Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Autori > Vino

Orvieto Doc Classico Superiore Campo del Guardiano 2009

di Commissione di TigullioVino

Vitigni: Procanico (50%), Grechetto (25%), Verdello, Drupeggio e Malvasia (25%) - Bottiglia: 75 cl - Alcol: 13,5% - Lotto: 00201 - Fascetta Doc AAH 02521335 - Bottiglie prodotte: 7.000 - Prezzo sorgente: € 8.90

Alla vista è cristallino, di colore paglierino con lievi riflessi verdolini. Al naso si presenta intenso, persistente, fine, discretamente ampio, con netti sentori floreali, vegetali e fruttati di fiori secchi di biancospino, mandorla secca, minerale, frutto della passione e cedro. In bocca è secco, sufficientemente fresco, molto sapido, caldo, di buona struttura, persistente, con fondo sapido-amarognolo. Retrogusto: vena sapida e minerale, e note floreale, vegetale e fruttata.

Note: Buono. Ottenuto da scelte uve procanico (50%), grechetto (25%), verdello, drupeggio e malvasia (25%) del vigneto Campo del Guardiano, con resa di 40 ettolitri di vino per ettaro, pressate sofficemente, il cui mosto ha fermentato per 20 giorni in botti d’acciaio inox a temperatura controllata. Dopo la maturazione in botti d’acciaio inox, il vino è stato imbottigliato nel mese d’aprile successivo alla vendemmia. L’affinamento in bottiglia varia da 16 a 18 mesi, in grotta di tufo (14°C).
L’immissione al consumo varia da 22 a 24 mesi dopo la vendemmia. Evoluzione: pronto. Prezzo medio in enoteca: € 16,10.

Valutazione di Tigulliovino: 16/20 (@@@@)

Letto 2877 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.
PUBBLICITÀ

Commissione di TigullioVino

Commissione di TigullioVino

 Sito web
 e-mail

La commissione degustatrice di TigullioVino.it opera dall'aprile del 2000 con scrupolo e professionalità, nel rispetto della fatica e del...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss area vino

PUBBLICITÀ

Ultimi Commenti