Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 207

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /www/MW_qPnIayRGG/tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php on line 213
Distillato di marketing, promuoviamo la grappa, di Slawka G. Scarso

Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Marketing > Enomarketing

Enomarketing

Distillato di marketing, promuoviamo la grappa

di Slawka G. Scarso

Se il marketing è una tematica sempre più attuale nel mondo del vino, anche il mondo della grappa sta evidenziando una simile attenzione alla materia. Negli ultimi anni, infatti, in questo settore ci si è mossi sempre più nella direzione di un marketing efficace inteso anche come innovazione pur con un prodotto fortemente legato alla tradizione.
Certo, la grappa resta ancora una realtà di nicchia rispetto all'universo del vino e delle altre bevande alcoliche, tuttavia, come ha fatto di recente notare Cesare Mazzetti, presidente dell'Istituto Nazionale della Grappa, è stato proprio questo essere di nicchia a preservare il distillato tutto italiano dalle oscillazioni della moda. Il mercato della grappa, con i suoi 40 milioni di bottiglie, resta infatti stabile, e in mezzo a questi milioni di bottiglie, si formulano strategie di marketing sempre più accattivanti, passando dalle scelte che riguardano l'innovazione di prodotto, fino a quelle che puntano più sulla brand image e l'immagine aziendale.

In quest'ultimo settore è senz'altro da segnalare il Francoli Cup, un premio organizzato già dal 2001, e che coinvolge gli istituti alberghieri di tutta Italia. Il Francoli Cup si suddivide in due sezioni, una che riguarda più specificatamente i cocktail a base di grappa (ogni istituto partecipante propone una ricetta realizzata dagli alunni), un altro che invece riguarda più precisamente la promozione, che in quest'ultima edizione prevede la redazione di un progetto legato al turismo. In questo modo l'azienda punta a investire dando nuove opportunità ai più giovani, e costruendo al tempo stesso un'immagine positiva tra quegli operatori che in futuro, presumibilmente, si troveranno a proporre ai propri clienti la loro grappa. Per l'occasione, l'azienda ha creato addirittura un sito dedicato.

In realtà il mondo della grappa non è certamente nuovo ai premi importanti, e in questo caso non si può non pensare al Premio letterario Nonino, istituito già a partire dal 1976, per premiare quei personaggi della cultura italiana che si sono distinti per il miglior articolo giornalistico, il miglior filmato e il miglior studio tecnico, sempre diretto però al microcosmo rurale. Rispetto alle sue origini, il premio ora viene anche assegnato agli scrittori stranieri, e allo stesso modo, anche la giuria conta su personaggi importantissimi della cultura internazionale, come il regista teatrale Peter Brook o lo scrittore V.S. Naipaul (premio Nobel per la letteratura nel 2001).

Se questi sono gli esempi che riguardano le strategie di marketing dirette alla costruzione dell'immagine aziendale, a livello di innovazione di prodotto, merita sicuramente uno spazio a sé la Mazzetti d'Altavilla, che ha lanciato gli zuccherini Zen, a base di grappa, da flambare. Questa linea è stata concepita "come espressione di attenzione e di sensibilità verso i nuovi stili di vita che si stanno imponendo" spiega Claudia Mazzetti, responsabile marketing e comunicazione di Mazzetti d'Altavilla. Gli zuccherini rappresentano inoltre, secondo la stessa Mazzetti, "l'ideale complemento a cene originali e glamour all'interno di abitazioni, oppure nei locali più in voga".

Diverso è invece il caso dell'azienda veneta CentoPerCento, di Luciano Brotto, personaggio spassoso che da anni sorprende con i nomi tutti particolari delle sue grappe (dall'Articolonove alla 3.19) che funzionano proprio perché attribuiti a prodotti concepiti in modo innovativo (si pensi alla rivoluzionaria grappa torbata 3.19), incluso ciò che riguarda gli accostamenti, tutti particolari, con fragole, scorze di arancia & Co. che puntano a esaltare le caratteristiche organolettiche dello stesso prodotto, e al tempo stesso danno nuova freschezza al modo di proporlo, dimostrando che anche con la grappa si può "giocare", e fare marketing.

Letto 6075 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Slawka G. Scarso

Slawka G. Scarso

 Sito web
 e-mail

Laureata in Economia e Commercio, Slawka è consulente di marketing specializzata nella comunicazione enogastronomica. Nel mondo editoriale...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area marketing

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti