Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 207

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 213
Zenzero, il rimedio sovrano, di Linda Dell'Amico

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Food > L'alterego del cibo

L'alterego del cibo

Zenzero, il rimedio sovrano

di Linda Dell'Amico

Entro i confini del mondo non vi può essere esilio di sorta:nulla infatti che si trovi in questo mondo é estraneo all'uomo. (Seneca)

Lo Zenzero, o Zingiber officiale,é una delle droghe più apprezzate,dall'antichità al Medioevo. Quest'erba era oggetto di numerosi commerci e lo si poteva trovare solo essiccato, ma oggi la sua coltivazione si è diffusa in molti paesi caldi come Brasile, Messico, Africa, Indonesia, Perù, Tailandia e dovunque vi siano le condizioni adatte, cioè un clima caldo tropicale; il maggior produttore comunque è l'India, che da sola fornisce più del 35% della produzione mondiale e la velocità dei trasporti odierna fa sì che esso si possa trovare fresco anche nei nostri mercati, dove si può reperire al naturale, con la sua cuticola esterna, e allora viene chiamato Zenzero grigio, oppure il rizoma viene decorticato e commercializzato come Zenzero bianco.

Lo Zenzero era già conosciuto da Galeno che ne descrisse la radice, definendola "importata dalla Barbaria"; nel 1500 il Matthioli descrisse questa droga raccomandandola come "commendevole nei cibi e costumarsi di mangiare nei condimenti". L’America e l’Inghilterra sono i Paesi in cui si usa maggiormente. Il gusto leggermente speziato e piccante dello zenzero fresco dona a zuppe, carni e verdure un aroma inconfondibile. E' anche una spezia importante per il pesce e per i frutti di mare poiché ne neutralizza l’odore. Fondamentalmente lo zenzero deve sempre avere un aspetto compatto e omogeneo.

Si ritiene che le proprietà medicinali dello Zenzero fossero già note alle antiche culture orientali, dove la droga veniva usata da sola o come componente di rimedi erboristici; inoltre è utilizzata da millenni in India e in Cina anche come spezia alimentare, soprattutto in piatti a base di carne, come condimento o in salse, per la birra e altre bevande fermentate, o per sciroppi e biscotti, e per preparare un Curry particolarmente apprezzato in India. In effetti, lo Zenzero possiede una forte attività antiossidante sui grassi e altri cibi, facilitandone così la conservazione.

Studi recenti hanno confermato diverse proprietà di questa radice, ad esempio contro la dispepsia: esso infatti è capace di agire efficacemente su tutto l'apparato digerente, nei casi di inappetenza o di digestione lenta e laboriosa, flatulenza, meteorismo e gonfiore intestinale per le sue proprietà carminative. Ma esso si è dimostrato efficace anche contro il mal d'auto, la nausea e il vomito in gravidanza e come antispasmodico.

E' il simbolo del temperamento brillante,della reazione piccante e maliziosa a tutte le sollecitazioni,alla risposta immediata alle provocazioni. Simboleggia anche il fascino,la civetteria,l'intraprendenza. E' il rimedio sovrano per chi vuole arrivare presto allo scopo e trarne il massimo del piacere.
Si dice che nel Senegal le donne utilizzino il tubercolo dello Zenzero per farsene delle cinture allo scopo di risvegliare I sensi sopiti dei loro sposi. Viene molto usato nella preparazione di dolci,salse e bevande e costituisce uno degli ingredienti base della cucina afrodisiaca ma,la più eccitante delle sue applicazioni,é rappresentata dal massaggio,che viene praticato tra I due partner,con uno speciale olio.

Questa miscela,la cui ricetta viene dall'antico Egitto,dovrà essere spalmata,con un sapiente massaggio,lungo la colonna vertebrale,partendo dal coccige fino alle vertebre cervicali.Dovrà essere un massaggio lento e profondo che non mancherà di suscitare,oltre ad una sensazione di grande serenità,anche delle reazioni erotiche imprevedibili,profonde,prolungate e nuove che porteranno ad una completa soddisfazione dei sensi.

Letto 7759 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Linda Dell'Amico

Linda Dell'Amico


 e-mail

Linda Dell'Amico, laureata nel 1999 a Genova in Scienze dell'educazione, con esperienza biennale nel settore psichiatrico. Attualmente Responsabile...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti