Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

Addio ad Armin Loacker, il "re dei wafer"

DoveBolzano (BZ) - casa di Bolzano

Quandoil 20 gennaio 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Si è spento all'età do 78 anni Armin Loacker, l'erede di una delle pasticcerie più famose al mondo, fondata a Bolzano nel 1925 da suo padre Alfons. Lo riferisce Rai Alto Adige. Assieme alla sorella Christine, Armin Loacker ha sviluppato l'azienda che ora è un big player del settore a livello internazionale. La Loacker, che oggi conta 1.000 dipendenti con un volume d'affari di 330 milioni di euro, oggi viene guidata dai figli di Armin, Andreas e Martin Loacker, e dal nipote Ulrich Zuenelli. 

Negli ultimi 90 anni, Loacker si è evoluta da una piccola pasticceria regionale nel centro storico di Bolzano a un marchio noto in tutto il mondo. Attualmente le prelibatezze Loacker si possono gustare in oltre 100 Paesi. Scoprite la storia ricca di tradizione di casa Loacker, giunta ora alla terza generazione. Oltre ai due stabilimenti produttivi, uno sul Renon sopra Bolzano e uno nel Tirolo austriaco, Loacker gestisce anche sette Loacker Stores. Ogni anno produce e confeziona 750 milioni di unità di specialità di wafer e cioccolato, che vengono consegnate ogni giorno in tutto il mondo. Il mercato principale rimane tuttora l'Italia, dove Loacker è leader nel settore dei wafer. Le esportazioni sono in costante aumento, specie in Medio Oriente, soprattutto in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti e in Israele, ma anche in Asia e Oceania; dalla Corea del Sud fino all'Australia, l'azienda registra un incremento continuo delle cifre di esportazioni e fatturato. 

Ci lascia una colonna portante di Loacker

Armin Loacker, che è stato a capo dell’azienda altoatesina Loacker specializzata nella produzione di wafer e specialità al cioccolato, è morto domenica 20 gennaio 2019 all’età di 78 anni, a seguito di un malore. 

Armin Loacker è nato il 02.02.1940 a Bolzano. Dopo il diploma come pasticciere e alcune esperienze all'estero, entra 1958 a far parte della pasticceria del padre Alfons Loacker. Dopo la morte del padre, l’azienda viene portata avanti dai figli Armin e Rainer e dalla figlia Christine. Armin diventa un esperto in tecnica di produzione mentre la sorella ricopre il ruolo di responsabile delle vendite e dell'amministrazione. Rainer lascia l'azienda poco dopo per dedicarsi alla viticoltura.

Figlio innovatore e lungimirante del fondatore Alfons Loacker, Armin è stato una colonna portante dell’azienda. La sua mente aperta e la sua concretezza hanno contribuito a gettare le basi per l’impresa di successo che è diventata Loacker negli anni. Per lui Loacker non era solo un nome, il suo nome. Loacker era la sua vita, e ci si è dedicato anima e corpo giorno dopo giorno per oltre 60 anni. Ha portato avanti grandi innovazioni tecnologiche e di prodotto che hanno contribuito a rendere grande un marchio nato nel 1925 come piccola pasticceria nel cuore di Bolzano. Sua forte determinazione lo ha portato a volte a prendere delle decisioni difficili ma vincenti, come quella di trasferire 1974 l’azienda in quota, a 1.000 metri, sull’altopiano del Renon, lontano dalle comodità logistiche di una città fin troppo inquinata al tempo. La qualità era la sua missione. Nulla che non fosse naturale o accuratamente selezionato poteva entrare nelle sue ricette. ‘Solo se utilizzi cose buone, potrai ottenere cose buone’, è la citazione che da sempre accompagna il suo operato e anche il nostro’, così il figlio Andreas Loacker, Vicepresidente del Consiglio d'Amministrazione. Valori tramandati di generazione in generazione che ancora adesso vivono nei figli Andreas e Martin e nel nipote Ulrich Zuenelli, oggi a capo dell’azienda famigliare. Armin Loacker ha lavorato da sempre spalla a spalla con sua sorella Christine Loacker-Zuenelli, e insieme hanno dato lustro a un’azienda leader mondiale, che è prima di tutto una grande famiglia per tutti coloro che ne fanno parte. 

www.loacker.com

Letto 444 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti