Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Eventi > Food

Cena letteraria al Ristorante A Spurcacciun-a di Savona

DoveRistorante A Spurcacciun-a , Savona (SV) - Savona

Quandoil 22 novembre 2023

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Mercoledì 22 novembre la scrittrice e critica gastronomica Roberta Schira presenta “I fiori hanno sempre ragione”, il suo romanzo di esordio che ha per protagonista una chef  e racconta una storia di cambiamenti e ingredienti per imparare a essere felici

 A seguire cena con menu a tema dello Chef Simone Perata

 

“Ogni persona può trasformare un piatto in una ricetta per l’anima. Basta procurarsi gli ingredienti giusti”.

 

In questa frase è racchiuso il messaggio chiave de “I fiori hanno sempre ragione” il romanzo di Roberta Schira protagonista della cena letteraria che si terrà mercoledì 22 novembre al Ristorante A Spurcacciun-a di Savona.

A dialogare con la scrittrice, critica gastronomica del Corriere della Sera, Renato Tortarolo, giornalista di costume e spettacolo per il Secolo XIX.

Insieme parleranno di cucina e ricette, ma anche di autodeterminazione e coraggio: “I fiori hanno sempre ragione”, infatti, insegna che ognuno di noi ha dentro di sé la ricetta giusta per ricominciare, nonostante le difficoltà e gli ostacoli che la vita a volte riserva… Occorre solo trovare l’energia giusta per conferirle il sapore perfetto e condividerla con le persone amate.

 

Dopo il cibo per la mente, ci sarà spazio per soddisfare (e allietare) il palato con un menu speciale studiato per l’occasione dallo Chef Simone Perata che celebra gli ingredienti e la cucina del territorio in un percorso culinario che coniuga tradizione e creatività: dopo l’amuse-bouche con Spuma di rocoto, ceviche di cozze e gelato alla liquirizia, l’antipasto avrà come protagonista “Cuore di bue”, sorbetto limone e basilico; primo piatto dai sapori decisi che ricorda i trascorsi baschi dello Chef Perata con Gnocchi piastrati, ripieni di toma di pecora brigasca, pil-pil di baccalà, funghi, ‘nduja; come secondo piatto, Cima di pescatrice alla Wellington e salsa d’ostrica, con cui lo Chef rivisita in versione “marittima” l’iconico piatto genovese. Finale in dolcezza con il Cremoso all’olio extra vergine taggiasco, gianduia, carciofi, limone. Ad accompagnare il menu, le fresche e vibranti bollicine dei Franciacorta firmati Contadi Castaldi.

 

“Non c’è situazione migliore per un’autrice che ha una formazione da critica gastronomica – commenta Roberta Schira – che raccontare e parlare del proprio libro in un contesto di convivialità e con la collaborazione di uno chef, come nel caso di Simone Perata, con cui condivide gli stessi valori e principi nel mondo della ristorazione. Credo che Eleonora, la protagonista del romanzo, sarebbe molto contenta di sedersi al nostro tavolo.”

 

Programma della serata:

  • ore 18:30/19 aperitivo
  • ore 19:30 presentazione del libro “I fiori hanno sempre ragione”
  • ore 20:30 cena con menu dello Chef Simone Perata
  • ore 22:30 termine della serata e firmacopie

 

Costo della serata a persona € 80 (comprende cena, vini/bevande e una copia del libro). Info e prenotazioni: Ristorante A Spurcacciun-a t. +39 019 862263

 

Sull’autrice…

Roberta Schira è nata a Crema e vive tra Milano e la Riviera di Ponente, suo “quartiere del pensare”. Scrive intorno al mondo del cibo da prima che diventasse una moda, affrontandolo con occhi sempre diversi: costume, psicologia, narrativa, condizione femminile. Diventa scrittrice, giornalista e critica gastronomica dopo la laurea in Lettere con indirizzo psicologico. Da oltre dieci anni scrive sul «Corriere della Sera» di tendenze e protagonisti della “cibosfera”, temi sui quali tiene master e corsi di alta formazione professionale. Tre mariti e due figli, è suo Le 7 regole, il metodo universale per giudicare un ristorante, prima teoria della critica gastronomica, nota come “canone Schira”. Ottima cuoca per passione, ama i gatti, lo champagne, i romanzi di Camus e Romain Gary, l’orto in Liguria, il teatro, la musica jazz, nuotare al largo, camminare a lungo in città e in ogni luogo del mondo.

 

Marco Bianchessi

Letto 145 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti