Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Vino

Vino e Tecnologia. Al via la nuova edizione di Simei 2019 premiate le aziende vincitrici dell’Innovation Challenge

DoveFiera Milano

Quandodal 19 novembre 2019 al 22 novembre 2019

di Mariella Belloni

La manifestazione si terrà fino al 22 Novembre a Fiera Milano

Durante la Fiera la prima Convention Mondiale delle Donne del Vino

SIMEI torna a Milano ancora più forte e proiettato verso l’internazionalizzazione, aprendosi in maniera nuova e più decisa al mercato mondiale del vino e del liquid food di qualità. Grazie alla partnership con Fiera Milano, il supporto di ICE-Agenzia e Ministero dello Sviluppo Economico, la collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura e il Ministero Affari Esteri e nuovi accordi siglati con le associazioni di categoria, abbiamo organizzato una vasta operazione di incoming che porterà in Fiera centinaia di operatori e produttori provenienti dai cinque continenti che si aggiungono alle migliaia di operatori attesi dal nostro Paese e dall’Europa. Il SIMEI ha accompagnato l’evoluzione dell’industria vitivinicola, contribuendo a stimolarne e ad accelerarne il processo di innovazione. Se il vino italiano, in questi decenni, ha virato verso l’eccellenza qualitativa ormai riconosciuta a livello mondiale, e se la viti-enologia è diventata industria globale radicandosi in contesti geografici nuovi che non avevano alle spalle alcuna tradizione produttiva, moltissimo lo dobbiamo alle aziende oggi presenti al SIMEI, una filiera tecnologica e industriale in grado di rispondere alle esigenze di un mercato florido e in continua crescita”.

Con queste parole Ernesto Abbona, presidente di Unione Italiana Vini, ideatore e organizzatore del SIMEI apre l’inaugurazione della 28esima edizione del Salone internazionale delle Macchine per Enologia e Imbottigliamento di scena a Fiera Milano fino al 22 Novembre. Presenti all’evento di apertura anche Giuseppe L’Abbate - ottosegretario Politiche Agricole e Forestali; Stefano Bolognini - Assessore alle Politiche sociali Regione Lombardia; Lorenzo Caprio - residente Fiera Milano; Roberto Luongo - Direttore Generale ICE; Marzio Dal Cin – Presidente Anformape.

La manifestazione dedicata al meglio della tecnologia per il settore vitivinicolo - che vanta un export di oltre 2,3 miliardi di euro l’anno in costante crescita, confermato anche dai dati dei primi cinque mesi del 2019 dove si registra un incremento del 10% rispetto al 2018, per un volume d’affari di circa 900 milioni di euro - quest’anno si apre al liquid food e conferma la sua vocazione formativa con un ricco programma di convegni e incontri tecnici.

Quattro i temi portanti. La sostenibilità, frontiera prossima e obbligata per la produzione vitivinicola mondiale, verrà affrontata con testimonianze del mondo produttivo della spumantistica italiana e internazionale con un intervento delle istituzioni ministeriali, con le quali si sta mettendo a punto una norma nazionale di sostenibilità tesa a dare un significato finalmente chiaro, univoco e comunicabile al consumatore. Poi il tema dell’affinamento e dell’utilizzo del legno in cantina, che ha visto maturare interpretazioni molto diverse nelle varie tradizioni produttive mondiali, dove l’Italia può ritrovare un ruolo di guida e leadership fino ad oggi inesplorato, e l’architettura e il design, dimensioni sempre più importanti nella comunicazione di una impresa, di un territorio e dei vini prodotti. Infine, l’appuntamento che consegna alla storia questa edizione del SIMEI 2020: la prima Convention Mondiale delle Donne del Vino, una straordinaria occasione di incontro internazionale che darà il via alla prima rete globale di produttrici e operatrici vitivinicole.

Protagonista della mattinata inaugurale anche il meglio della tecnologia, con la proclamazione e la premiazione dei vincitori del Technology Innovation Award e del New Tecnology Award, riconoscimenti dell’Innovation Challenge Lucio Mastroberardino, il tradizionale concorso che valorizza e premia le migliori innovazioni di prodotti o processi presentati dalle imprese espositrici di SIMEI.

