Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Timorasso un grande bianco tra gli autoctoni italiani: Derthona e Il Montino, il meglio dei Colli Tortonesi

DoveStrada Comunale per Vho, 7, Tortona (AL) - Azienda agricola La Colombera

Quandoil 08 dicembre 2018

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Un grande vino e una bella storia quella de La Colombera: un bianco unico, ricco, minerale, profondo e acido, capace di invecchiare e che sappia lasciare un ricordo così forte. Il Timorasso presenta le caratteristiche più intriganti dopo circa cinque anni di affinamento in bottiglia. L’azienda consiglia di dimenticare, senza paura, qualche bottiglia in cantina adeguatamente conservata, e assaggiarla dopo dieci anni. Se vi concederete l’assaggio, ogni anno scoprirete il grande cammino evolutivo che compie questo grande bianco piemontese. La cantina, situata nel piccolo borgo di Vho, a pochissimi chilometri da Tortona, nel cuore del Piemonte, nasce da una forte tradizione familiare tramandata dal 1937 dal nonno Renato ai giorni nostri alla giovane Elisa Semino (la quarta generazione), l’erede di un percorso ben avviato che, insieme al padre Piercarlo e al fratello Lorenzo, conduce l’azienda con grande passione.

Il Timorasso è un vitigno a bacca bianca di qualità, coltivato essenzialmente nelle Valli Curone, Grue, Ossola e in Val Borbera, in un'area dove la vite trova un valido "habitat" grazie al terreno, al lungo soleggiamento e alla posizione al riparo dei venti.  La riscoperta di questo favoloso vitigno negli anni Ottanta, si deve alla caparbietà di Walter Massa che con il suo carattere esuberante ed il forte legame al territorio ha deciso di dargli un destino più felice. Grazie alla sua forte determinazione ed ai risultati ottenuti, altri piccoli produttori hanno preso coraggio e seguito il suo esempio investendo sulle singolari potenzialità di questo bianco dalla grande personalità. È prodotto esclusivamente con uve Timorasso, raccolte e selezionate accuratamente a mano.

Il Timorasso Derthona de La Colombera è un vino bianco fresco e complesso, di ampia articolazione aromatica, affinato per 9 mesi sulle fecce fini in acciaio. Profumi di frutta gialla, fiori e miele e un sorso asciutto, caldo e morbido esprimono con eleganza il territorio dei Colli Tortonesi.

Il Montino è caratterizzato da un colore giallo dorato intenso. Al naso si apre con un bouquet intenso e complesso, con eleganti sentori di pesca, arricchiti da piacevoli note di fiori di acacia e biancospino. Al palato risulta secco, piacevolmente caldo e morbido. Il vino presenta un corpo equilibrato e persistente, dà come la sensazione di bere quarzo e roccia, pietra e minerale.

Prodotti da La Colombera, tra i più importanti viticoltori di questa zona dalla forte vocazione vitivinicola, sono vini di grande personalità e carattere, dovuto ad un lavoro impeccabile in vigna e in cantina e al forte legame con il territorio, l’esperienza nelle tecniche di vinificazione e l’estrema attenzione a produrre vini di altissimo livello, che contribuiscono sicuramente al successo dei Colli Tortonesi.

Verticale di Timorasso presso La Colombera: nei calici le annate dal 2006 al 2016

Derthona 2016 Limpido, di colore giallo dorato, è un vino banco fresco e complesso, di ampia articolazione aromatica, affinato per 9 mesi sulle fecce fini in acciaio. Profumi di frutta gialla, fiori e miele e un sorso asciutto, caldo e morbido esprimono con eleganza il territorio dei Colli Tortonesi. Alcolicità in equilibrio con la struttura aromatica.

Il Montino 2016 Ben più complesso al naso, con primi accenni balsamici e di idrocarburo. Al palato risulta duro, su note d iodio e agrumi che dal succo vertono alla buccia. Un vino tutto da scoprire con le sue note di zafferano, intense e calde, si avvertono odori fruttati, come la pesca, e floreali come fiori di acacia e biancospino. La nota caratteristica di miele emerge importante. In bocca è secco, caldo, morbido. Equilibrato e persistente.

Derthona 2015 Al naso assume chiare venature di miele e balsamiche, accanto a richiami floreali. Caldo in bocca, con echi di agrumi, complessità olfattiva, equilibrio e persistenza. Acidità sostenuta, che dimostra quanta vita abbia ancora davanti. E al tempo stesso, morbidezza giusta e non ostentata. Struttura importante, ma non opulenta.

Il Montino 2015 E’ caratterizzato da un colore giallo dorato intenso. Al naso una nota terrosa e di pietra bagnata. L’ossigenazione porta miele e agrumi all’olfatto. Al palato risulta secco, piacevolmente caldo e morbido. Il vino presenta un corpo equilibrato e persistente.

Il Montino 2014 Colore giallo dorato intenso, che ricorda quello del miele. Incredibilmente buono nonostante l’annata difficile. Al naso si apre con un bouquet intenso e complesso, con eleganti sentori di pesca, arricchiti da piacevoli note di acacia e biancospino. Al palato risulta secco, caldo e morbido. Il vino presenta un corpo equilibrato e persistente. Il Timorasso ha mantenuto tutte le sue caratteristiche di freschezza, acidità e mineralità.

Il Montino 2013 Perfettamente limpido, colore paglierino tenue e riflessi verdolini. Al naso sfodera una grande finezza floreale ed erbacea, con una bella nota minerale e una sapidità formidabile. Armonico e di ottimo equilibrio.

Il Montino 2012 Questo Timorasso ha una morbidezza e un’eleganza incredibile. Note potenziali di buccia di pompelmo e foglia di limone, bocca espressiva e profonda. In bocca, grazie all’estate calda del 2012, è rotondo e ben bilanciato tra acidità e alcol. Chiusura importante in cui la grande freschezza è bilanciata da un lieve sentore dolce. Buona struttura e decisa nota minerale.

Derthona 2011 Si presenta con un bel colore giallo dorato. In questo Timorasso si sentono chiaramente le caratteristiche del vitigno, al naso note balsamiche e di erbe mediterranee, note di pesca sciroppata, grande ricchezza di corpo in bocca, bilanciata da un’ottima acidità.

Il Montino 2010 Colore giallo dorato, floreale al naso, con note di gelsomino, rosmarino, timo e pesca. In bocca note di frutta matura, con un’acidità sostenuta e pungente.

Derthona 2009 Un vino molto incisivo sulla complessità e sulla caratteristica principale del Timorasso, la mineralità. Al palato è morbido e cremoso, di buona persistenza.  

Il Montino 2008 Questo Timorasso dà l’impressione di essere un giovane con note di erbe balsamiche e fieno e un accenno di idrocarburi. L’acidità ben presente e garantisce un finale raffinato e persistente.

Derthona 2007 Colore giallo dorato, nitido e di media intensità, limpidissimo. Profumo intenso, lungo, continuo e persistente, floreale, fruttato con una sensazione calda e suadente in un complesso morbido ed elegante. Questo Timorasso è un distillato d’uva, in bocca lascia una scia come fosse grappa.

Derthona 2006 Bello fin dal suo colore, questo vino di un giallo paglierino intenso con sfumature dorate. Al naso emerge il floreale, il fruttato, si percepiscono gli idrocarburi, la canfora, il talco, il caramello. Complesso morbido, elegante, si apre a meraviglia con una buona spalla acida, grande equilibrio e magnifico finale in bocca. Ancora fresca e promettente, di incredibile intensità gustativa.

Etichette straordinariamente seducenti in degustazione, con bottiglie di “Derthona” e di “Montino” (la riserva) proposte per apprezzare il Timorasso nella sua versione giovane, per poi valutarne l’evoluzione a distanza di alcuni anni. Un vasto assortimento di sapori del territorio in abbinamento, per un connubio vincente. E poi un’escursione a sorpresa con tre Barbere, di cui una dell’annata 2004, davvero spettacolari, a dimostrazione che Elisa ha grande capacità di produrre vini molti longevi. Dulcis in fundo un gradevolissimo Moscato, in abbinamento alle pesche sciroppate by La Colombera.

La Colombera non fa soltanto Timorasso e Barbera, ma anche Croatina e il Nibiò.

L’azienda agricola

Trenta ettari della Colombera sono destinati principalmente alla coltivazione di ceci e grano oltre a circa due ettari di frutteti di peschi, ciliegi, albicocchi e prugni da cui ogni anno si producono le rinomate pesche di Volpedo sciroppate “La Colombera” e marmellate che sono direttamente vendute in cantina.

Festa in cantina

L’azienda produce anche la farina di ceci di alta qualità, al centro di una speciale festa in cantina l’8 dicembre in cui si testa la ricetta della Farinata di Piercarlo.

Un appuntamento che nel 2018 raddoppia su due giorni proprio per festeggiare la 20ma vendemmia di Timorasso che cade quest’anno: si attendono winelovers, gli appassionati, i cultori di questo vino che hanno imparato ad amarlo in questi anni di grande rilancio

L’ospitalità de La Colombera è un requisito e una prerogativa dell’azienda che accoglie da sempre visitatori, enoturisti e winelovers in tenuta, proponendo visite in cantina e degustazione dei vini in abbinamento ai prodotti tipici della zona, come il Salame del Giarolo e il formaggio Montebore della Val Borbera.

La Colombera in pillole

Denominazione di riferimento: Colli Tortonesi

Proprietà: Famiglia Semino

Ettari vitati: 20

Ettari totali azienda agricola: 50

Conduzione: convenzionale

Bottiglie prodotte: 80.000

Vitigni principali coltivati: Timorasso, Barbera, Cortese, Croatina, Nibiö

Vini principali: Timorasso (Derthona e Montino) Barbera (Elisa e Vegia Rampana) Cortese (Bricco Bartolomeo) Nibiö (Suciaja) e Croatina (Romba e Archè)

Riconoscimenti 2018: Tre Bicchieri Gambero Rosso e Vino slow per Montino 2016

La Colombera

Strada Comunale per Vho, 7

Tortona (AL) - Tel. 0131 867795

www.lacolombera.it

Come arrivare

La Colombera si trova a Vho, a pochi chilometri da Tortona. Dal casello autostradale di Tortona (A7 e A21) si prosegue per il centro città, dopo il ponte dello Scrivia si tiene la destra, passando sotto ad un cavalcavia. Si prosegue in questa direzione per due semafori e si gira a destra in piazza Roma. Si passa di fronte all'ospedale e si gira a sinistra seguendo i cartelli Vho e Sarezzano. Dopo 3 km si gira al primo incrocio per Vho sulla rotonda a destra e dopo 300 metri La Colombera è sulla sinistra.

 

 

Letto 542 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti