Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Tenuta Vitivinicola Cavallotto

MappaDove siamo

Tenuta Vitivinicola Cavallotto
Via Alba -Monforte - Bricco Boschis Castiglione falletto (CN)
spacer
Telefono Telefono: 0173.62814
spacer
Indirizzo web Web: www.cavallotto.com
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@cavallotto.com
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
Alle porte di Castiglione Falletto, cuore della zona del Barolo, sulle pendici del Bricco Boschis si trova la Tenuta Vitivinicola Cavallotto che si estende su una superficie di 25 ettari di cui 23 a vigneto. I Cavallotto sono proprietari produttori da cinque generazioni e nel 1948, continuando il lavoro del nonno Giacomo, del padre Giuseppe e dello zio Marcello, i fratelli Olivio e Gildo sono stati i primi della zona, come coltivatori diretti, a dedicarsi alla vinificazione delle loro uve e alla commercializzazione dei loro vini. Tuttora i figli di Olivio - Laura, Giuseppe e Alfio - continuano a vinificare esclusivamente le uve prodotte nella Tenuta e, dalla loro trasformazione, ottengono vini DOC e DOCG: Barolo, Dolcetto d'Alba, Barbera d'Alba, Nebbiolo Langhe, Freisa Langhe, Grignolino Piemonte, Pinot Langhe, Chardonnay Langhe.


Considerazioni di TigullioVino:

Settembre 2015
Dalla Tenuta Cavallotto di Castiglione Falletto, una sequenza di otto Barolo spazianti dal 2010 al 2001. Tutti prodotti con metodo tradizionale: lunga fermentazione con macerazione sulle bucce, maturazione di anni in botti grandi di Slavonia, e un affinamento in bottiglia di almeno un anno. Vini che migliorano col tempo. Profumato, fresco, giovane ma di buon equilibrio il 2010. Non ancora armonico per sensibile tannino e alcol il Vignolo 2009. Di buon corpo e tenuta il Vignolo 2008. Di lunga vita e tipicità il San Giuseppe 2008. Più pronti, appena freschi ma di buon equilibrio i due 2007 Riserva Vignolo e San Giuseppe. Interessante per freschezza e personalità il San Giuseppe 2004. Pronto ma di buona armonia il 2001.
Letto 3948 voltePermalink

Degustazioni vino