Tigullio Vino Homepage Home TigullioVino.it Blog Blog Vinix

> Operatori
» Registrazione operatori
» Operatori già registrati
» Club
» Pubblicità
» Newsletter
» Annunci vino-cibo
» Aggiungi ai Preferiti

> News e iniziative
» News ed eventi di rilievo
» Eventi locali, degustazioni
» Terroir Vino

> Contenuti e risorse
» Naviga per regione
» Vino & Olio
» Aziende testate
» Rubriche
» Tgv Blog
» Doc e Docg
» Recensioni Ristoranti
» Esperti
» Strade del Vino
» Parchi italiani
» Viaggi
» Video
» Contatti
» Faq

> Interagire col sito
»
Invia campionatura vino
»
Invia campionatura olio
» Segnala eventi
» Invia comunicati stampa
» Associati al Club
» Recensioni ristoranti
» Invia ricette


> Iscrizione newsletter
Iscriviti alla newsletter di TigullioVino.it per ricevere settimanalmente gli aggiornamenti via e-mail con le degustazioni, le news e gli approfondimenti della Redazione.
La tua e-mail :



> Pubblicità

> Siti e blog del Network
TigullioVino (Magazine)
Vinix (Social Network)
VinoClic (Pubblicità)


Aggiungi alla barra di Google
Il Blog Network di TigullioVino.it
VinoPigro
A Modest Proposal, di Riccardo Modesti
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0
Rotfl! il Blog di JFSebastian usenettaro 2.0

TigullioVino.it ©
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione della Redazione.
Mappa del sito
Chi siamo / curiosità
Links
Privacy
Contatti







         
                     


          I risultati della prova d'assaggio


          Data della degustazione : 06/2007
          Campioni d'assaggio : 2
          Il metodo di degustazione
          La Commissione d'assaggio
          La scheda di valutazione

1) Gavi Docg 2006
Azienda Agricola Marchese Luca Spinola
LocalitÓ Cascina Nuova 2 - 15060 Tassarolo (AL)
Tel 0143/682514 - Fax 0143/342040 - Cell. 335/5634941 -
Bottiglia: 75 cl - Alcol: 13% - Lotto 01/07 - Collarino Docg AAA 08326968

All'aspetto Ŕ limpido, di colore giallo paglierino scarico con lievi riflessi verdolini. All'olfatto si presenta abbastanza intenso e persistente, fine, ampio, con sentori di fiori di biancospino, mela golden, pera e, lieve, di cedro. Al sapore Ŕ secco, fresco, sapido, caldo, pieno, di buona persistenza. Al retrogusto spiccano la sapiditÓ e la nota fruttata. Considerazioni: buon vino. E' ottenuto da scelte uve cortese raccolte nella frazione Rovereto di Gavi, pressate sofficemente, il cui mosto dopo la sedimentazione a freddo, Ŕ fatto fermentare lentamente con lieviti selezionati alla temperatura controllata di 18░c. I vigneti, 11 ettari di cui 6 a Tassarolo e 5 a Gavi, fanno parte degli antichi possedimenti della storica famiglia Spinola. Evoluzione: pronto. Prezzo medio in enoteca: euro 6,30 (prezzo sorgente euro 3,50).

Punteggio : 16/20
Due Bicchieri di TigullioVino.it

2) Gavi Docg Tenuta La Massimiliana 2006
Azienda Agricola Marchese Luca Spinola
LocalitÓ Cascina Nuova 2 - 15060 Tassarolo (AL)
Tel 0143/682514 - Fax 0143/342040 - Cell. 335/5634941
Bottiglia: 75 cl - Alcol: 13,5% - Lotto 01/07 - Collarino Docg AAA 08326708

All'aspetto Ŕ limpido, di colore giallo paglierino vivo. All'olfatto si presenta intenso e persistente, fine, ampio, con sentori di pera, pesca bianca, corbezzoli giustamente maturi e, lieve, di pompelmo. Al sapore Ŕ secco, fresco, sapido, caldo, di buon corpo, di molta persistenza. Al retrogusto spiccano la sapiditÓ, la nota fruttata e la pienezza. Considerazioni: di buon livello. E' prodotto con scelte uve cortese della Tenuta Massimiliana di Rovereto di Gavi, pressate sofficemente, il cui mosto dopo una breve decantazione, addizionato di lieviti selezionati, Ŕ fatto fermentare lentamente per oltre 2 mesi alla temperatura di 12░c. La storica famiglia Spinola, vanta a Gavi e Tassarolo, antiche proprietÓ con vigneti. Evoluzione: quasi pronto. Prezzo medio in enoteca: euro 9,90 (prezzo sorgente euro 5,50).

Punteggio : 17/20
Due Bicchieri di TigullioVino.it


Considerazioni finali sull'azienda
All'assaggio hanno espresso completezza e personalitÓ. Non Ŕ facile produrre dei Gavi cosi pieni e persistenti. Quasi opulenti. Entrambi molto profumati ma dal bouquet differente. In uno prevalevano sentori floreale-fruttato immediati, in quello della Tenuta Massimiliana, i sentori erano meno intensi ma pi¨ compositi. Anche in bocca lievi differenze: nel primo una maggiore freschezza, nell'altro un po' meno fresco ma sapido, e di maggiore struttura.