Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







          
                      



Archivio ultimi comunicati stampa
Invia un comunicato
Iniziative enogastronomiche



Centro Studi di Distretto: Il Prosecco pensa al futuro
Consorzio per la Tutela del vino Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene. Analizzare il presente per progettare il futuro. Le strategie per valorizzare l’Autentico Prosecco, quello di Conegliano Valdobbiadene, vengono dal Distretto. Se ne parla Sabato 13 dicembre 2008 h. 9.30 Auditorium Villa Brandolini V. Roma 7 31052 Solighetto di Pieve di Soligo (TV).

Riserva del nome Prosecco, evoluzione della doc storica, valorizzazione del territorio. In uno scenario che cambia, l’area di Conegliano Valdobbiadene, a cinque anni dal riconoscimento a Distretto, si mette sotto esame. Lo farà il 13 dicembre in occasione dell’annuale presentazione del Centro Studi, che quest’anno avrà come tema “Analizzare il presente per progettare il futuro”. Per il territorio dove è nato il successo del Prosecco, vitigno oggi sulla bocca di tutti, infatti, impostare una strategia efficace basata sull’identità dell’area è da sempre la missione del Consorzio. Per fare questo, la prima cosa è analizzare la realtà e l’incontro del 13 avrà questo obiettivo. Durante l’evento, Mario Volpe, uno dei maggiori esperti di economia distrettuale, metterà “sotto la lente” Conegliano Valdobbiadene raffrontandola alle altre importanti realtà produttive italiane.

Oltre che gli elementi distintivi, a parlare saranno anche i numeri, grazie all’illustrazione da parte di Vasco Boatto, responsabile della ricerca, dei dati strutturali e di mercato raccolti dal Centro Studi. Giancarlo Gramatica di IRI Infoscan, parlerà dei dati del mercato italiano della doc, con un focus sul 2008. Una realtà, quella di Conegliano Valdobbiadene, che oggi conta 57.300.000 bottiglie. Di queste 46.980.000 sono spumante e 14.600.000 di esse vengono vendute in tutto il mondo. Il giro d’affari è di 350 milioni di euro.
Valori di tutto rispetto, quindi, e ancora in crescita, che per mantenersi tali, tuttavia, impongono uno sguardo attento al futuro. Per questo i circa 5000 produttori del territorio tra viticoltori, vinificatori e imbottigliatori, attraverso il Consorzio di Tutela, hanno deciso di studiare una strategia per rendere davvero unico e riconoscibile, in modo semplice per i consumatori di tutto il mondo, il Prosecco prodotto nell’area storica.

Lo studio di marketing, avviato più di un anno fa, e condotto da una delle più importanti società specializzate nella costruzione della brand awareness, verrà presentato il 13 dicembre, sia nelle sue linee guida che nelle azioni operative che verranno sviluppate nel prossimo triennio. Infine sarà Mara Manente, Direttrice del Ciset, che parlerà di turismo come uno degli strumenti possibili per la valorizzazione dell’area, che permette di conoscerne la bellezza e l’alta vocazione vitivinicola. Un aspetto dell’economia dell’area di Conegliano Valdobbiadene, dove sono in costante crescita le strutture ricettive e di accoglienza rurale. Il flusso di turisti, infatti, per oltre il 40% stranieri, annualmente aumenta di circa il 3%, così come il tempo di permanenza sul territorio è aumentato di circa il 5% arrivando ad una media di 2,6 giorni. Per tutte le azioni intraprese e i molti temi che verranno affrontati il 13, possiamo quindi dire che, alla soglia del quarantennale della doc, rappresenterà non una prima commemorazione, ma la raccolta di una nuova sfida per rinnovare nel segno del territorio un lungo periodo di nuovi successi. Come le precedenti edizioni i dati sono stati raccolti ed elaborati dal Centro Studi Prosecco doc Conegliano Valdobbiadene, struttura sostenuta da Regione Veneto, Camera di Commercio di Treviso, produttori del Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene e Consorzio di Tutela.