Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      


          Le etichette di Maggio 2003



1) Poderi Castellare di Castellina
Loc. Castellare Castellina in Chianti (Siena) 53011

Etichetta : Castellare di Castellina Chianti Classico
Poderi Castellare di Castellina è un'azienda di circa 80 ha. nel cuore del Chianti Classico, a Castellina in Chianti. Gli ettari di vigneto sono 22, situati sulle colline di un anfiteatro naturale, esposto a sud-est. Un'ottima esposizione al sole, un buon drenaggio dell'acqua , un suolo misto di marne calcaree, galestro e poca argilla danno dei vini, sia rossi che bianchi, molto ben strutturati, intensi e adatti a un lungo invecchiamento in bottiglia.
L'azienda produce Chianti Classico e (negli anni buoni) di Chianti Classico Riserva; Governo, un rosso che richiama le tradizioni chiantigiane e le sue caratteristiche fruttate e fresche; Sodi di San Niccolò, il vino toscano a base di vitigni autoctoni (Sangioveto e Malvasia Nera) con il più alto rating assoluto nelle classifiche di Wine Spectator (96/100); Le Ginestre, un blend di Chardonnay e Sauvignon Blanc; come il Canonico, uno Chardonnay in purezza fermentato in barriques e lo Spartito, un Sauvignon ugualmente fermentato in barriques.
Infine, piccole quantità di Vin Santo e Coniale, uno straordinario Cabernet Sauvignon in purezza, fermentato in barriques.
Sulle etichette di Castellare viene riprodotto ogni anno un uccello diverso, scelto fra quelli in via di estinzione, segno della cura nei confronti dell'ambiente che guida la produzione dell'azienda. Infatti, viene evitato l'uso di erbicidi e pesticidi, e di ogni genere di prodotto chimico sistemico. Il divieto di caccia, assieme a questo tipo di coltivazione, ha favorito il ritorno di molte specie di fauna locale, una volta molto più diffusi nella zona. Venturone: Carduelis Citrinella. Abitualmente si spinge solo fino alla Liguria, ma in Chianti è stato a lungo attirato dall'Habitat variegato dai tempi in cui i poverini erano a coltura mista e non specializzata con le sole vigne. Man mano, si è fatto più raro non solo per la caccia, ma appunto per il cambiamento di habitat e per l'uso sconsiderato dei prodotti chimici in molte vigne.

2) Aziende Vitivinicole Donnafugata
Via Lipari, 18 91025 - MARSALA (TP)
Etichetta : Mille e una Notte Contessa Entellina Doc

Questa volta presentiamo le etichette di uno importante produttore siciliano : Le Aziende Vitivinicole Donnafugata. L'agro di Donnafugata è luogo di storia dove Giuseppe Tomasi di Lampedusa ambienta alcune scene del suo famoso romanzo "Il gattopardo". Donnafugata furono chiamati nell'800 quei territori del Belice dove la regina Maria Carolina, consorte di Ferdinando IV di Borbone, trovò rifugio dopo essere stata messa in fuga dalle su dimore napoletane. Qui il clima asciutto e ventilato favorisce una produzione di uve sane e ricche di aromi. La vendemmia ha luogo da agosto ad ottobre, in funzione del grado ottimale di maturazione dei diversi vitigni. Le Aziende Vitivinicole Donnafugata nascono in Sicilia dall'iniziativa della famiglia Rallo che ha messo a frutto il patrimonio culturale accumulato in centocinquanta anni di lavoro nella produzione di vini di qualità. Mille e una notte - Contessa Entellina DOC Splendido vino dalla personalità decisa e avvolgente, tipicamente ed intensamente mediterraneo come il nome che porta. Uve : Nero d'Avola e piccole percentuali di altri vitigni Gradazione: 13 %

3) Azienda Vinicola F.lli Dorigati Snc
Via Dante,5 38016 Mezzocorona Trentino (TN)
Etichetta : Teroldego Rotaliano Doc

Da cinque generazioni opera in quel di Mezzocorona -borgata trentina- come viticoltori e vinificatori. Risale infatti al 1858 la nascita dell'azienda Dorigati. Le uve che vinificano derivano in parte da vigneti di proprietà ed in parte da vigneti di alcuni piccoli agricoltori che conferiscono "da sempre" il loro prodotto presso la loro cantina secondo un contratto detto "sull'onore". Tali vigneti sono ubicati sulle colline pedemontane del monte di Mezzocorona e nella Piana Rotaliana, area di particolare pregio, dove fertilità superficiale del terreno e drenaggio sottostante si combinano in un giusto equilibrio nutrizionale ed idrico. Gallo cedrone o Gallo di monte: Tetrao urogallus. Grosso uccello dei galliformi , vive tra gli abeti, in collina e in montagna. Il maschio spiega con la coda a ventaglio quando corteggia la femmina. E' ormai raro nei boschi delle Alpi. E' detto anche urogallo. Teroldego Rotaliano DOC ZONA DI ORIGINE: Piana Rotaliana AFFINAMENTO: 6 mesi in bottiglia. LONGEVITÀ: circa 5 anni in adatti locali-cantina. COLORE: rosso rubino con riflessi violacei. PROFUMO: fruttato con sentore di lampone. SAPORE: leggermente tannico e di buon corpo con sentore di frutta di bosco e di mandorla amara. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18 - 20°C ABBINAMENTI CONSIGLIATI: arrosti e cacciagione; ottimo con formaggi stagionati.

4) CANTINE TORRESELLA Srl
Via Ita Marzotto, 8 30025 FOSSALTA DI PORTOGRUARO (VE)
Etichetta : Cabernet Doc

Con sede a Fossalta di Portogruaro, in provincia di Venezia, le Cantine Torresella sono un ottimo esempio di come la tipicità possa fondersi alla tecnologia più avanzata. L'impegno di fedeltà alla natura che ne caratterizza la filosofia produttiva si esprime graficamente su ogni etichetta con immagini di uccelli rari o in via di estinzione e, in via più concreta, con progetti di protezione di quelle stesse specie. La linea di vini Torresella, da vitigni tipici del Veneto Orientale, si distingue per l'armonia e l'eleganza dei profumi e per la finezza del loro gusto equilibrato. Combattente : Philomachus pugnax Nidifica nelle paludi e nei campi; d'inverno frequenta fiumi e laghi. Alla fine della primavera i maschi attirano le femmine sollevando sul collo il bel collaretto di piume. Il maschio ha un collare (primavera e estate) e il dorso bruno macchiettato (autunno). La femmina come il maschio in autunno, ma è più piccola. CABERNET- Doc Caratteristiche organolettiche Vino di colore rosso rubino carico. Profumo vinoso, spiccato, caratteristico. Sapore asciutto, erbaceo, giustamente tannico. Abbinamenti gastronomici Perfetto con i primi a base di carne, offre i migliori accostamenti con il pollame nobile, la selvaggina e i formaggi stagionati. Temperatura di servizio Servire ben fresco.

5) Fattoria Uccelliera Cantina
Via Pontita, 1 Fauglia (PI)
Etichetta : Chianti Docg

Verita' o favola, e' interessante ricordare che un'antica tradizione attribuiva fama di potere afrodisiaco, oltre che di effetto vitale ed energetico a frutti, piante, fiori che vegetavano su alcune colline della zona ed in particolare sul colle dell'Uccelliera, del Cuculaccio, della Pietra ed altri circostanti. Di conseguenza anche l'uva e quindi il vino, l'olio, il miele prodotto dalle api ed altri frutti e semi, avrebbero questi benefici poteri sia per le persone che per gli animali che se ne cibano. Da qui la considerevole presenza nell'azienda di selvatici di ogni tipo che la prediligono in maniera molto evidente. Il nome dell'azienda deriva dall'indicazione catastale di una delle colline che la compongono. Una di queste porta il nome UCCELLIERA per il motivo che, gia' in epoca medievale, su questa collina e nelle immediate vicinanze, c'era una continua ed abbondante presenza di uccelli di ogni tipo: considerate le varie epoche di migrazione e stagioni, usignoli, upupe, zigogoli, cuculi, tortore e piu' tardi gruccioni, averle quindi tordi, merli, cesene, storni, fringuelli, capinere, pettirossi ed un'infinita' di uccelletti minori. Cicogna bianca : Ciconia ciconia Si incontra in aperta campagna, paludi e terreni scoperti. Nidifica sulle case, spesso su speciali piattaforme o sugli alberi vicino a fattorie e villaggi. Cammina lentamente. Si riconosce da: collo e parti superiori bianche. Becco e zampe rosse.
Chianti DOCG Colore: Rosso rubino intenso, riflessi caldi, con lievi sfumature granato. Profumo: Ampio, fine, elegante, complesso. Toni fruttati, sentori di frutta rossa con sensazioni speziate Salore: Attacco morbido con buon equilibrio tannico, volume e grasso. Vino di grande tipicita', con buona struttura e corpo. Persistente con retrogusto fruttato, fine e lungo. Gradi Alcolici: 12,5% Temperatura di Servizio: 18° C. Modalità di servizio e abbinamento: Stappare almeno 15 minuti prima. Piatti di carni rosse e formaggi stagionati.