Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Olio

Olio extravergine di oliva Teodora 2009

di Commissione di TigullioVino

Cultivar: Ogliastro 60%, Cima di Mola 20%, Simone, Pesciolin e Coratina 20%.
Metodo di raccolta: brucatura a mano e con l’impiego di agevolatori meccanici.
Molitura-estrazione: ciclo continuo a freddo. Le olive sono frante da 4 a 24 ore dalla raccolta.
Bottiglie e lattine prodotte: l’equivalente di 250 litri in due formati.
Confezionamento: bottiglie da 75 cl e lattine da 5 litri).
Data scadenza: giugno 2011 (75 cl) - Lotto 24.12.2009 (75 cl)

Esame organolettico ed altre considerazioni
Aspetto: limpido. Colore: giallo con netti riflessi verdi. Odore: fruttato fresco di media intensità, persistente, con sentori d’erbe di campo appena tagliate, cardo, agrumi e fico ancora immaturi. Sapore: quasi dolce, sapido, piccante, con equilibrata percezione amara, discretamente pieno e persistente. Al retrogusto: mandorla fresca. Impiego gastronomico: a crudo su crostini con caprino fresco, acciughe marinate, tortelli di verdure ed ortaggi, fusilli col tonno, dentice alla griglia. In cottura con tiella, coniglio con lampascioni, agnello con patate e cipollotti al forno. Per acquistarlo: direttamente in azienda e, col giusto ricarico, nel negozio cittadino Il Mercatino. I prezzi. Bottiglia: € 6,24; lattina: € 31,20.

Note: La Società Agricola Apuliense nasce nel 2004 dall’idea di due giovani donne, le sorelle M. Teresa e Candida Colucci, chef con la passione per la cucina tradizionale pugliese la prima, dottore in chimica ed esperta di computer la seconda. Il progetto di Thea e Candida, che nella loro “idea” hanno coinvolto la sorella Antonella, poliglotta e convinta ambientalista, e la madre Laura, medico, con una particolare passione per la storia dell’ulivo e dell’olio, è quello di realizzare nell’azienda agricola (appartenente da molte generazioni alla famiglia materna), un’oasi ove, accanto al rispetto della natura e della tradizione della civiltà agricola, si sperimentino nuove tecniche e colture. Tutto ciò al fine di ottenere olio, vino, frutta e verdure dalle eccellenti caratteristiche qualitative. Dei circa 32 ettari dell’azienda, oltre 8 sono oliveti, cui oltre 3 in coltura specializzata ed altri 5 in coltura promiscua (con alberi da frutto) con olivi dell’età che va da 6 ad oltre 100 anni. Oltre l’olio, sono prodotti vino con antiche uve locali, vari tipi di frutti, ortaggi ed erbe aromatiche. Mentre per chi ama la quiete e le bellezze dell’ambiente, sono in via di ristrutturazione delle minivillette dotate d’ogni confort.

Valutazione di Tigulliovino: 15/20 (@@@)

Letto 3880 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Commissione di TigullioVino

Commissione di TigullioVino

 Sito web
 e-mail

La commissione degustatrice di TigullioVino.it opera dall'aprile del 2000 con scrupolo e professionalità, nel rispetto della fatica e del...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area olio

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti