Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 207

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 213
Consoliamoci con i piatti freddi, di

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Food >

Consoliamoci con i piatti freddi

di

Bussano alle porte le prime calure, l’insopportabile afa e l’appetito vorrebbe di partire per qualche località di vacanza. Modificare la dieta assumendo più acqua, frutta e verdura è un gesto sensato che non significa necessariamente rinunciare al gusto… Nei prossimi giorni la colonnina di mercurio salirà verso l’alto come del resto il consumo di acqua, importante per creare l’esatto equilibrio idroelettrico nel nostro organismo.

Con la canicola si riscoprono tantissimi piatti più indicati in questo momento dell’anno, in alternativa alle ricette sostanziose adatte invece durante la stagione fredda. Inutile creare forzature in contraddizione con il buon senso! Con l’afa davvero tropicale si diffonde la voglia di un rancio snello, fresco, di portate sapide ma ricche di fibra e preziosi sali minerali. Sembra risibile, ma persino una frugale zuppa di verdura irrorata con un filo d’olio extravergine d’oliva - se consumata a temperatura ambiente - diventa una portata intelligente, economica e appetibile in questo arroventato periodo dell’anno!

Ricette, mode e preparazioni culinarie per rallegrare l’estate non mancano e la maggior parte è di veloce concretizzazione. Tra le molte è fruttuoso menzionare le paste fredde offerte in diverse declinazioni, la consueta insalata di riso e infiniti primi piatti spadellati con salse a base di primizie stagionali. La lista si correda con la caprese, le insalatone composte da un universo di ingredienti, la panzanella, la zuppa fredda di pane pomodoro-basilico, le bruschette alle verdure, il vitello tonnato, l’insalata fredda di manzo, le friselle (molto buone), lo sformato di melanzane da presentare tiepido, e tanto, tantissimo pesce che si rivela un alleato strategico per contrastare il caldo asfissiante e portata vantaggiosa per stuzzicare il nostro sonnecchiante palato.


Zuppa di pane fredda

Curiosando tra piatti e piattini da preparare investendo poche risorse e senza sudare troppo spicca la zuppa di pane fredda. Saporita, gustosa, foriera di fragranze mediterranee, dura in frigo qualche giorno se conservata con zelo.

Ingredienti
Per 2-3 persone servono circa 350 g di pane raffermo, 3 pomodori maturi, un cucchiaio generoso di capperi (se sotto sale lavati con acqua corrente), origano a piacere, 5-6 foglie di basilico mondato, 80 g di pecorino romano, 5 acciughe, senape dolce, tre cucchiai di olio d’oliva extravergine, peperoncino secco a piacere.

Preparazione
In una ciotola sminuzzare il pane rendendolo tenero con l'aiuto di un po' di acqua. Unire il basilico, l'origano, il peperoncino, i capperi, i pezzi di pomodoro fresco, la senape, le acciughe spezzettate, le scaglie di pecorino e condire con l’olio. Mescolare bene, con pazienza, affinché il composto diventi morbido e particolarmente friabile. Questa zuppa dovrà essere consumata con il solo cucchiaio, quindi meglio prepararla alquanto molliccia. Una volta pronta, lasciarla riposare in frigo per qualche ora, quindi servirla su piatti fondi con decorazione di foglie di basilico e poco olio extravergine d’oliva. In combriccola di questo primo piatto è indicato un vino rosato o un bianco secco. L’importante che la dorata-scarlatta bevanda abbinata non sia ghiacciata perché storpierebbe, rovinando tutto quanto!

D’estate sono sempre le bollicine ad esser le più acclamate, ma non sono indicate con le tutte preparazioni e piatti freddi, perciò cautela nella scelta del vino e naturalmente al suo consumo che dovrà essere moderato. Tutto ciò con l’auspicio di un’estate serena, rilassante con il cibo e vino che più ci piace - anteponendo i prodotti caratteristici della stagione, naturalmente.

Consigli di buona cucina: si alza la temperatura esterna perciò è necessario prestare attenzione alla temperatura del frigo, a preparare il cibo in relazione al reale fabbisogno domestico senza abbondare e osservando alcune elementari ma importanti nozioni di igiene. Per esempio lavarsi bene le mani prima di manipolare gli alimenti, mondare bene la verdura e la frutta e coprire con uno strofinaccio le pietanze lasciate fuori dal frigo.


[Foto credit: Jpergrafando.it]

Letto 11715 voltePermalink[1] commenti

1 Commenti

Inserito da Rossa di sera

il 07 luglio 2009 alle 14:16
#1
Oooh, l'elenco dei piatti freschi estivi può essere infinito: vari tipi di gazpacho, zuppe fredde a base di verdura e kefir, frullati di frutta o verdura e yogurt, salmone in salamoia, pesce in agro-dolce, creme di formaggio freschi con crostini...
Amo l'estate proprio per questo, per la varietà di piatti leggeri e freddi, perché si ha poca fame e tanta sete, per la semplicità a tavolo e per i fiumi di bollicine dissetanti!

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ


Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area food

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti