Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Travel > Strade del Vino

Strade del Vino

Strada del Vino e dei Sapori del Pollino e Castrovillari

di Iole Piscolla

MappaArticolo georeferenziato

L'area interessata dalla Strada del Vino racchiude le diverse culture che hanno caratterizzato la presenza umana nella regione fin dai tempi remoti: bizantina, albanese, bruzia, magna greca. I paesaggi montani racchiudono paesi ricchi di storia e tradizioni.

Nel cuore del Parco, a Camigliatello Silano, è situato il centro visitatori, che ha sede presso la Torre di Camigliati, complesso monumentale immerso nel verde, aperto dal giugno 2001. Dislocati in prossimità delle più importanti emergenze monumentali delle maggiori attrattive ambientali e naturalistiche o ubicati nei suggestivi centri antichi, offrono un panorama completo della gastronomia tipica del territorio senza rinunciare alla inventiva e alla creatività della cucina. La Strada inoltre coordina manifestazioni ed iniziative di carattere culturale e promozionale per favorire la conoscenza della zona di produzione e del consumo della Denominazione di Origine Controllata Pollino.


Moscato di Saracena
Il Moscato di Saracena, dalla località omonima incastonata nel Parco Nazionale del Pollino, nasce in uno dei comprensori meno battuti di tutta Italia, ma non per questo meno ricchi di fascino. Saracena è infatti un piccolo paese montano collocato ad una altitudine di 650 metri sul livello del mare, con una estensione del proprio areale per oltre 111 Km quadrati.
Il territorio che la caratterizza si suddivide principalmente in due aree, quella a monte e quella a valle. La prima è costituita principalmente da boschi di pini. Se poi si prosegue verso la montagna la flora assume forme diverse e variopinte passando dai castagneti alle faggete. Inoltre la montagna è caratterizzata da una serie di altopiani quali quello di Novacco, dove sono presenti la maggior parte delle strutture ricettive.

Le principali vette di questo comprensorio sono il Monte Caramolo e il Monte Cifariello che superano i 1800 metri di altitudine dal livello del mare. Nella fascia a valle del paese sono invece presenti una serie di colture che si snodato tra vigneti, uliveti e vari frutteti (arance, mandarini, novelline, ecc…).

In questo bel distretto sono molteplici i prodotti gastronomici all'appello, ma particolare riguardo va riservato al Moscato, da poco presidio Slow Food, il vino dolce da dessert, estratto tramite un particolare procedimento dalla così detta "Uva Muscatiddr"; vino da degustare con i tipici dolci Cannariculi e zuccaridr. Elemento fondamentale delle coltivazioni è l'ulivocultura, che viene effettuata con metodo tradizionale tramandato da padre in figlio ormai da tempo immemorabile.


Strada del Vino e de Sapori del Pollino e Castrovillari

Associazione Strada del Vino e dei Sapori del Pollino - Castrovillari
C/o Cantina Sociale del Vino del Pollino
C.da Ferrocinto - 87012 Castrovillari (CS)
Tel. 0981/38035 - Fax. 0981/38035
www.vinopollino.com
info@vinopollino.com

Letto 3753 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Iole Piscolla

Iole Piscolla


 e-mail

Iole Piscolla scrive da anni di turismo ed enogastronomia. E’ un tecnico di Strade del vino e da tre anni dirige il Centro Studi e Servizi alle...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti