Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Lessini Durello: a Verona il Festival delle bollicine

DoveVerona (VR) - Palazzo della Ragione

Quandodal 17 novembre 2012 al 18 novembre 2012

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Si terrà il 17 ed il 18 novembre al Palazzo della Ragione, nel cuore storico della città, Durello in Art-Festival del Durello 2012, l’evento che unirà il prezioso spumante ai sapori autentici della Lessinia e all’arte contemporanea

Si chiama Durello in Art - Festival del Durello 2012 l’evento che sbarcherà per la prima volta assoluta a Verona, questo fine settimana, sabato 17 e domenica 18 novembre all’interno del Palazzo della Ragione, in Cortile Mercato Vecchio dalle 11.00 alle 21.00. Protagoniste indiscusse di questo raffinato appuntamento saranno le bollicine del Lessini Durello, lo spumante originario delle colline di Verona e di Vicenza, i sapori autentici della Lessinia e l'arte,  con una esposizione di artisti contemporanei a cura di Erbamatta. 

L’evento nasce da un’idea del Consorzio Tutela Vini Lessini Durello in collaborazione con la Provincia di Verona, Comune di Verona e Confcommercio di Verona per promuovere nella città scaligera questo spumante nato dalla durella, l’uva autoctona coltivata sulle colline dei Monti Lessini. Bollicine sapide, profumate e dal gusto deciso che per il loro definito carattere hanno saputo conquistare palati e cuori di tanti consumatori, soprattutto i più giovani, arrivando in pochissimi anni a superare la soglia delle 600.000 bottiglie prodotte.

<< E’ un risultato importante questo - sottolinea Andrea Bottaro, presidente del Consorzio del Lessini Durello - che si fonda su un successo, quello degli spumanti italiani in genere, che lascia intravedere ancora importanti margini di miglioramento. Non si tratta solo di una moda. Va infatti dato merito ai produttori di aver profuso un grande impegno sul fronte del miglioramento qualitativo. Ma resta evidente che c’è sempre più bisogno dell’appoggio e del sostegno di  tutto il movimento del “consumo critico” votato alla riscoperta delle tipicità dei nostri splendidi territori. Ed iniziative come quella in corso si prefiggono proprio di andare in questa direzione>>.

Molti gli appuntamenti in calendario per questa due giorni dedicata ai veronesi e a tutti quei turisti che, giunti a Verona proprio in quel fine settimana, avranno la possibilità di assaggiare eccellenze dell’agroalimentare scaligero, accompagnate dalla freschezza del Lessini Durello, sia nella versione Metodo Classico che in quella Charmat, oltre a quella ferma e passita.

Sabato 17 novembre

11.00 - Inaugurazione e consegna del Premio Giornalista Durello 2012

L’apertura ufficiale della kermesse è prevista per sabato mattina, 17 novembre, alle ore 11.00, occasione in cui verrà consegnato anche il premio Giornalista Durello 2012.

Il premio si suddivide in tre sezioni: una di respiro più giornalistico e dedicata alla "carta stampata" e due di taglio più divulgativo, di cui una dedicata al “ristoratore" che meglio ha saputo nell’anno favorire il consumo del Lessini Durello, e un’altra dedicata all'"Ambasciatore Durello", cioè a quella persona che con la sua attività professionale ha avuto un ruolo chiave nella diffusione dei valori della Lessinia e del Durello in particolare.

13.00 - Aperitivo in Art

Bollicine d’autore e opere d’arte contemporanea per una esposizione curata da Erbamatta, una giovane realtà veronese impegnata da tempo con performance artistiche e culturali alternative: verrà qui dato spazio, tra un calie e l’altro a giovani artisti che con i loro progetti si propongo di offrire spunti per una “riflessione creativa” legata al Lessini Durello, considerato appunto “un’opera d’arte” della vigna e quindi della natura.

14.00 – “Durello a tutto gusto”

Sarà la volta dei sapori veri ed autentici della Lessinia, come il formaggio Monte Veronese, la Sopressa di Brenton, il crudo di Soave, il Pamojo - tipica zuppa della tradizione povera dell’Alta Lessinia e adesso tornato di moda -, il Pan de Verona, il Mandorlato di Cologna Veneta e baccalà alla vicentina Sapori definiti, spesso forti, ma che ben si accompagno a bollicine sapide come quelle del Lessini Durello.

16.00 -“Durello, la voce della terra”

Qui saranno di scena attori di teatro impegnati in un monologo che guiderà i presenti alla suggestiva riscoperta della terra, del suolo e del sottosuolo, fino a scendere nelle viscere della terra.

<<Ritmo. Parole. Voce. Suono. È così che il racconto dei una cantina si espande. Con un testo teatrale. Con la voce di un attore. Con il suono di un musicista. Il vino è un soggetto formidabile per il teatro. È un prodotto che ha storia, cultura, tradizione. Dentro a quelle bottiglie, tra i filari di quelle vigne, nelle profondità di quella terra, sulla pelle lisa di quelle mani contadine sono impressi e si conservano gli ingredienti narrativi di una storia>>. Questa l’idea alla base della perfomance teatrale firmata da Andrea Ingrosso, con greta Bisandola e Davide Ferraio, di Mamy.

Ore 18.00 – DJ Set curato da Jennifer Manzo e John Marangoni

Sarà il momento in assoluto dedicato ai giovani, l'appuntamento glamour della kermesse che trasformerà Palazzo della Ragione nel luogo più trendy di Verona dove socializzare e conoscere persone interessanti tra un aperitivo e l’altro. Calici di Lessini Durello sfileranno su una selezione musicale di Electro Disco - Indie Disco, firmata da Jennifer Manzo e John Marangoni.

Domenica 18 novembre

Alle ore 11.00 sarà nuovamente la volta di Durello in Art, a cui seguirà alle ore 12.00 “Durello a tutto gusto”. Da segnalare per la giornata di domenica due momenti particolari:

16.00 – Processo al Durello: sarà un vero e proprio “confronto-scontro” all’ultimo calice, dove i produttori veronesi si confronteranno con i colleghi vicentini, per decretare la migliore e più autentica interpretazione di Lessini Durello.

19.00 - Sulle strade del Durello: dal Pamojo ai Maltraversi

In questo appuntamento sarà data visibilità al patrimonio turistico della zona di produzione del Lessini Durello, fatta di paesaggio, natura e storia. E proprio con un omaggio alla storia di queste terre – il libro dal titolo “I Matraversi nelle terre del Durello” – si chiuderà questa kermesse, fatta di sapori, tradizione e arte.

Fuori Salone nelle Tre Piazze

Nello stesso fine settimana si terrà Durello in Art-Fuori Salone, che coinvolgerà i locali e i bar delle tre piazze veronesi: Piazza Bra, Piazza Erbe, Piazza dei Signori. Qui, nei locali che hanno aderito all’iniziativa, si potrà degustare il Lessini Durello nelle sue differenti sfumature e metodi di produzione.

Le aziende che prenderanno parte a Durello in Art – Festival del Durello 2012 sono: Az. Agr. Cecchin, Az. Agr. Fongaro,  Az. Agr. Marcato, Az. Agr. Corte Moschina, Az. Agr. Sandro De Bruno, Az. Agr. Monte Crocetta, Cantina dei Colli Vicentini, Cantina di Gambellara, Cantina di Monteforte d’Alpone, Cantina di Soave, Cantina della Val Leogra, Cantina Fattori, Cantina Bellaguardia

 www.montelessini.com

 

 

Letto 3552 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti