Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Vino

Il ministro Centinaio ha incontrato il Presidente Giovanni Manetti allo stand del Consorzio Chianti Classico durante la fiera a Düsseldorf.

di Virgilio Pronzati

MappaArticolo georeferenziato

Il ministro Centinaio ha incontrato il Presidente Giovanni Manetti allo stand del Consorzio Chianti Classico durante la fiera  a Düsseldorf.

Commentando l’importanza della presenza alla fiera tedesca, una delle più attese nell’agenda del settore vitinicolo, il ministro ha brindato con un bicchiere di Chianti Classico, di cui è un vero appassionato con tanto di marchio del Gallo Nero adesivo sulla targa della sua moto.

 

Essenziale è il prodotto vino per il MIPAAFT, ha proseguito Centinaio, vero motore trainante e fiore all’occhiello dell’agricoltura italiana. Per questo è importante essere presenti all’estero e promuovere in maniera coesa uno dei prodotti più nobili del Bel Paese. Ha sottolineato che il prodotto vino ha come sua caratteristica intrinseca la capacità di emozionare e affascinare, raccontando una storia e un territorio. Legame indissolubile, quello con la terra, per i vini a denominazione di origine, e grande valore aggiunto, come nel caso delle bellissime colline del Chianti Classico, da vivere attraverso una delle forme più nobili di turismo, l’enoturismo, tema molto caro a Centinaio, potenziato e tutelato con una legge specifica di solo pochi giorni fa.

 

Silvia Fiorentini

Letto 335 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Virgilio Pronzati

Virgilio Pronzati


 e-mail

Virgilio Pronzati, giornalista specializzato in enogastronomia e già docente della stessa materia in diversi Istituti Professionali di Stato...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti