Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Food

Con Super Walls la Street Art arriva in tavola

DoveAbano Terme e Venezia - Biennale di Street Art

Quandodal 06 giugno 2019 al 16 giugno 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Un risotto ispirato alle forme geometriche tipiche delle opere di Joys e il nuovo Ink Burger 2019: lo chef Luca Martin de “Il Desco” firma due piatti dedicati alla prima Biennale di Street Art, che si è tenuta dal 6 al 16 giugno tra Abano Terme e Padova.

La creatività è il motore che alimenta qualsiasi grande espressione artistica e culinaria. È da questa convinzione che è partito Luca Martin, giovane chef de Il Desco di Padova, per sviluppare il concept dei due nuovi piatti dedicati alla Street Art, che a breve entreranno nella carta del ristorante a due passi dalla Basilica del Santo. Si tratta di un Risotto alla clorofilla di prezzemolo con gamberi freschi dell’Adriatico e del nuovo Ink Burger 2019, che sono stati presentati martedì 18 giugno in occasione dell’evento di chiusura di Super Walls 2019, il primo festival sostenibile interamente outdoor dedicato alla Street Art che si è tenuto tra il 6 e il 16 giugno tra Abano Terme e Padova e che ha coinvolto 12 artisti italiani e 4 artisti francesi, all’opera su 20 muri di grandi dimensioni.

 

Le due pietanze preparate si contraddistinguono per il particolare studio artistico eseguito dallo Chef Martin: per decorare il risotto (a base di riso vicentino, il Grumolo delle Abadesse presidio Slow Food) si è utilizzata una speciale mascherina in silicone che ricalca le forme della razionalità geometrica tipica delle opere dello street artist padovano Joys, apprezzato a livello internazionale per la sua personale interpretazione del lettering. A donare una farcitura cromaticamente ricercata all’Ink Burger (a base di Nativa Gran Carne by Fattoria alle Origini® e pane preparato con farina Petra Molino Quaglia macinata a pietra) è, invece, una Rosa di Radicchio di Chioggia IGP alla julienne, accompagnata da cipolla caramellata e fromages de chèvres. In entrambe le proposte spicca un tocco di colorante alimentare azzurro: è l’omaggio alla nuance utilizzata da Joys per l’opera eseguita sulla facciata della sede di InfoCamere in Zona Industriale a Padova.

 

Il menu, che è stato accompagnato da una degustazione di Prosecco Superiore DOCG Marsuret, è stato realizzato a base di prodotti di altissima qualità forniti da Benetti S.r.l., storica azienda del padovano attiva nella distribuzione di materie prime per pasticcerie, panifici, gelaterie, bar e ristoranti. “Da oltre quarant’anni – spiega Sandro Benetti – lavoriamo a fianco dei professionisti del gusto e sosteniamo volentieri iniziative come questa, che contribuiscono a generare bellezza e che aiutano la creatività ad esprimersi in tutta la sua potenza. Siamo stati felici di poter aiutare lo Chef Luca Martin a raccontare il legame tra il nostro territorio e gli artisti coinvolti in Super Walls a partire dalle materie prime di alcune nostre aziende partner”.

Del territorio sono anche i piatti di portata: si tratta, infatti, di creazioni di Este Ceramiche Porcellane S.r.l., realtà manifatturiera atestina tra le più antiche d’Europa.

 

Dopo esperienze in ristoranti importanti in Italia e all’estero, Luca Martin oggi è lo chef di cucina del Il Desco. “La mia filosofia di cucina è orientata alla ricerca e riscoperta della tradizione veneta. Cucinare per me è sentire il richiamo dei luoghi del nostro territorio: il profumo del mare, delle montagne, delle campagne, di casa – spiega lo chef Martin, che con il suo team prepara menu utilizzando per lo più prodotti locali e di stagione, in chiave moderna e creativa, sana e naturale, all’insegna del gusto e della raffinatezza.

 

Il Desco è una grande sfida per la nostra azienda, ma era una sfida che non poteva non essere colta! – aggiunge Gabriele Ioseffini, Direttore Generale di Casa del Pellegrino S.r.l. – All’alba di un compleanno importante, 70 anni di presenza in città nel 2020, ci siamo messi in discussione e siamo ripartiti da quello che per noi era importante: il contatto con la nostra amata Padova. Riprendere in mano un reparto complesso come quello ristorativo dopo 11 anni di gestione esterna non è privo di rischi, ma la determinazione della Squadra, la voglia di raccontare chi siamo ora e dove ci piacerebbe essere domani sono gli ingredienti giusti da cui partire. Il ristorante, aperto tutti i giorni a pranzo e cena, si presenta fresco e moderno con ampi spazi, l’offerta sempre stagionale riesce a soddisfare i palati più esigenti rispettando la materia prima, la territorialità e il portafogli. Per noi è importante la coerenza tra quanto si paga e quanto si consuma, in quanto siamo fermamente convinti che mangiare bene non sia sinonimo di spendere tanto, è più importante spendere il giusto”.

 

Sreet Art e Sostenibilità - In Super Walls 2019 l’arte si è messa al servizio della riqualificazione del territorio urbano e suburbano grazie all’utilizzo di colori capaci di purificare l’aria. I 16 artisti italiani e francesi impegnati nel dipingere 20 muri di grandi dimensioni  tra Abano Terme e Padova hanno sfruttato la tecnologia italiana Airlite, le cui pitture, attivate dalla luce, sono note a livello internazionale per la capacità di purificare l’aria depurandola dall’88,8% dagli agenti inquinanti.

Le pitture Airlite sono testate, inoltre, per neutralizzare gli odori, eliminare il 99,9% dei batteri, prevenire le muffe, respingere la polvere e lo sporco e ridurre i costi energetici fino al 50%.

Le opere d’arte così realizzate si trasformano in un ideale bosco diffuso che riossigena la città: ad ogni metro quadro di pittura corrisponde un metro quadro di foresta.

 

Super Walls 2019 è stata organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Abano Terme e dall'Associazione Culturale CIMI, in collaborazione con il Comune di Rennes, Alì Supermercati, Benetti S.r.l, Caffè Pedrocchi, Cinema Rex, Consorzio ZIP, DAB Pumps, Green Logistics Expo, InfoCamere, Istituto Rogazionisti, MAAP, Il Desco e alcune realtà private. Patrocinano l’iniziativa Assindustria Venetocentro e UPA Confartigianato Padova.

Con il sostegno di:, Associazione Giocaconilcuore Onlus, Cooperativa Sociale Carovana, Caffè San Lorenzo, Bar Meridiana, Teatrò-Teatro Polivalente.

Partner tecnici: AIRLITE, Colorificio Veneto, Hard2Buff e GV3 VEMPA.

 

Letto 327 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio