Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Vino

Endrizzi

MappaDove siamo

Endrizzi
Località Masetto 2 San michele all'adige (TN)
spacer
Telefono Telefono: 0461.650129
spacer
Indirizzo web Web: www.endrizzi.it
spacer
Indirizzo Email E-mail: info@endrizzi.it
Comprare vini, birre e cose buone online con gli amici Comprare vini, birre e cose buone online in gruppo
Come si presenta l'azienda

Masetto deriva dal latino Mansumquot l'appezzamento di terra ottenuto dai legionari di Roma, che decidevano di rimanere nelle zone di conquista. S. Michele all'Adige da sempre il centro vitivinivcolo piu importante del Trentino. Furono i monaci Agostiniani dell'Abbazia a promuovere la cultura della vite nel Medioevo e a coltivare gli storici vigneti ora in parte di proprietà Endrizzi. Napoleone nel 1797 per conquistare il Masetto dovette combattere una cruente battaglia. Nel 1885 arrivarono gli Endrici (anticamente quot;de Enriciquot; oppure quot;Endrizziquot; in dialetto locale) allora sudditi dell'Impero Austro Ungarico sotto Francesco Giuseppe. Francesco Endrici, bisnonno degli attuali proprietari, introdusse da vero pioniere già all'inizio del '900 i vitigni più pregiati del mondo quali il Cabernet Sauvignon e il Merlot.
Naturalmente dedicò le sue cure anche ai vitigni locali più importanti quali il Teroldego e il Lagrein. Dalla cuvè dei migliori vini internazionali con quelli locali nacquero il Masetto bianco ed il Masetto nero due vini tornati da poco ad essere il simbolo della qualità Endrizzi. A Francesco succedettero il figlio Romano, che fu anche Presidente della Provinca di Trento ed il nipote Franco che presiedette il Comitato Vitivinicolo Trentino con forte personalità per un ventennio. .La quarta generazione è rappresentata dal pronipote Paolo e dalla moglie Christine, architetto di origine tedesca, i quali arricchiscono la ultracentenaria tradizione con grande impegno ed amore e colla ricchezza derivante da due diverse matrici culturali.


Considerazioni di TigullioVino

Gennaio 2007
Molto piacevole e fresco il Pinot Grigio che assaggiamo per la prima volta, un vino dall'ottimo rapporto qualità prezzo che presenteremo senz'altro al nostro meeting annuale se l'azienda confermerà la propria presenza. Interessanti e ben impostati i rossi che richiedono adeguata ossigenazione per dare il meglio di sè. Un'azienda che lavora molto bene, in cui crediamo e che ha recentemente rinnovato anche l'immagine, con sito, brochure ed etichette completamente riviste.

Marzo 2009
Endrizzi mostra buona capacita' tecnica, forse ai limiti della freddezza sui vini base, ma si riprende sulle esecuzioni superiori, in cui la personalita' varietale non viene coperta mai dal legno. In definitiva un'azienda moldo salda e coerente, che da' il meglio di se' sui vini di punta.
Letto 8119 voltePermalink

Degustazioni vino