce un legame secolare che affonda le sue radici in una cultura antica quanto le piante di olivo. Nell’XI secolo, partendo da Bobbio, i monaci di San Colombano arrivarono fino a Leivi attraverso la Via del Sale. Qui iniziarono a bonificare e a terrazzare il territorio, per poi impiantare gli ulivi davanti ai monasteri, tantochè diversi siti delle colline olivate vengono ancora chiamati col nome di “Munastè”. La tradizione olivicola di quello che viene definito il “Paese dell’Olio” prosegue incessantemente anche oggigiorno: l’80% del terreno coltivabile è infatti composto da ulivi. Ricoperto dall’argento delle fronde, il territorio collinare ha una conformazione adatta allo sviluppo degli uliveti: il frazionamento terriero ha permesso un tipo di insediamento diffuso, in cui lo spazio per le coltivazioni diventa notevole. 

 

Dall’alto dei suoi terrazzamenti, infatti, Leivi abbraccia con lo

sguardo il Golfo del Tigullio e le montagne dell’Appennino Ligure in una sintesi perfetta del paesaggio di una terra suggestiva che trova negli olivi una delle sue più grandi risorse. I frutti di questi alberi, simbolo di unione delle civiltà del Mediterraneo, sono trasformati sapientemente in olio e rappresentano un patrimonio culturale e ambientale la cui tutela coinvolge tutti i leivesi, dai professionisti della filiera agli appassionati. Proprio per questo ogni estate viene organizzata la Festa dell’Olio che celebra le eccellenti varietà native della Riviera di Levante. 

 

Di fondamentale importanza anche per la realizzazione della Festa dell’Olio, la collaborazione del Comune con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Composta da 450 enti pubblici, l’Associazione ha come scopo quello di divulgare la cultura dell’olio di qualità garantendo al consumatore le denominazioni d’origine, di tutelare e promuovere l’ambiente e il paesaggio olivicolo e diffonderne la storia tramite l’organizzazione di eventi. A dimostrazione del continuo impegno per la valorizzazione di olio e ulivi, i dieci punti che compongono la Carta dei Fondamenti di Città dell’Olio sono pienamente rispettati dal Comune di Leivi in un sodalizio che punta a far risaltare un’eccellenza tutta italiana. 

Un’imperdibile occasione per appagare i cinque sensi, toccare con mano e degustare olio e prodotti d’eccellenza, in una cornice d’eccezione: Leivi.

 

 

Multi Verso

Letto 726 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area olio

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti