Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      
Notizie e comunicati stampa dal mondo del vino

Archivio ultimi comunicati stampa
Invia un comunicato
Iniziative enogastronomiche



Olio, al via la nuova etichettatura
Entrato in vigore oggi il decreto legge che punto a garantire la provenienza nazionale dell'extravergine in commercio.

E' entrato in vigore il 17 gennaio il decreto salva olio di oliva italiano, con il quale si punta a garantire la provenienza nazionale dell'extravergine in commercio ed impedire di spacciare come Made in Italy miscugli di olio spremuto da olive spagnole, greche e tunisine, come avvenuto fino ad ora senza alcuna informazione per i consumatori. Lo comunica il rappresentante della D.G.Q. del Mipaaf, Rosario Lopa.
La norma per l'indicazione di origine in etichetta consente di verificare oltre al marchio la reale origine delle olive impiegate e quindi anche di valorizzare l'olivicoltura nazionale, evitando tutte quelle situazioni che tolgono spazio di mercato alla produzione regionale, sfruttando l'immagine positiva di territori e di stili ineguagliabili, a vantaggio di alimenti che nulla hanno a che fare con il tessuto produttivo agricolo nostrano. Naturalmente, conclude l'esponente del Mipaaf, i produttori di tutti gli oli etichettati, d'ora in poi, dovranno rispettare le condizioni fissate dal decreto, ovvero l'indicazione del luogo di produzione delle olive.