Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Food

Gran successo del Bagnun di Riva Trigoso !

di Claudia Paracchini

 Noi liguri, si sa, siamo legati al mare da una relazione speciale. Per chi abita qui il mare non é solo una distesa d'acqua ma é anche un carburante della vita come una storia d'amore quotidiana, un mare che in cambio sa dare grandi soddisfazioni.
Riva Trigoso lo sa ed é per questo che ogni anno ci regala questo pezzo di tradizione enogastronomica ! Ci presentiamo al tramonto del 10 agosto, serata delle stelle cadenti, sul lungomare desiderosi di assaporare questo tipico e gustoso piatto. Il Bagnun é dal 1960 che comincia ad organizzare questa caratteristica serata che da qualche anno é anche una associazione culturale onlus che porta il nome di Riva Trigoso e di Sestri Levante in giro per il mondo capitanata dall'instancabile Franco Po.
Far conoscere la cucina ligure, i suoi sistemi di cottura, gli ingredienti del mare anche se umili e semplici, piatti tipici che tendono a non modificare il sapore di un alimento a vantaggio del palato, come una metamorfosi della vita.
Il Bagnun di quest'anno ha toccato picchi di presenze record, più di un centinaio di persone sono corse all'appuntamento e magistralmente coordinate e sistemate ai tavoli dalla ormai collaudata e ottima organizzazione di Enrico Sala. Le acciughe, il pomodoro e la galletta del marinaio sono i tre ingredienti principi che con le mani degli chef hanno fatto la differenza. L'abbinamento enologico della serata é stato magnificamente rappresentato dalle cantine Bisson di Sestri Levante che ha voluto utilizzare vitigni autoctoni. Hanno quindi fatto coppia fissa nella cena iniziando con le acciughe fritte la bianchetta "o Pastine", il vermentino " Vignaerta"con i muscoli (cozze) al verde, il Ciliegiolo rosato e rubino con lo splendido bagnun. A chiudere in bellezza la serata ci ha pensato il vermouth "o Bagascio" di Andrea Bruzzone della omonima Cantina della Valpolcevera e presente alla serata.
Letto 531 volteLeggi tutto[0] commenti

Articoli correlati: Area food

  • Focaccia di Recco & i primi della...
    Virgilio Pronzati in Vocacibario

    Pubblicato il: 05 novembre 2018 alle 01:36

    Da luglio all’inizio dell’autunno, lo storico ristorante Manuelina di Recco ha promosso sei serate golose con piatti sia della tradizione che reinterpretati, sempre caratterizzate ognuna, da un prodotto d’eccellenza del territorio.  Sei incontri che hanno riscosso un notevole interesse tra i numerosi clienti, e da un gruppo di giornalisti. Tre...

    letto [1500] volteLeggi tutto[0] commenti
  • 26a Sagra del Bugiandu a Fabbriche di...
    Virgilio Pronzati in Vocacibario

    Pubblicato il: 03 ottobre 2018 alle 19:13

    Se da ben ventisei anni a Fabbriche di Voltri c’è la Sagra del Bugiando, il merito e dei fratelli Giampietro e Riccardo Parodi e il loro amico Dino Ginogi, con la collaborazione di altri volontari.  Ma cos’è il Bugiandu?  Una sorta di polenta fatta con farina di frumento e patate, olio extravergine di oliva e sale...

    letto [2185] volteLeggi tutto[0] commenti
  • CRUDITA': rischi per la salute oppure...
    Pier Luigi Nanni in Vademecum di Cucina

    Pubblicato il: 02 maggio 2018 alle 11:41

    Sushi, carpacci di carne, crudità di mare, uova, ma anche verdura e frutta: CRUDO significa veramente “più nutriente” oppure esistono pericoli per la salute correlati alla mancata cottura? Vedremo … La mucca pazza è un ricordo ormai lontano, ma mai completamente messo da parte, o il pollo alla diossina, frutta ai diserbanti e verdure...

    letto [1765] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Ortaggi & Verdure
    Pier Luigi Nanni in Vademecum di Cucina

    Pubblicato il: 13 aprile 2018 alle 18:26

    Ortaggi e verdure sono la stessa cosa? Assolutamento no, in quanto la parola ortaggio definisce tutti i prodotti dell’orto, mentre per verdura s’intende il termine gastronomico e nutrizionale indicante le parti della pianta utilizzate nell’alimentazione. A seconda della parte della pianta usata in cucina, gli ortaggi si dividono in: - da frutto -...

    letto [1113] volteLeggi tutto[0] commenti
  • Il Caciocavallo Molisano
    Pier Luigi Nanni in Formaggi d'Italia e del mondo

    Pubblicato il: 15 marzo 2018 alle 17:36

    L’origine dei formaggi noti col nome di “caciocavallo” risale all’epoca delle invasioni barbariche quando anche in Italia si diffuse la caseificazione del latte bovino. I caci dei greci e romani erano invece ottenuti col latte di pecora o capra, in quanto l’allevamento bovino era destinato agli animali idonei al lavoro nei campi e alla produzione...

    letto [1265] volteLeggi tutto[0] commenti
  • “CONTROCENONE” 2018
    Virgilio Pronzati in Vocacibario

    Pubblicato il: 10 marzo 2018 alle 19:38

    Ovvero mangiare bene con giudizio In occasione delle festività di fine anno, spesso e volentieri si mangia più del dovuto. Peccati di gola che col tempo fanno crescere non solo il nostro peso ma provocano anche serie patologie come colesterolemia, glicemia, pressione arteriosa alta e così via. Doverose annualmente, le visite dai rispettivi...

    letto [2550] volteLeggi tutto[0] commenti