Il prestigioso “Technological Innovation Award SIMEI 2020”, menzione speciale per progetti  realizzati grazie a grande competenza scientifica e a esperienze in campo, è stato assegnato a: BUCHER VASLIN; DELLA TOFFOLA SPA; DIAM SUGHERI SRL; GAI MACCHINE IMBOTTIGLIATRICI SPA; GRUPPO BERTOLASO SPA; GUALA CLOSURES SPA; SAS OENO CONCEPT; PARSEC SRL; RAYTEC VISION SPA.

Undici aziende si sono invece aggiudicate il “New Technology SIMEI 2020”, assegnato a progetti che prevedono innovazioni di processo e di prodotto. A vincere sono state: INNOVOENO SRL, AEB SPA, AMORIM CORK ITALIA SPA UNIPERSONALE, DAINESE SRL, DEFRANCESCHI SRL con due progetti, DIEMME ENOLOGIA SPA, HTS ENOLOGIA DI LUIGI SCAVONE, NORTAN SRL, TMCI PADOVAN SPA, VINVENTIONS SA.

La tecnologia, la ricerca e l’innovazione che noi rappresentiamo – ha commentato il presidente di Unione Italiana Vini - sono stati determinanti nel costruire un mercato globale del vino di qualità, in un grande sforzo culturale e produttivo che ha davanti ancora nuove sfide.  Ed è all’insegna della sfida culturale dell’innovazione che si inseriscono i Technology Innovation Award e New Technology Award dell’Innovation Challenge Lucio Mastroberardino, che quest’anno ha inaugurato un format nuovo dove abbiamo cambiato le regole di selezione dei vincitori coinvolgendo per la prima volta il grande pubblico degli enologi, il cui voto si è combinato con le indicazioni dei due panel tecnici del concorso. Questi premi – conclude Ernesto Abbona - non solo rappresentano un riconoscimento alle innovazioni nel comparto enologico e dell’imbottigliamento, ma puntano a stimolare nuove idee per portare il settore a livelli sempre più elevati. E la tecnologia italiana, in questo contesto, si è dimostrata ancora una volta leader internazionale”.

INNOVATION CHALLENGE “LUCIO MASTROBERARDINO” SIMEI 2019

ELENCO RICONOSCIMENTI TECHNOLOGY INNOVATION AWARD ASSEGNATI

Bucher Vaslin
Delta Evolution 4 - Diraspatrice con gabbia rotante adatta alle varietà fragili
Sistema di diraspatura con significative innovazioni meccaniche e tecnologiche che consentono di preservare l’integrità degli acini soprattutto in uve delicate, senza provocare danni ai raspi. I parametri operativi modulabili in funzione della tipologia di uva consentono di preservare le potenzialità qualtative del prodotto e di ridurre i costi energetici.

Della Toffola spa
DTMA Acceleratore di frammentazione
Innovazione particolarmente interessante per incrementare la fermentazione con una più facile macerazione per mezzo di un sistema di trattamento del pigiato che aggiunge il taglio delle bucce.

Diam Sugheri srl
Origine by Diam - Tappo di sughero con emulsione di cera d’api
I tappi di sughero rappresentano la chiusura più richiesta per i vini di qualità superiore, non solo per l’estetica e il senso di naturalezza che trasmettono, ma anche per la lieve permeabilità che essi hanno naturalmente. L'adozione di un legante vegetale e, quindi, non di sintesi chimica, come la cera d'api per controllare la permeabilità, offre una soluzione innovativa che va verso la sostenibilità ambientale di cui oggi vi è sempre più bisogno.

Gai Macchine Imb. Spa
Basamento unico per monoblocchi ad  alta velocità
Le macchine riempitrici monoblocco sono una soluzione tecnica molto efficiente perché consente un risparmio di spazio, una sincronizzazione delle singole operazioni eseguite nelle singole torrette ed anche le operazioni di pulizia e sanitizzazione risultano più semplici ed efficaci. Fino ad ora i monoblocchi arrivano a 8.000 bottiglie/ora, ma questa riempitrice monoblocco può lavorare oltre 30.000 bottiglie/ora. Importante innovazione tecnologica che consemte vantaggi in termini di razionalizzazione degli spazi e facilità di programmazione dei processi.

Gruppo Bertolaso spa
Global Supervision filling system- Sistema di riempimento a supervisione globale
Il sistema raccoglie in un server/cloud i dati provenienti dai vari sensori distribuiti nella macchina, li elabora e li compara con i valori prestazionali desiderati, permettendo di effettuare, anche da remoto, una regolazione ottimale della macchina. Reimpitrice dotata di un innovativo rubinetto di riempimento, ad elevata flessibilità, che integra il tradizionale sistema di riempimento a livello con la supervisione di un misuratore di portata e che consente di effettuare il riempimento a livello e il riempimento volumetrico. 

Guala Closures spa
e-Wak - Chiusura in alluminio interattiva
La tecnologia di ricetrasmissione NFC applicata sulla chiusura di una bottiglia rappresenta una innovazione interessante e potrà portare benefici, in termini di tracciabilità e anticontraffazione, nel rapporto cliente finale e produttore grazie alla presenza di un chip sul sistema di chiusura.

Oeno Concept
Remulab – Visualizzazione di  sedimenti
Attrezzatura innnovativa che applica la tecnologia dell'imaging per studiare il movimento dei materiali all'interno della bottiglia. L'originalità della soluzione porta a considerare il sistema interessante per valutare l'evoluzione del remuage in senso oggettivo ottenendo vantaggi in termine di tempo e di controllo, utile nel processo di spumantizzazione col metodo classico.

 

Parsec srl
Aphromate Plus - innovativo controllo di processo metodo Charmat

Sistema di controllo evoluto, con possibilità di monitorare vari parametri e intervenire nel processo di preparazione di vini frizzanti e spumanti, garantendo la tracciabilità, ripetibilità, miglioramento qualitativo e generare risparmi energetici ed economici.

 

Raytec Vision spa

Dionysos - Selezionatrice ottica degli acini

Il sistema RAYTEC declina la tecnologia Vis/NIR nell’ambito enologico incrementando l’automazione delle fasi di cernita. Il miglioramento della qualità del prodotto finale viene ottenuto grazie ad una selezione dei singoli acini basata su parametri tecnologici che possono essere stabiliti di volta in volta dall’enologo.

ELENCO RICONOSCIMENTI NEW TECHNOLOGY ASSEGNATI
@Innoevo srl
Culaccino - sistema di etichettatura a strisce adesive
Il sistema Innovaeno introduce una serie di ottimizzazioni legate alla etichettatura delle bottiglie permettendo di aumentare il livello di indipendenza nella definizione del lay-out di nuove etichette, di ottimizzare i tempi e di monitorare il corretto posizionamento con un approccio semplice e gestibile da parte dell’operatore.

AEB
CTRL-FERM -Misurazione con CO2 e H2S per nutrizione lieviti
Una corretta nutrizione azotata dei lieviti durante la fermentazione alcolica influisce notevolmente sulla qualità del vino ed è spesso opportuno procedere ad una integrazione con azoto assimilabile e tiamina. Questo sistema innovativo prevede la misurazione dei gas per ottimizzare l’impiego dei nutrienti, tenendo conto delle reali esigenze del lievito, con possibilità di impostazione e allarme in base alle valutazioni tecniche dell’enologo.

Amorim Cork Italia spa
Ndtech 2.0 -  sistema per un'esperienza sensoriale perfetta
Originale procedimento integrato di produzione e di analisi del tappo di sughero con monitoraggio del TCA grazie a sistemi analitici all’avanguardia. Il processo di controllo rapido completamente automatizzato consente di garantire l’assenza di difetti sensoriali con un prodotto naturale e che rispetta la tradizione.

Dainese srl
Blowine –  spaccatura soffice del cappello con CO2 di fermentazione
Sistema semplice, con una gestione automatica, utilizzabile al meglio nel processo di vinificazione anche in aziende di piccole dimensioni; sistema che permette di adattare il processo a diverse esigenze nella vinificazione, prevedendo la adattabilità su serbatoi già esistenti in cantina.

Defranceschi srl
Reattore per lieviti
Originale idea di gestire la lisi dei lieviti fuori dalla massa vinosa, in modo da minimizzarne gli effetti collaterali negativi. Trattasi di una attrezzatura semplice munita di sistemi di controllo, interessante per la produzione di vini di qualità.

@Innoevo srl

Culaccino - sistema di etichettatura a strisce adesive

Il sistema Innovaeno introduce una serie di ottimizzazioni legate alla etichettatura delle bottiglie permettendo di aumentare il livello di indipendenza nella definizione del lay-out di nuove etichette, di ottimizzare i tempi e di monitorare il corretto posizionamento con un approccio semplice e gestibile da parte dell’operatore.

AEB

CTRL-FERM -Misurazione con CO2 e H2S per nutrizione lieviti

Una corretta nutrizione azotata dei lieviti durante la fermentazione alcolica influisce notevolmente sulla qualità del vino ed è spesso opportuno procedere ad una integrazione con azoto assimilabile e tiamina.

Questo sistema innovativo prevede la misurazione dei gas per ottimizzare l’impiego dei nutrienti, tenendo conto delle reali esigenze del lievito, con possibilità di impostazione e allarme in base alle valutazioni tecniche dell’enologo.

Amorim Cork Italia spa

Ndtech 2.0 -  sistema per un'esperienza sensoriale perfetta

Originale procedimento integrato di produzione e di analisi del tappo di sughero con monitoraggio del TCA grazie a sistemi analitici all’avanguardia. Il processo di controllo rapido completamente automatizzato consente di garantire l’assenza di difetti sensoriali con un prodotto naturale e che rispetta la tradizione.

Dainese srl

Blowine -  spaccatura soffice del cappello con CO2 di fermentazione

Sistema semplice, con una gestione automatica, utilizzabile al meglio nel processo di vinificazione anche in aziende di piccole dimensioni; sistema che permette di adattare il processo a diverse esigenze nella vinificazione, prevedendo la adattabilità su serbatoi già esistenti in cantina.

Defranceschi srl

Reattore per lieviti

Originale idea di gestire la lisi dei lieviti fuori dalla massa vinosa, in modo da minimizzarne gli effetti collaterali negativi. Trattasi di una attrezzatura semplice munita di sistemi di controllo, interessante per la produzione di vini di qualità.

Defranceschi srl

Serbatoio ceramico

Si tratta di un contenitore realizzato con un materiale alternativo all'acciaio con partei di ceramica  che consente una buona micro-ossigenazione e una interessante stabilità termica rappresentando un'alternativa innovativa, sopratutto per gli enologi che puntano all'espressione varietale e all'eleganza del vino caratteristiche dei vini di alta qualità.

Diemme Enologia spa

Interfaccia operatore E-Panel per pressa a membrana

Significativo miglioramento tecnologico, che attraverso l’adozione di una interfaccia operatore E-panel consente di intervenire sul software per personalizzare l’uso della pressa con evidente grande ricaduta sulla qualità del mosto oltre che sull'efficienza della pressa in generale.

HTS Enologia di Luigi Scavone

Avaferm - Sistema Place & Start per la nutrizione del lievito idurante la fermentazione

Soluzione innovativa che permette una razionale gestione della nutrizione dei lieviti durante i processi di fermentazione, attraverso l’apporto tecnologico dei dosatori e ossigenatori, pilotati da un software con grande conoscenza delle cinetiche fermentative. Vengono svolti in sicurezza e tempestività tutti gli interventi di dosaggio dei nutrienti secondo protocolli personalizzati.

Nortan srl

Syncrocap - Distribuzione capsule a gestione elettronica

Innovazione particolare di meccatronica per le capsule che rappresenta una interessante soluzione di ottimizzazione della fase di inserimento delle capsule con settaggio elettronico più avanzato rispetto ai sistemi standard. Permette di ridurre i tempi di cambio formato in quanto si adatta a più formati di capsule.

TMCI Padovan spa

Termovinificazione Red Hunter -  Flash cooler

Buon miglioramento tecnologico della pratica conosciuta come “flash release” e rappresenta una soluzione integrata che prevede la possibilità di fare termomacerazione con elevato recupero energetico e con risparmio di acqua. Adatta, in particolare, per elaborare vini rossi fruttati e/o lavorare uve non perfettamente sane.

Vinventions sa

SUBR F7 - Tappo micro-natural con collante ecosostenibile

Il tappo in microgranuli di sughero senza colla ma con legante naturale rientra pienamente nella visione sostenibile dello sviluppo che dovrebbe caratterizzare l’innovazione. Va quindi il merito all’azienda di svolgere innovazione in questa direzione che rende il prodotto compostabile e biodegradabile.

 

Letto 308 voltePermalink[0] commenti

Tags


Warning: min() [function.min]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 7

Warning: max() [function.max]: Array must contain atleast one element in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/tags_articolo.php on line 8

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Mariella Belloni


 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti