Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Vino

Montalupa Bianco VdT 1998

di Alessandro Megna

Vitigni: Viognier 100% Gradazione alcolica 13%

Pensando ad un vino da tavola bianco prodotto nelle immediate vicinanze di Bra, la capitale del Roero, puo' venire in mente di tutto: dai "residenti" Arneis e Favorita, allo Chardonnay, al Sauvignon, un improbabile Riesling, una "cuvée" di vitigni bianchi, magari azzeccata, ma al Viognier non ci si pensa proprio. Ci ha pensato invece Matteo Ascheri nel 1993 il quale, dopo aver individuato cloni provenienti direttamente dalla Cote Rotie, dove il Viognier trova la sua massima espressione (che raggiunge l'apice a Coundrieu con l'AOC omonima), e terreni sabbiosi nelle immediate adiacenze di Bra, alle porte del Roero, ha deciso di impiantare questa varieta' d'oltralpe ancora poco diffusa nel nostro paese. I risultati, dopo un inizio piuttosto sperimentale per quanto riguarda le fermentazioni e soprattutto l'uso del legno, sono incoraggianti. Questo 1998 si presenta nel calice di un bel giallo paglierino carico con evidenti riflessi dorati, limpidissimo e consistente. All'olfatto si apre con note di fiori gialli appassiti, prugna bianca matura, buccia di pesca, mandorla amara, una lieve nota speziata (noce moscata), note fresche di mentolo e leggera vaniglia. Il quadro olfattivo e' composto, continuo e ben amalgamato. In bocca e' morbido, abbastanza caldo, rotondo ed equilibrato, pieno nella sua fruttosita' di pesca e una curiosa nota di kiwi, rinfrenscato da una bella acidita', avvolgente e continuo. In fase retroolfattiva la mandorla si trasforma in confetto, ritroviamo le sensazioni avvertite all'olfatto, facendo attenzione troviamo frutti esotici, note balsamiche e cioccolato bianco, buona la persistenza. E' un bianco inatteso, complesso e affascinante: lo possiamo abbinare con piatti di pesce elaborati, terrine a base di salmone affumicato, preparazioni con i peperoni (risotti, flan, quiches). Lo trovate in enoteca a 16-17 Euro.

Valutazione di Tigulliovino: 17/20 (@@@@)

Letto 3311 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Alessandro Megna

 Sito web
 e-mail

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti