Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > News > Vino

Vini liguri

di Giovanna Benetti

MappaArticolo georeferenziato

La Liguria, o meglio il mondo vinicolo ligure incomincia ad essere apprezzato anche al di fuori degli angusti confini regionali. Mai, infatti, era successo che le guide enologiche più importanti avessero dato grossi riconoscimenti alle aziende liguri. Se cominciamo da quella del “Gambero rosso” 5 etichette del Levante: De Battè, Buranco, Bosoni, Lambruschi, Santa Caterina e 8 del Ponente: Cascina delle Terre rosse,Bruna, Poggio dei Gorleri, Lupi, Maccario Dringenberg,Terre Bianche e Cascina Nirasca si trovano ai vertici della classifica della guida. Ben 6 tra queste (Bruna, Poggio dei Gorleri, Lupi, Maccario Dringenberg, Bosoni e Lambruschi) hanno vinto addirittura i 3 bicchieri, punteggio di eccellenza.
La Guida vini 2010 de “L’Espresso” con Lambruschi e La rocca di San Nicolao ha premiato soprattutto i bianchi: vermentino e pigato. Un riconoscimento hanno avuto anche le aziende: 5Terre Costa da Posa di Volastra, Bisson, Le rocche del gatto, Il Monticello, Coop.agricoltura Vallata di Levanto, Fontancota, Kà Manciné, Poggio dei Gorleri, Andrea Spagnoli, Azienda Maixei . E le 5 bottiglie le ha prese Walter De Batté.
La guida “Duemilavini” dell’AIS ha premiato 4 aziende (3 del Ponente e una del Levante) : Terre rosse, Cascina Nirasca , Terre bianche e Santa Caterina mettendo in risalto finalmente i vini rossi liguri: il rossese di Terre bianche e l’ormeasco di Cascina Nirasca. Santa Caterina ha vinto i 5 grappoli con il Ghiaretolo, merlot in purezza. La regione quindi non è più vista solo dalla Guida “Duemilavini” come terra di bianchi, ma è stimata anche come produttrice di buoni rossi tutti e 2 ponentini: il rossese e l’ormeasco.
Infine per la Guida oro “I vini di Veronelli”è Buranco (l’azienda di Monterosso) la migliore: ha ricevuto il riconoscimento“super 3 stelle” per lo sciacchetrà.
Ultima, ma non ultima la Guida del Touring Club Italiano “Vinibuoni d’Italia 2010” che sarà presentata a Merano il 7 novembre in occasione del prestigiosissimo Merano International Winefestival e gourmet”.7 aziende vinicole liguri saranno premiate: Cascina delle terre rosse, Durin, Laura Aschero, Biovio, Buranco, Cantina Lunae e La baia del sole. Durin e Biovio hanno addirittura ottenuto la “corona” il premio più ambito per aver valorizzato le radici locali, la tipicità e il Made in Italy.
La Liguria quindi lascia il suo ruolo di Cenerentola in campo vinicoloe può ritenersi soddisfatta.
Ma “dulcis in fundo” la “Trattoria La Brinca”, tanto amata da Veronelli da avere avuto una copertina di “Veronelli ex Vinis”,è stata premiata dalla Guida del “Gambero rosso” come migliore carta dei vini della penisola.


Fonte news: TigullioVino.it

Letto 5922 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.