Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > News > Vino

Progetto Vitour Cinque Terre

di Giovanna Benetti

MappaArticolo georeferenziato

Il paesaggio viticolo delle Cinque Terre, “paesaggio culturale”, recuperato e preservato con l’intento di ripristinare un equilibrio armonico tra uomo e natura, è stato ritenuto “Patrimonio dell’Umanità Unesco”. E’ per questo che è stato preso in considerazione dalla Comunità Europea all’interno del progetto “Vitour 2 (European World Heritage vineyards) di promozione di un “turismo culturale per conservare le peculiarità storiche e sociali e valorizzare territori vitivinicoli eccezionali”, turismo perseguito nelle Cinque Terre da anni.

Montalcino (in Val d’Orcia, anch’essa patrimonio mondiale dell’Umanità) e le Cinque Terre sono gli unici siti italiani, che in tutta Europa sono otto. La viticoltura è una delle attività dell’ambito agricolo che sta ottenendo sempre più interesse da parte dei giovani del luogo intenti anche ad un lavoro di recupero di vitigni storici quasi scomparsi (piccabon, bruciapagliaio e frappelao). Il progetto, rete internazionale, porta avanti un lavoro di scambio di esperienze e metodi innovativi (e anche realizzazione di eventi) tra i vari siti con l’intento di costruire un tipo di politica che salvaguardi le identità culturali con lo sviluppo economico e la buona accoglienza che porta ad un turismo ambientale di qualità, il turismo “sostenibile”.

Per fare fronte alla concorrenza straniera ormai mondiale anche nel campo enologico non resta che mobilitare i paesaggi europei di eccellenza che debbono imparare a fare sistema.


[Foto di Luciano Capellini su Vinix]


Fonte news: TigullioVino

Letto 4386 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.