Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Eventi > Food

Festa dei Presėdi Liguri Slow Food

DoveVia E. Vecchia, Varazze (SV) - Ristorante Il Mulino

Quandoil 10 febbraio 2010

di Bettina Bolla

MappaArticolo georeferenziato

 mercoledì 10 Febbraio 2010

h.20:30

Festa dei Presìdi Liguri Slow Food

www.slowfoodliguria.it




Ristorante Il Mulino

Via E. Vecchia, 3 Varazze (SAVONA) 019 930108

http://www.ilmulinovarazze.it/



Protagonisti dell’evento saranno il Chinotto di Savona, la Toma di Pecora Brigasca, i Carciofi di Perinaldo, i Fagioli di Pigna, l’Aglio di Vessalico,
raccontati da Andrea Carpi e Fulvio Santorelli scrittori del libro ”La Liguria in 100 Prodotti”.

Ospiti d’eccezione, i referenti di tre Presìdi liguri Slow Food:

Francesco Guglielmi - Presidio del Carciofo di Perinaldo

Roberto Rebaudo – Presìdio del Fagiolo di Pigna

Aldo Lo Mando – Presìdio della Toma di Pecora Brigasca

I Presidi sono nati per tutelare i piccoli produttori e per salvare i prodotti artigianali di qualità.

I Presidi sono 8 in Liguria: Aglio di Vessalico, Asparago Violetto di Albenga, Carciofo di Perinaldo, Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo,

Chinotto di Savona, Cicciarelli di Noli, Fagioli di Badalucco, Conio e Pigna e le Tome di pecora Brigasca.

Menù

Aperitivo di Benvenuto

Antipasto

Sformatino ai Carciofi di Perinaldo con vellutata all'aglio di Vessalico

Primo

Ravioli fatti a mano, ripieni di ricotta di Sciarborasca, erbette e boraggine su crema di Toma di pecora Brigasca

Secondo

Filetto di baccalà accomodato alla Ligure su purea di fagioli di Pigna

Dolce

Soufflè caldo di cioccolato fondente ai Chinotti di Savona

In abbinamento Vini Liguri, naturalmente




Prezzo a persona vini compresi:

Soci Slow Food 35 €

Non Soci 40€



“Abbiamo voluto organizzare questa cena- spiegano Giorgio Verrando e Massimiliano Zanella, chef del Ristorante “il Mulino”– per dare voce e spazio ai piccoli produttori dei Presìdi Liguri, sentendo, come ristoratori, il dovere morale di promuovere il cibo locale di qualità.”
Bettina Bolla

Letto 5269 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Bettina Bolla

Bettina Bolla


 e-mail

 

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti