Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Cultura del vino e del bere responsabile in scena agli eventi Monte Zovo

DoveVerona (VR) - Casa Mazzanti Caffè

Quandoil 18 ottobre 2013

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

 

Un ambiente conviviale, la condivisione di momenti di piacere, la diffusione di una cultura del vino e del bere responsabile. Sono queste le motivazioni che hanno spinto

Monte Zovo, marchio italiano vinicolo guidato dalla famiglia Cottini, a creare un ciclo di eventi in grado di sottolineare il legame fra il vino e la vita sociale delle persone per creare momenti di piacevole relax, che vedranno come protagonisti principali il Cà Linverno, vino di punta del brand, in versione rossa e bianca.

Il primo evento sarà di scena a Casa Mazzanti Caffè, a Verona, il prossimo 18 ottobre a partire dalle ore 19.30; successivamente ci saranno diverse tappe nella città scaligera e nelle maggiori città Italiane. Alla presentazione del Cà Linverno, attraverso delle degustazioni promosse per l’occasione, verrà affiancato un social contest fotografico in grado di spostare l’evento dalla realtà fisica a quella virtuale, allungandone il periodo temporale.

Verrà istituito un premio per i partecipanti e il tutto sarà accompagnato da un sottofondo musicale e vari intrattenimenti artistici e creativi.

“Il vino non è semplicemente una mera bevanda, ma è storia, cultura, sacrificio, tradizione -spiega Mattia Cottini, export manager di Monte Zovo- Sono questi i valori che vogliamo trasmettere con i nostri prodotti. Il vino contribuisce a creare un legame fra le persone, a far nascere momenti di puro divertimento e relax che riscaldano il cuore e lo spirito. Per questo abbiamo ideato il ciclo di eventi per sottolineare il legame tra vino e vita sociale e diffondere la cultura del vino.”

Il brand Monte Zovo produce circa 500.000 bottiglie l'anno e i suoi vini sono stati insigniti di importanti premi internazionali come le recenti medaglie d'oro al “Mundus Vini 2012”dell'Amarone della Valpolicella DOC annata 2009 e dell'Amarone della Valpolicella DOC “Selezione” annata 2006, il concorso “Decanter World Wine Awards 2012” vinto dal Ripasso annata 2010 e la medaglia d'oro“AWC Vienna 2012”per l'annata 2008 del Ca’linverno rosso.

Il Ca’ Linverno è un vino unico nel suo genere, nato da un’intuizione di Diego Cottini, che ha rivisitato il lungo ed accurato processo che fonda su un protocollo elaborato più di 20 anni fa dalla Famiglia Cottini. Il vino ha un nome caratteristico che proviene dalla calinverna, la brina ghiacciata che ricopre i campi nel periodo pre-invernale. Ca’ Linverno Rosso nasce infatt da una voluta surmaturazione delle uve in pianta a ridosso dell’inverno. L’innovativo procedimento regala un vino energico e

di carattere, che esprime al meglio i profumi, i sapori e l’intensità del territorio. La versione bianca è il risultato del bland di uve bianche aromatiche (Sauvignon, Muller Thurgau, Garganega) sulle quali viene applicata l’ormai collaudata tecnica di appassimento in pianta.

Monte Zovo è un brand dal carattere “blue”, rivolto al settore Ho.re.ca e a retailer di prestigio. Per la Famiglia Cottini è il marchio di riferimento del mercato Italia e la sua distribuzione è realizzata anche in modo diretto tramite le “Monte Zovo Wine Boutique” di Bardolino (VR).

 

Az.Agricola Monte Zovo di Cottini Diego e Figli S.s.

Loc. Zovo, 23 – 37013 Caprino Veronese – Verona

T: +39 045 7281301 - info@montezovo.com

Letto 3275 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti