Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > News > Olio

PREMIO OLIO GARDA DOP: VINCE LA FONDAZIONE ENAC LOMBARDIA CFP CANOSSA

di Luigi Bellucci

MappaArticolo georeferenziato

 L’istituto bresciano ha vinto grazie alla pasta e fagioli con mousse di patate e

tartare di sarde di lago. L’ingrediente fondamentale: l’olio Garda DOP

È stata la scuola alberghiera Fondazione Enac Lombardia CFP Canossa di Brescia ad

aggiudicarsi il primo posto al Concorso Interregionale Premio Olio Garda DOP: la

premiazione è avvenuta durante la seconda edizione di That’s Garda, la giornata

promossa dal Consorzio di Tutela Olio Garda DOP dedicata all’olio,

all’enogastronomia e al turismo gardesano che si è tenuta domenica 14 aprile all’Antica

Cascina San Zago di Salò (BS). Il concorso è stato indetto dal Consorzio insieme alla

Federazione Italiana Cuochi, alla testata giornalistica Italia a Tavola e a Pentole

Agnelli, e si rivolgeva agli istituti alberghieri, che con i loro studenti rappresentano il

futuro dell'enogastronomia e del turismo gardesano. Il primo premio è stato assegnato al

miglior piatto cucinato e condito con l'olio Garda DOP.

La Fondazione Enac Lombardia CFP Canossa ha vinto grazie alla Pasta e fagioli con

mousse di patate e tartare di sarde di lago. Il piatto è opera degli alunni Salvatore

Assenza, Nicolò Cherubini, Giada Aiardi e Valentina Archetti.

Ad aggiudicarsi il secondo posto invece l’Enaip Trentino CFP Alberghiero di Riva del

Garda (TN), con il piatto a base di pane, olio Garda DOP e laverello, preparato da

Stefania Chemotti, Leonardo Chiocchetti, Alessandra Pasqua e Yousra Benzerti. Terzo

classificato, l’Ipssar Alfredo Sozogni di Nembro (BS) con Il Garda in un’istantanea di

Beatrice Malighetti, Enrica Ghilardi, Camilla Caroli e Nicole Nava. Il premio intitolato

allo chef Enzo Dellea, assegnato dall’Associazione Cuochi Bresciani al piatto più

innovativo, è stato vinto dall’Istituto di Istruzione Superiore Andrea Mantegna di

Brescia con Ulivo nel piatto, opera di Lorenzo Capretti, Luca Prandelli, Nicola Ferrari e

Angelo Apicella.

Il vincitore si è aggiudicato un premio di 1000 euro, mentre il secondo e il terzo

classificato hanno ricevuto una dotazione professionale di Pentole Agnelli.

Press info:

Chiara Brunato

chiara@studiocru.com

371 3350217

Michele Bertuzzo

michele@studiocru.it

347 9698760


Fonte news: chiara@studiocru.com

Letto 4057 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Luigi Bellucci

Luigi Bellucci


 e-mail

Sono nato in una torre malatestiana del 1350 sulle primissime colline del Montefeltro romagnolo, massi rotolati fino all'Adriatico...

Leggi tutto...

Archivio