Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Travel

Fuga romantica da IDEA 18 Boutique Hotel

DoveContrada San Fedele, Controguerra (TE) - Boutique Hotel IDEA 18

Quandodal 14 febbraio 2019 al 17 febbraio 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Per San Valentino o per un weekend di primavera pensato per staccare la spina…IDEA 18, il boutique hotel con ristorante incastonato fra le colline abruzzesi, è la meta perfetta per una fuga romantica in Centro Italia: cena gourmet a lume di candela e pernottamento in una delle cinque esclusivissime suite.

IDEA 18 nasce dove un tempo sorgeva un vecchio casolare, incastonato nelle colline abruzzesi. Una superficie totale di 1.350 metri quadrati circondata da 3 ettari di verde di cui uno destinato al giardino e due al parco. Cinque suite, la sala ristorante, le sale destinate al relax: tutto immerso nel verde, con la piscina, l’area barbecue e l’orto a fare da splendida cornice.

La struttura

IDEA 18 è un luogo unico che è tante cose insieme. E’ un po’ casa e un po’ hotel, è il design più attuale e la tradizione riscoperta, è una cucina innovativa che si basa sulla filosofia contadina del “non si butta via niente”, è la scelta dei materiali primordiali come pietra, ferro e legno abbinata a soluzioni architettoniche di avanguardia.

Dopo un anno di lavori, la creazione di Anna Illuminati e Mauro Scaramucci è diventata realtà: “IDEA 18 è nata quando abbiamo avuto la forza di aprire quel cassetto dentro cui era custodito il nostro sogno”. Il progetto di un boutique hotel da sogno ha radici solide, in una cultura e in una consapevolezza che i titolari hanno costruito nel tempo, e che hanno reso reale grazie al supporto progettuale dello Studio Scaramucci.

“IDEA 18 è un boutique hotel che ha l’apparenza di una villa privata. La sala ristorante è al tempo stesso sala da pranzo, soggiorno e hall dell’hotel, il tutto immerso nel verde, così che da ogni lato della struttura entri il paesaggio con il suo incomparabile fascino. La sensazione finale è quella di un buen retiro”. Il progetto si è incentrato sul concetto del recupero e del massimo rispetto dell’ambiente circostante, creando una forte sensazione di continuità e armonia fra l’interno e l’esterno.

“La forma richiama quella di un vecchio fienile in mattoni - spiega l’archietto Emanuele Scaramucci - unito ad un parallelepipedo di concezione contemporanea in cui sono le vetrate a dominare la scena, per accentuare l’effetto cannocchiale e creare una immediata spazialità interno/esterno. Abbiamo scelto di utilizzare materiali di recupero e primordiali come il ferro, il vetro, la pietra, per creare una struttura antisismica, che unisca la resistenza del cemento armato alla leggerezza del legno. La luce entra da ogni lato, ma mai in modo diretto e invasivo, rendendo la struttura molto luminosa”.

La scelta dei colori, bianco e nero, è stata dettata dalla voglia di far risaltare il paesaggio e il giardino intorno, che volutamente è stato realizzato con piante autoctone del territorio, per una connotazione ricercata ma locale, nel rispetto del mutare delle stagioni.

L’Outdoor 

All’ospite che arriva da IDEA 18 non passa inosservata la piscina, posta all’ingresso della struttura. Un effetto scenico di sicuro impatto, amplificato dalla scelta di Anna Illuminati di circondare uno dei lati corti della piscina con un ampio specchio che riflette lo splendido paesaggio intorno. L’ubicazione dell’area pool, anche se insolita, non è casuale: si tratta infatti del lato più assolato della casa e questo permette di sfruttare l’area per molte più ore nell’arco della giornata e per più mesi all’anno, garantendo all’ospite un momento di puro relax, immerso nella natura. Gli arredi firmati Emu, il verde intorno e l’effetto a sfioro della piscina rendono questa zona dell’outdoor un vero e proprio fiore all’occhiello della struttura.

Nella parte inferiore del giardino si trova l’area barbecue: un’oasi per gli amanti della griglia che qui possono trovare grill, affumicatura e forno a legna. A pochi passi di distanza si trova anche l’orto. Più che a chilometro zero, questo orto immerso nella natura sorge vicino alla struttura e si fonde con il resto del giardino. I prodotti del territorio si susseguono con l’andare delle stagioni, mutando colori e forme in una continua rinascita che ciascuno può ammirare anche dalla propria suite. Dalle erbe spontanee agli ortaggi, i frutti della terra sono una delle colonne portanti del menù pensato per stupire i commensali con sapori e odori dal gusto antico e familiare ma riletti in chiave attuale e innovativa. La zona verde di IDEA 18 comprende anche un carrubeto, un piccolo boschetto che varia nei colori a seconda delle stagioni e sul quale si affacciano la sala ristorante e le suite.

Gli arredi 


La cura del dettaglio è il fil rouge che collega ogni ambiente di IDEA 18 e rende ogni angolo di questa struttura minimale un piccolo capolavoro di design. Nella sala ristorante come nelle suite ci sono componenti d’arredo e accessori che provengono da ogni parte del mondo, prezioso bottino di uno tanti viaggi di Anna Illuminati e Mauro Scaramucci. Evidente è anche il loro amore per l’arte e il design, in una commistione armoniosa e mai esagerata.
Gli arredi e le altre componenti sono stati forniti da alcune delle migliori aziende al mondo: Maxalto, B&B, De Padova, Karman, Frette, Hay, Gubi, solo per citarne alcuni. Ai grandi nomi del design internazionale si uniscono poi le creazioni dei migliori artigiani della zona in cui IDEA 18 sorge e di ogni parte d’Italia. La cucina è un concentrato di innovazione che non perde mai di vista il lato estetico: affacciata da un lato verso la sala e dall’altro verso la zona piscina e il giardino, la cucina a vista è stata realizzata con elettrodomestici Electrolux e Zanussi, con la massima attenzione al risparmio energetico (controllabile anche a distanza tramite computer) e alle migliori performance a livello tecnologico. Il forno e il conservatore-maturatore delle carni sono gestiti da sistemi elettronici con comandi touch screen e collegati al pc.

www.idea18.it

Letto 428 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti