Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Travel > Strade del Vino

Strade del Vino

Strada del Cerasuolo di Vittoria, dal Barocco al Libery

di Iole Piscolla

MappaArticolo georeferenziato

E' caduto in contemporanea con l'annuncio della Docg il recente riconoscimento da parte della Regione Sicilia della Strada del Vino Cerasuolo di Vittoria, itinerario pensato come viaggio prevalentemente enoturistico ma che al tempo stesso ha tratti storici e culturali e per questo motivo è volutamente sottodenominato "dal Barocco al Liberty". Laddove il Liberty caratterizza la città di Vittoria e il Barocco quella di Ragusa.

La Strada si affaccia sulla fascia costiera che guarda verso l'Africa, attraversa i Monti Iblei, Vittoria, Ragusa Ibla, Modica, Comiso, la Valle di Acate, e la Cava d'Ispica. Attraversa comuni, quindi, che vantano un invidiabile patrimonio di bellezze artistiche, di prodotti dell'artigianato, di manifestazioni religiose e folcloristiche; ma soprattutto importanti testimonianze che rendono alla fine questo particolare itinerario del vino un vero e proprio viaggio nel tempo; tutt'intorno, rispetto alle località toccate, sono infatti nascoste ai più le necropoli, i villaggi trogloditici (che oggi fungono da stalle), le catacombe, e non da ultimo i ruderi delle chiese bizantine.

Uno degli aspetti fondamentali è che l'approvazione di questa importante Strada del Vino cade in contemporanea con la nascita della prima Docg della Sicilia e delle rispettive Doc di ricaduta.
Cade in un momento fondamentale, quindi, per un territorio che persegue la qualità in luogo della quantità e che non vuole essere risucchiato dal solo turismo balneare, ma crescere in termini di offerta enoturistica e gastronomica . Con il recente e importante riconoscimento, infatti, sono state istituite la DOCG Cerasuolo di Vittoria e la DOCG Cerasuolo di Vittoria "Classico", che è prodotta esclusivamente nei comuni di Vittoria, Santa Croce Camerina, Acate, Comiso e Chiaromonte Gulfi. Essa individua come zona di produzione una vasta area che include territori ricadenti in tre province limitrofe: Ragusa (tutto il territorio dei comuni di Vittoria, Comiso, Acate, Chiaromonte Gulfi, Santa Croce Camerina e parte del territorio comunale di Ragusa), Caltanisetta (parte del territorio dei comuni di Niscemi, Gela, Riesi, Butera e Mazzarino) e Catania (parte del territorio dei comuni di Caltagirone, Licodia Eubea e Mazzarrone).

Le due denominazioni di origine controllata e garantita riguardano quindi la suddivisione del territorio e costituiscono una delle poche nicchie produttive a Docg del Sud Italia.
La Strada del Cerasuolo di Vittoria si ricongiunge anche con la neonata Strada della Val di Noto e promuove, oltre al vino, prodotti di eccellenza come il formaggio ragusano, il cioccolato di Modica, l'olio extra vergine di oliva a DOP Monti Iblei e varie tipologie di dolci secchi quali le tipiche "scacce" che variano da paese a paese.


Strada del Cerasuolo di Vittoria, dal Barocco al Liberty

c.c.i.a.a. Piazza Libertà 97100 Ragusa
Tel. e Fax 0932.671145
Web : www.stradacerasuolovittoria.it
E-mail : presidente@stradacerasuolovittoria.it

Letto 3706 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Iole Piscolla

Iole Piscolla


 e-mail

Iole Piscolla scrive da anni di turismo ed enogastronomia. E’ un tecnico di Strade del vino e da tre anni dirige il Centro Studi e Servizi alle...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area travel

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti