Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

A Conegliano il brindisi piu’ grande del mondo dedicato alla sostenibilita’

DoveTreviso (TV) - piazza Cima

Quandoil 15 giugno 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Più di 1000 hanno alzato in mano il calice per festeggiare la prima Giornata della Sostenibilità promossa da Coldiretti Treviso. Una corriera anche da Verona.  

 

Le Buone Notizie fanno anche notizia. Oggi a Conegliano il brindisi più grande al mondo grazie al Prosecco delle cantine Vivo, Valdoca e La Marca ha voluto onorare il concetto di Sostenibilità nell’ambito dell’omonima giornata promossa da Coldiretti Treviso. Hanno firmato lo speciale tagliando per partecipare al record in piazza Cima 1008 persone. Si è stimato che tra volontari, funzionari e dipendenti di Coldiretti e bambini hanno partecipato all’evento ben 1250 persone. Una ventina i sindaci e amministratori del territorio, da miogliano veneto a Miane, da Fregona a Cison di Valmarino.

“Volevamo dare un segno di attenzione a questo concetto di Sostenibilità che per noi è fondamentale sotto ogni punto di vista compreso quello della relazione umana – ha spiegato Giorgio Polegato, presidente di Coldiretti Treviso – Noi ci siamo per tutti coloro i quali vogliono proseguire in un percorso di crescita sostenibile ricordando che i produttori agricoli vivono con i loro figli proprio dove lavorano diventando le prime vere sentinelle del territorio. Voglio, infine, ringraziare tutte le amministrazioni presenti e gli associati di Coldiretti giunti da tutto il Veneto”.

Significativa la corriera giunta da Verona. Emozionato, intanto, il primo cittadino di Conegliano che ha vissuto l’ondata gialla che si propagava per le vie della sua città: “devo dire brava Coldiretti per aver saputo regalare a Conegliano una simile iniziativa – sottolinea il sindaco Fabio Chies - proponendosi come interlocutore autorevole dell’agricoltura che dimostra con i fatti la sua volontà di andare sempre più dove vogliono i cittadini, verso una produzione sostenibile e garante dell’ambiente e della salute”.  

Ieri, intanto, al Campus Universitario di Conegliano era stato presentato il primo dossier del neonato Comitato scientifico promosso da Coldiretti. Un altro strumento, che vede insieme anche Ulss e enti regionali, per monitorare il territorio.    

Oggi, invece, kit e pit hanno fatto rima con la prima Giornata della Sostenibilità promossa da Coldiretti

 e la passeggiata partita  dalla Scuola enologica e da Parco Mozart. In entrambi i luoghi c’erano ad aspettare i numerosi amanti della Sostenibilità due postazioni di Coldiretti Treviso per la consegna di un Kit omaggio contenente una maglietta, un cappellino, il coupon necessario per partecipare in piazza Cima al brindisi più grande del mondo e delle note informativa sull’iniziativa.

Pit sta, invece, per Pit stop della salute che hanno rinfrancato i partecipanti con frutta fresca di stagione a cura di Opo Veneto, degli estratti di frutta di Ortoromi e delle barrette energetiche della Cooperativa La Fiorita di Cesiomaggiore (Bl). In piazza Cima il secondo pit stop della salute che ha proposto anche  produzioni tipiche, locali e certificate tutelate dai rispettivi Consorzi: Aspargo Badoere Igp, Radicchio di Treviso Igp, Casatella trevigiana dop, Piave Dop, Miele delle alpi bellunesi. 

 

 

Letto 262 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti