Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Tenuta Mazzolino un Oltrepò tutto da scoprire a Vinitaly 2019

DoveVeronaFiere, Verona (VR) - Vinitaly

Quandodal 07 aprile 2019 al 10 aprile 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Un progetto enoico inedito che armonizza ambizioni internazionali e legame con il territorio

In programma una verticale di Noir - Pinot Nero in purezza - che festeggia proprio quest’anno la 30a annata

Tenuta Mazzolino - venti ettari vitati, dolcemente adagiati sulla riva destra del Po, nella zona collinare a ridosso degli Appennini, nel cuore di una grande zona di origine controllata, l’Oltrepò, nella provincia di Pavia, una terra fatta di sapori e tradizioni tutte da scoprire - è tra i protagonisti della 53a edizione di Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati (Verona, 7 - 10 aprile 2019): un appuntamento imperdibile per addetti ai lavori e wine lover.

La cantina di Corvino San Quirico - che fin dagli esordi nel 1980 ha intrapreso percorsi inediti, reinterpretando il territorio con un occhio rivolto alla Borgogna - ha scelto il palcoscenico della prestigiosa kermesse enologica per presentare l'annata 2015 di Noir, pinot nero vinificato in rosso, un connubio pluripremiato di complessità e finezza che festeggia i 30 anni dalla prima produzione del 1985.  Sarà possibile degustare anche l'annata 2017 di Blanc - Chardonnay anch’esso in stile borgognone - e le nuove etichette 2018 di Camarà - un bianco fresco, elegante e armonico, dalle grandi bevibilità e sapidità - e di Terrazze, un Pinot Nero giovane, dal colore rosso rubino, fresco e autentico. Gli amanti delle bollicine, invece, potranno deliziarsi con i metodi classici Blanc de Blancs - Chardonnay in purezza millesimato - e Cruasé - Pinot Nero vinificato in rosa - denominazione che nasce dalla crasi di Cru e Rosè, una vera chicca spumantistica.

Attenzione, qualità e passione: queste le caratteristiche di Tenuta Mazzolino, un autentico clos borgognone immerso nel cuore della DOC Oltrepò Pavese. Qui profumi, colori e sapori si intrecciano in un vero e proprio viaggio sensoriale. Otto etichette per 120.000 bottiglie l’anno sono i numeri di un’azienda vitivinicola che ha saputo differenziarsi nel panorama enologico internazionale con vini di rara eleganza, grazie alla competenza del team di enologi e agronomi guidato dall’esperienza di Kyriakos Kynigopoulos - enologo di fama internazionale e grande esperto di Pinot Nero e di Chardonnay - incontrato dalla proprietà a Beaune nel 1999 e ancora oggi consulente della cantina.

Sono l’amore per la terra e una filosofia da sempre rispettosa delle tradizioni e dei tempi a dettare la cifra del lavoro in vigna. Diretta oggi da Francesca Seralvo, terza generazione della famiglia Braggiotti, proprietaria dal 1980, Tenuta Mazzolino si contraddistingue infatti per l’approccio biologico ed ecosostenibile che riflette la voglia di sperimentare, innovarsi e perfezionare. I 20 ettari di vigneti - coltivati a Pinot Nero, Chardonnay, Moscato e Croatina - seguono i rigidi dettami della coltivazione biologica, preservando l’ambiente attraverso forme di produzione sostenibili.

Novità, debutti e vini simbolo: Pinot Nero e Chardonnay riempiranno i calici di appassionati e curiosi presso lo stand di Tenuta Mazzolino, C4 del Palaexpo Lombardia.

 

Letto 304 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti