Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino

Aglianico del Vulture Doc La Firma 2003

di Commissione di TigullioVino

Tipologia : Rosso
Gradazione alcolica : 14,5
Vitigni : Aglianico 100%
Lotto : 05075
Prezzo sorgente : distribuzione 17,50 euro - cantina 20,42 euro

Grande questo La Firma 2003, veramente vicino all'eccellenza, che non raggiunge solo per un soffio. Il naso, profondissimo, è infatti ancora troppo chiuso così come avevamo avuto modo di constatare già nella prima degustazione, nel 2003, a proposito dell'annata 2001. Bellissimo il colore, di un rosso rubino fitto, eppur lucente e limpidissimo, di grande consistenza. Alla rotazione evidenzia sulle pareti del calice fitti e spessi archetti, lentissimi a ricomporsi nella massa vinosa. Il naso. E' l'unico neo di un vino altrimenti perfetto. Non che abbia problemi, intendiamoci, è un olfattivo di grande spessore ed eleganza, ricco di piccoli frutti rossi (ciliegia) e spezie (tabacco, pepe nero, caffé), lievemente balsamico, tuttavia è ancora molto chiuso e non possiamo che trattenerci nell'assegnargli un più alto parziale, per non offendere ciò che già ora mostra di poter divenire. Al gustativo è semplicemente grande : la notevole struttura, l'imponente apporto alcolico - mai esuberante - e la consistente massa fruttata, trovano perfetto contraltare in una decisa trama tannica - da vero Aglianico - non ruvida e in un'invidiabile freschezza. Il risultato è un sorso ricco d'estratto, pieno, intenso e lunghissimo che grazie alla componente dura non diventa mai opulento ed anzi è snello ed invoglia alla beva. Ottenere poi un livello simile di eleganza con un vitigno così difficile e generalmente scontroso, merita senz'altro un plauso a sé stante così come il sapiente e per nulla invadente utilizzo dei legni. L'unica cosa che rimproveriamo a Gerardo Giuratrabocchetti ed al suo staff, è di non complicarsi un po' più la vita ed aver scelto di non attendere un anno in più di affinamento in bottiglia prima di uscire con questo grande vino. Infatti, con questo ulteriore e certamente impegnativo accorgimento, il La Firma si presenterebbe con un naso già più pronto e potrebbe senz'altro ambire alla vetta nella sua categoria già nell'annata di commercializzazione. E' comunque un grandissimo lavoro, un vino eccellente con un prezzo abbordabile - intorno ai 30/31 euro in enoteca - considerate qualità e longevità.

Valutazione di Tigulliovino: 18/20 (@@@@@)

Letto 3380 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Commissione di TigullioVino

Commissione di TigullioVino

 Sito web
 e-mail

La commissione degustatrice di TigullioVino.it opera dall'aprile del 2000 con scrupolo e professionalità, nel rispetto della fatica e del...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti