Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Marketing > Back office

Back office

TerroirVino, le novità 2012

di Filippo Ronco

MappaArticolo georeferenziato

Mettere insieme questa ottava edizione di TerroirVino è stato decisamente più impegnativo del solito. E' l'anno della crisi - pare - e il non voler abbassare la guardia sul fronte selezione per poter avere qualche espositore in più perdendo però in qualità complessiva, non ci ha aiutato granché. Alla fine però il miracolo: anche quest'anno una lista di grande livello con l'ingresso di aziende che corteggiavo da oltre 10 anni. Josephus (und Barbara) Mayr per citarne uno su tutti, padre di tutti gli inarrivabili e amati altoatesini. Ma valutate voi, scorrendo la lista degli espositori, troverete anche tante piccole novità frutto degli assaggi migliori 2011/2012 da parte della commissione di TigullioVino.

Confermati anche tutti gli appuntamenti collegati a TerroirVino, dalla Vinix Unplugged Unconference al Garage Wines Contest di domenica 10 giugno, dal Baratto Wine Day alle Degustazioni dal Basso, dalla Cena a Villa Spinola alla verticale di Bruno Gottardi. Vediamo le novità.


Baratto Wine Day, Degustazioni dal Basso e Verticale

Il lunedì, scambi amichevoli di vini al tavolo del Baratto Wine Day nella sua veste nazionale. Arricchito ulteriormente lo spazio delle Degustazioni dal Basso che da 4 diventano 5 su due sale differenti. Avremo i Vermentino di Sardegna raccontati da Fabio D'Uffizi, le birre estive raccontate da Davide Cocco, un viaggio nelle terre dei lambruschi eretici, raccontato da Stefano Caffarri, un tuffo tra i rossi dell'Etna con le parole di Chiara Giovoni e una chicca a chiudere, una degustazione dal basso sui magnifici terroirs champenoise a cura dell'amico Mike Tommasi che verrà apposta dalla Francia. Poi un sogno personale divenuto realtà: una Verticale del Pinot Nero Mazzon di Bruno Gottardi - a mio avviso il miglior Pinot Nero italiano - raccontata dal suo compagno di sempre in cantina, Enrico Paternoster.


Vinix Unplugged Unconference

Anche sul fronte Unconference, domenica 10 giugno, abbiamo delle novità.
Prima di tutto l'introduzione di due "ring", momenti di confronto (e anche scontro se necessario) tra tesi contrapposte su temi d'interesse generale. Quest'anno ne avremo uno incentrato su pregi e difetti dei vini naturali, che avrà come protagonisti Angiolino Maule da una parte (supportato dall'agronomo di riferimento del movimento, Ruggero Mazzilli) e Mario Pojer dall'altra (supportato da Fulvio Mattivi, dell'Istituto Agrario di San Michele all'Adige). Come moderatore, ad un giornalista di fama o ad un enologo di riconosciuta esperienza, abbiamo preferito un competente uomo del popolo, il nostro Luca Risso, nonché ideatore della rubrica Vino in Garage e del relativo concorso, grande amante dei vini naturali ma razionale e tecnico q.b. per formazione. Questo momento sarà molto probabilmente nalla sessione del mattino dell'unconference di domenica 10 giugno.

L'altro entusiasmante "ring", collocato nel pomeriggio tra uno speech e l'altro, avrà invece come tema quello della disintermediazione, dell'impatto della rete sul commercio del vino, della vendita diretta e dei vari prezzi che è possibile applicare in cantina (dal prezzo sorgente al prezzo enoteca). Per questo ring avremo una produttrice di vino siciliana, Marilena Barbera (supportata da Giampiero Nadali, blogger di Aristide.biz) a difesa della vendita diretta e della disintermediazione, Enoteca Cremona e probabilmente almeno una delle enoteche di Milano firmatarie della lettera aperta alle aziende su posizioni antitetiche. A moderare questo difficile incontro/scontro, uno dei venditori di vino più attenti alla scena web nazionale, flessibile per definizione, attento, capace, perfetto moderatore in situazioni difficili, Giuliano Abate.

Altra novità dell'Unconference quest'anno riguarderà la selezione degli speech (gli interventi) proposti dai partecipanti in fase di registrazione che quest'anno saranno votati per acclamazione online (tramite commenti) prima dell'incontro in modo da avere una sorta di grado di interesse per ciascun intervento proposto e poter così scaglionare al meglio gli interventi durante la giornata in base alle manifestazioni d'interesse precedentemente raccolte. Predisporremo un apposito post su Vinix durante Maggio.


Garage Wines Contest

Anche per il concorso dei garagisti dilettanti abbiamo qualche novità. Il tutto si svolgerà più o meno come di consueto ma abbiamo quest'anno predisposto un'apposita sala ai Magazzini del Cotone (durante lo svolgimento di #vuu) che consenta ai partecipanti alla selezione finale dei vincitori di poter partecipate con più agilità e di poter avere il tempo di cambiarsi prima della cena a Villa Spinola. Il lunedì, presenti tutti i finalisti ai banchi d'assaggio del Gwc ma quest'anno decreteremo non più uno soltanto ma ben tre vincitori, i primi tre classificati.

Mi piacerebbe, magari con l'aiuto degli amici di Papille Clandestine che nemmeno troppo clandestinamente hanno ormai pacificamente invaso le pagine di TigullioVino, predisporre una sorta di TerroirVino Mobile (ricordate la blues mobile con il megafono sul tetto) o qualsiasi altro stratagemma per portare il più alto numero possibile di Genovesi a TerroirVino il 10-11 giugno, perché è paradossale che abbiamo sempre visitatori da tutta Italia e dall'estero e che Genova si faccia quasi scorrere addosso questo buon appuntamento annuale con il vino.

Letto 6346 voltePermalink[2] commenti

2 Commenti

Inserito da Luca Risso

il 13 aprile 2012 alle 14:48
#1
Veramente tanta carne! Bene bene!
Luk

Inserito da Giuliano Abate

il 13 aprile 2012 alle 17:41
#2
Ll'annata difficile "in vigna" pare non abbia pregiudicato l'eccellenza del raccolto :-)

Confido molto, al di là della mia inutile presenza, nei momenti "ring" , credo possa essere un buon momento per esporre in modo anche viscerale le ragioni delle rispettive parti.

Vado a preparare i cerotti,voi procurate i pop corn .

Giuliano

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Filippo Ronco

Filippo Ronco

 Sito web
 e-mail

Laureato alla Facoltà di Giurisprudenza di Genova nel 2003, ho fatto pratica legale in uno studio per circa 2 anni ma non ho mai provato a dare...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti