Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Travel > Strade del Vino

Strade del Vino

Strada del Vino Colline Teatine

di Iole Piscolla

MappaArticolo georeferenziato

Il territorio della Strada del Vino è compreso nella DOC Montepulciano d’Abruzzo, Montepulciano d’Abruzzo Cerasuolo e nella DOC Trebbiano d’Abruzzo.

Gli itinerari consigliati dalla Strada

Itinerario Rosso: Francavilla al Mare (contrada Pretaro) lungo il fondo valle a Lento con deviazione per Ripa Teatina: - a sinistra per la Val di Florio e Vacri fino a ricongiungersi con l’altra parte del percorso; -a destra fino a Chieti, si ridiscende e si segue la SS 81 per S.Martino sulla Marrucina e Guardiagrele, poi si torna in direzione est verso Orsogna, Caldari e Ortona.

Itinerario Giallo: Bucchianico Fara Filiorum Petri da Ortona per Canosa Sannita, Tollo, Miglianico dopo Orsogna deviazione per Crecchio e il suo castello.

Itinerario Giallo e Verde: per Pretoro, Maieletta, Passolnaciano. Itinerario Verde: da Guardiagrele per Bocca di Valle e P.N. Maiella.


Maccheroni alla chitarra con sugo di castrato

Gli ingredienti

per la pasta: 6 uova e 6 etti di farina 00, sale

per il sugo: 1,5 kg di polpa castrato (1,2 kg se già disossato), una carota, una cipolla, una costa di sedano, un ciuffo di prezzemolo, sale, 10 cucchiai di olio extravergine di oliva, un bicchiere e mezzo di montepulciano d’Abruzzo, pecorino grattuggiato. In caso sia difficile reperire il castrato si possono utilizzare pezzi di spalla, di collo e di polpa di coscitto di agnello, che possono essere servite come secondo.

La chitarra è uno strumento non solo musicale. In Abruzzo si chiama così l’attrezzo rettangolare di legno sul quale sono fissati in lunghezza sottili fili di acciaio a distanza di un millimetro sul quale verrà stesa la sfoglia di pasta. Per preparare questa occorre disporre la farina “a fontana” (ossia come una sorta di piramide al centro della quale rompere le uova e aggiungere un pizzico di sale) e procedere ad “ammassare” finché la pasta diventi dura.

A questo punto è importante ridurre la massa ad una sorta di pagnotta, coprire con uno strofinaccio e lasciar riposare per circa mezz’ora. Con il mattarello stendere la pasta fino ad ottenere una sfoglia dello spessore uniforme di circa 2-3 millimetri morbida e leggera e tagliarla in rettangoli di circa 60x20 cm. e porli sulla chitarra premendo con il mattarello fino ad ottenere la caduta dei maccheroni, un pò più spessi dei normali spaghetti.

Dopo averla disossata aprire la polpa di castrato e aromatizzarla con aglio e prezzemolo e richiuderla legandola con uno spago. Porre una piccola costa di sedano un carota e una cipolla tagliata a pezzetti in un tegame (possibilmente di terracotta) con l’olio extravergine di oliva e far appena imbiondire a fuoco medio e mettere la polpa di castrato e le ossa.

Dopo averli fatti ben rosolare aggiungere in un paio di volte il Montepulciano d’Abruzzo e quando sarà completamente evaporato aggiungere la salsa di pomodoro e la polpa di due pomodori. Cuocere a fuoco lento per circa 2-2,5 ore, girando lentamente di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi al fondo. Togliere la carota e il sedano e condire la pasta con il sugo insieme ad abbondante pecorino grattuggiato.


Corde delle chiochie al sugo di papera muta
Gli ingredienti

Anatra, sedano, carota, cipolla, foglia di alloro, olio extravergine d’oliva, vino rosso, pomodoro, sale.

Significato del nome: Tipo di pasta fatta a mano con l’attrezzo tipico utilizzato per il taglio della sfoglia, la chitarra de “lu maccherunare”, particolarmente stretta. Il suo nome deriva dalla forma che ricorda le stringhe delle chiochie, i tipici calzari dei pastori.

Preparazione
Per la salsa: in un tegame di terracotta soffriggere nell’olio d’oliva l’anatra pulita e fatta a pezzetti. Aggiungere gli odori tritati finemente, irrorare con del vino rosso e far evaporare. Aggiungere il pomodoro, salare ed ultimare la cottura a fuoco basso. Cuocere la pasta preparata in precedenza e condirla con questa salsa.


Strada del Vino Colline Teatine
C/o Virgola Comunicazione
Via Raffaello 73/bis 65124 Pescara
Tel. 0854715036 Fax 0854718033
E-mail : info@virgolacom.it
Web : www.virgolacom.it

Letto 3225 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Iole Piscolla

Iole Piscolla


 e-mail

Iole Piscolla scrive da anni di turismo ed enogastronomia. E’ un tecnico di Strade del vino e da tre anni dirige il Centro Studi e Servizi alle...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti