Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino

Diario di una Sommelier - Metti una gita in Champagne 1a tappa

di Claudia Paracchini

MappaArticolo georeferenziato

 Sappiamo tutti che si può fare una gita  in campagna ma un altro conto é farla in Champagne. Cosa portare ? Dove andare ? Come organizzare ? Sono le domande di sempre...
Contrariamente a tutti i manuali e alle riviste che incoraggiano a seguire le loro regole e le loro tendenze ecco alcuni "ingredienti" che dovete tenere a mente e alcune dritte maliziose per la buona riuscita di una gita in Champagne. 
E per evitare di fare pasticci mantenete la regola che nessuno obbliga a fare dei copia incolla, anzi come in cucina si ha il diritto di fare modifiche alla ricetta...così nello Champagne avete il diritto di seguire il vostro stile e lo stile dei produttori che andrete a visitare.
A me l'emozione di partire aveva già fatto venire le bollicine nello stomaco, dato che questo long weekend lo avevo programmato da tempo.
Volo da Nizza - Parigi - autostrada per Epernay.... il viaggio era già un avventura.
Lo stile che mi sono data era : arrivo in Hotel e ho 3 minuti per sistemarmi e uscire a visitare Epernay !   
Obbiettivo su  Ristorante La Banque: ex banca di Epernay dove il fil rouge é lo Champagne, arredato in stile bistrot, ottima carta e selezione super vasta di Champagne , al calice e alla bottiglia.
Primo giorno prima tappa : Vilmart & Co.
Come comporre l'essenziale e lo stile . Gli 11 esclusivi ettari Premier Cru di Vilmart sono situati a Rilly la Montagne, una maggioranza di Chardonnay 60% con la rimanenza piantata a Pinot Noir. La filosofia di Laurent Champs é di dare forma al futuro instillando alla Maison un costante rinnovamento. Con una particolare attenzione ai più profumati dettagli. Il valore del vigneto : 94
Pinot Noir 40% Meunier 30% Chardonnay 30%

La buona ricetta in questi casi, quando si é appena arrivati e l'entusiasmo non si contiene con  il rischio  di stressarsi é "non passare da casa",  cenare al volo e rientrare per pregustarsi la giornata successiva....

Alla prossima tappa !


Letto 492 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Claudia Paracchini

Claudia Paracchini

 Sito web
 e-mail

Sono Sommelier Fisar, assaggiatore Onav, Sommelier WSET e giurata al Concours des Vignerons indipendants di Parigi. Ho gia avuto modo di condividere...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti