Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino

Trentino Doc Gewurztraminer Maso Michei 2007

di Elisabetta Tosi

Alcol : 12,5 - Bottiglia : 0,75 l - Vitigni : Gewurztraminer - Prezzo sorgente : 15 euro

“La nostra sfida è fare vini che riflettano il luogo d'origine. Perché la nostra uva nasce bella”. Quante volte abbiamo sentito dire frasi come queste? Sono parole che non costano molto, quando i vigneti sono belli distesi su dolci pendii...Ma quando sono arrampicati su pendenze montane che ti danno il torcicollo solo a guardarli, capisci che non si tratta di una frase fatta, ma del più impegnativo dei progetti agronomici. E questa è esattamente la sfida di Giuseppe Tognotti, viticoltore della valle dei Ronchi, in Trentino, che nel 2001 rilevò un antico maso del '500 e la terra circostante, posti a oltre 800 metri d'altitudine. La proprietà è circondata da boschi di larici, faggi e betulle, ai quali Tognotti ha strappato, metro dopo metro, circa 9 ettari per coltivarli a müller thurgau, gewurztraminer e pinot nero. Tutte le vigne sono seguite personalmente dal titolare e vinificate sul posto, con la consulenza e la collaborazione di un altro noto produttore, Albino Armani, che si occupa anche della commercializzazione delle bottiglie fuori dal Trentino. Dei tre vini al momento prodotti da Maso Michei abbiamo scelto di presentare il Gewurztraminer, perchè è esemplare di uno stile che nulla concede alle mode ma rispetta in toto il vitigno: il quale è sì aromatico, ma non per questo va banalizzato con residui zuccherini eccessivi. Coltivato a spalliera in 5600 ceppi per ettaro su un suolo a prevalente composizione calcarea e marnosa, quest'uva viene raccolta a mano e pressata dopo alcune ore di macerazione del mosto sulle bucce; segue la feermentazione in vasche di cemento e un affinamento per 4-5 mesi sulle fecce fini, con frquenti battonage. Ne risulta un vino dal colore paglierino abbastanza intenso, con un bouquet di profumi severi e leggermente balsamici che richiamano quelli dei boschi circostanti (felce e muschio) ma anche i fiori di montagna e gli agrumi. In bocca è succoso, pieno, coerente con le percezioni olfattive, di grande bevibilità: si affacciano gli agrumi e la salvia, e l'accostamento con i crostacei e certi saporiti piatti della cucina trentina scatta immediato. Di bella persistenza, chiude pulito e trova nel grado alcolico misurato un ulteriore, grande punto di forza.

Valutazione di Tigulliovino: 17/20 (@@@@)

Letto 4944 voltePermalink[2] commenti

2 Commenti

Inserito da Massimo Cussotto

il 24 marzo 2009 alle 11:04
#1
Non si dimentichi un'altra grande intuizione, quella di mio padre, che ha fatto rinascere questo antico Maso e lo ha reso lo splendido gioiello incastonato in questa soleggiata e splendida valle trentina.
Dietro certe imprese ci vuole assolutamente l'idea e lo spirito e la voglia di fare qualcosa di grande, ed questo che ha spinto mio pap a comprare il Maso, ma anche se pu sembrare veniale il capitale fondamentale.

Inserito da Massimo Cussotto

il 25 marzo 2009 alle 09:48
#2
Puntualizzo: quando ho parlato del Maso intendevo il progetto del centro studi Oida, la porzione di casa che non fa parte dell'azienda agricola Maso Michei, azienda ideata e portata avanti con amore dal solo grande Giuseppe, e della quale assolutamente non ho mai inteso mettere in dubbio i valori o l'impegno che ci sta dietro, che tra l'altro tantissimo e tangibile.Mi scuso con il lettore che pu aver frainteso, per la non conoscenza, il significato delle parole. La mia intenzione era quella di valorizzare l'impresa di recupero dell' edificio, nata da un progetto di due persone che poi hanno intrapreso strade diverse ma tutti e due con la grande voglia di far splendere un luogo cos bello, semplice e vero. Solo complimenti dunque a chi ha deciso di vivere e impegnare il proprio lavoro in un progetto tanto ambizioso quanto meritevole di successo. Il vino frutto di questo lavoro riflette tutto questo, e per questo non un semplice vino "Maso Michei", ma l'impegno, la tenacia e la passione marchio "Maso Michei".
Un esempio di tutto ci il gewurztraminer "Maso Michei", dal gusto pieno e delicatamente aromatico, con aromi speziati e fruttati.
Tutti gli amanti del vino che si avvicinassero a questo marchio ne resterebbero affezionati e piacevolmente soddisfatti.

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Elisabetta Tosi

Elisabetta Tosi

 Sito web
 e-mail

Veronese, laureata in Filosofia, dopo anni di collaborazioni su testate nazionali, radio e televisioni, con il trasferimento in Valpolicella si dedica...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti