Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Marketing

Nasce Suber, la prima linea di oggetti dal design distintivo, unici nel loro genere, creata da Amorim Cork Italia

DoveVia Camillo Bianchi, 8, Conegliano (TV) - Amorim Cork Italia

Quandoil 27 ottobre 2019

di Mariella Belloni

MappaArticolo georeferenziato

Arriva la Collezione di oggetti di alto design realizzata con sughero riciclato, Super Etico Suber. Un’opera unica di economia circolare dal progetto ETICO di Amorim Cork

Il sughero è uno dei materiali naturali più rappresentativi dell’economia circolare: lo sa bene Amorim Cork Italia, che crede e investe su questo concetto da almeno dieci anni.

Con il progetto di sensibilizzazione ambientale, sociale ed economica Etico, infatti, oggi trasforma la granina dei tappi usati e raccolti dalle onlus in nuova materia prima per oggetti di alto design, nati dall’ingegno dell’architetto Jari Francheschetti, realizzati da Greencork e presentati al mondo nella prima collezione: Suber.

Amorim Cork Italia ha così creato un nuovo modello di economia circolare reale e assoluto, a partire da un rifiuto.

La linea Suber include sistemi di illuminazione, tavolini, sedute, portaombrelli e appendiabiti, prodotti che, combinati con coerenza ad altri materiali, diventano oggetti dallo stile unico.

Fissati gli obiettivi da raggiungere e studiate le caratteristiche del sughero, prima e dopo la macinazione, sono stati sviluppati diversi concept per rispondere ad un mercato esigente e attento alla qualità e alla storia che si vuole raccontare.

Sono nate delle idee che vogliono essere sostenibili per l’ambiente e il mercato, semplici e ricercate per far risaltare i materiali in tutti i loro aspetti.

L’iniziativa riporta al centro del vivere quotidiano delle persone un materiale già utilizzato per proteggere il vino, ma che oggi evolve e torna parte della vita quotidiana: un modo di elevare allo stato più alto quello che fino a pochi anni fa era per i più un rifiuto.

Il progetto Etico dimostra così di essere cresciuto e aver raggiunto orizzonti per molti ancora impensabili. Basti pensare che, con stime arrotondate a fine 2019, dall’inizio del progetto sono state recuperate circa 470 tonnellate di tappi (nel solo 2019 la stima di chiusura è di circa 100 tonnellate di tappi recuperati), per un totale di circa 78 milioni di pezzi e un valore totale (che include il contributo donato da Amorim) di circa 330mila euro distribuito alle Onlus, che partecipano al progetto e organizzano la raccolta dei tappi, capillare sul territorio nazionale.

Inoltre, dopo l’accordo con Signorvino e i suoi punti vendita, i box Etico daranno il via a una collaborazione con l’Ais, Associazione Italiana Sommelier, in occasione del congresso nazionale in programma a Verona dal 22 al 24 novembre 2019 e dedicato all’enoturismo.

In questa maniera Etico si conferma un sistema che dona vera nuova vita, letteralmente al sughero e metaforicamente alle associazioni di volontari, che si occupano di diversissime attività, dall’assistenza ai disabili al supporto a progetti di ricerca passando attraverso la protezione ambientale, la lotta antimafia, l’accoglienza per le fasce deboli della popolazione e la sensibilizzazione nelle scuole. Dal 2017 Etico è evoluto in una ulteriore forma di riconoscimento sociale ai progetti solidal-enologici che si sono maggiormente distinti sul territorio nazionale per costanza, profondità di intervento e rilevanza sul territorio: si tratta di Eticork, che ogni anno, al Merano Wine Festival, consegna il premio all’iniziativa selezionata.

Amorim Cork Italia è la filiale italiana del Gruppo Amorim ed è l’azienda leader nel Paese per la produzione e vendita di tappi in sughero. Fondata nel 1999 a partire da una partnership con un’azienda che operava nel mercato dal 1970, Amorim, che fa dell’eccellenza uno stile di vita, fornisce le chiusure alle cantine di tutto il panorama nazionale dallo stabilimento di Conegliano, nel cuore dei colli trevigiani. Eccellenza che significa lavoro certosino, personalizzato e in costante ascesa sulla garanzia: quella di produrre tappi che siano soluzioni su misura per i vini che andranno a proteggere. Un’opera di ricerca che ha permesso al giorno d’oggi di assicurare a ogni tipologia di vino un prodotto studiato su misura per rispettarne proprietà ed evoluzione. Le fasi produttive che avvengono in Italia sono quelle di finitura e personalizzazione del prodotto, a partire da semilavorati provenienti esclusivamente dagli stabilimenti del gruppo, in modo da garantire il controllo dell’intera filiera produttiva. In particolare, nella sede di Conegliano si effettua la lavorazione giornaliera di circa 1.300.000 tappi; l’unità produttiva ha una capacità di stoccaggio di circa 50 milioni di tappi di tutte le tipologie, con rotazione media di 40 giorni. La gestione della filiera è fondata su buone pratiche sostenibili, coerenti con il valore del sughero: un dono che dalla Natura arriva e alla stessa torna. La vocazione aziendale per il “produrre Slow in un mondo Fast”, a tutela della qualità, è arricchita da due iniziative di particolare sensibilità: il Progetto Etico e il premio Eticork, dove Amorim manifesta attenzione verso l’ambiente e le situazioni svantaggiate, con protagonista d’eccezione il sughero. Un successo collettivo che di anno in anno aumenta, grazie al fatto che proprio il sughero continua a rafforzare la sua posizione, perché con tenacia e competenze scientifiche rispetta e conferma la percezione dei consumatori.

www.amorimcorkitalia.com

Letto 244 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti