Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in

Tags

anteprime, banchi d assaggio, bolgheri, brunello di montalcino, campo alla sughera, carmignano, chianti classico, collemassari, costa degli etruschi, costa toscana, eventi vino, firenze, franciacorta, friuli venezia giulia, grandi cru della costa toscana, gualdo del re, livorno, lombardia, lucca, manifestazioni sul vino, montepulciano, nobile di montepulciano, oli toscani, olio, olio extravergine di oliva, pisa, poland, polonia, prato, ramandolo, rotta del vino, tenuta di ghizzano, toscana, val di cornia, varsavia, vini rossi, vini spumanti, vini toscani, vinitaly

Home > Autori > Vino > Wine Trotter

Wine Trotter

Il Salento dei grandi numeri

di Kate Maciejewska Serra

Ottimismo - questo è il clima, che ho potuto respirare durante il mio viaggio alla scoperta dell’enologia salentina. E non è la messa in scena dettata dal disperato bisogno di apparire, ma la realtà, perché nel profondo mare della crisi mondiale, così sentita dai produttori vitivinicoli italiani, sono proprio i vini del sud, che grazie al loro buon rapporto qualità/prezzo, riscontrano ultimamente un discreto successo mondiale. Un cliente medio, già ben educato rispetto ancora qualche anno fa, riesce a riconoscere un vino valido da uno mediocre e, cercando di spendere meno, gira le spalle ai vini blasonati. Così si rivolge ai prodotti validi, che nascono nelle meno conosciute regioni vitivinicole tra le quali la Puglia. Questo succede nel caso della stragrande maggioranza degli importatori europei (tra cui anche quelli dei cosiddetti paesi emergenti), che possiedono già i suoi listini contenenti i vini più o meno famosi ma sempre meno venduti per colpa dei prezzi elevati, è stanno attualmente cercando di riattivare le vendite inserendo nelle loro offerte i vini buoni ma decisamente più...
Letto 12674 volteLeggi tutto[0] commenti

Lions Wine 2008-2009

di Kate Maciejewska Serra

Dopo due anni di attesa è tornato in scena uno degli ingiustamente poco seguiti dalla stampa enogastronomica, concorsi dedicati al vino organizzato dal Lions Club di Arezzo. Il concorso chiamato semplicemente “Lions Wine” è organizzato dal 2004 per volere di Saverio Luzzi, allora Presidente del Lions Club di Arezzo, con la scadenza annuale e dal 2007 biennale (nell’archivio della mia rubrica potete leggere ulteriori informazioni sulle precedenti edizioni). Il maggior punto di forza di questo concorso è la partecipazione dei più svariati vini provenienti da tutto il mondo e la possibilità di confronto con i vini italiani, compito interessantissimo ma non sempre facile da eseguire visto le molteplici differenze tra loro. Lions Wine è senza’altro un evento in ulteriore crescita ma proprio quest’anno, oltre alla indubbia qualità dei vini partecipanti provenienti dai soci Lions di tutto il mondo, ha puntato sull’appoggio di veri professionisti del vino con la presentazione dei vini finalisti all’ultimo Vinitaly d’aprile e la presenza dei vini che saranno presentati al prossimo Merano Wine...
Letto 8384 volteLeggi tutto[0] commenti

En Primeur all'italiana: Anteprime Vini della Costa Toscana 2009

di Kate Maciejewska Serra

Le Anteprime dei Vini della Costa Toscana a Lucca, come ogni anno organizzate in modo davvero impeccabile, e quest’anno rese ancora più importanti per la nuova sede nel prestigioso complesso monumentale del Real Collegio lucchese, non hanno purtroppo riscosso il buon successo delle edizioni precedenti. E’ vero, che quest’anno mancavano alcuni “pezzi grossi” come il mitico Sassicaia ma il disinteresse da parte di giornalisti ed operatori del settore è dovuto senz’altro alla crisi generale, che fa vendere soltanto “i vini affermati e con un buon rapporto qualità-prezzo” come testimoniano ultimamente alcuni grandi produttori italiani e i loro importatori stranieri. Questo atteggiamento toglie sicuramente spazio alla ricerca di nuovi e non ancora ben conosciuti, dal punto di vista commerciale, produttori, proprio quelli sui quali si basa la viticoltura di territori come quello della costa toscana. Chi invece non è mancato a Lucca ha potuto godersi il tranquillo e ben servito assaggio dei 70 giovanissimi campioni di botte dell’annata 2008, nota per la sua particolare freschezza, e i vini presenti...
Letto 9247 volteLeggi tutto[2] commenti

Sua Maestà il Sangiovese

di Kate Maciejewska Serra

Come ogni anno durante la manifestazione ALLA CORTE DEL VINO di San Casciano Val di Pesa sono state organizzate alcune degustazioni tra le quali Vi segnalo quella dedicata alla “Sua Maestà il Sangiovese”. La degustazione condotta da Alessandro Scorsone e Franco Bernabei ha incluso 10 vini italiani nati esclusivamente da uva Sangiovese nella stessa annata 2004. In ordine di servizio: 1.“Paterno” 2004 di TRAPPOLINI (Lazio) 2.“Riserva del Fondatore” 2004 del CASTELLO DELLE REGINE (Umbria) 3.”Calistri” 2004 di CASTELLO DI CORBARA (Umbria) 4.“Flaccianello della Pieve” 2004 di FONTODI (Toscana) 5.“Testamatta” 2004 di BIBI GRAETZ (Toscana) 6.“Vigneto Rancia” 2004 di FELSINA (Toscana) 7.“Vigneto Bucerchiale Riserva” 2004 di SELVAPIANA (Toscana) 8.“Bossona Riserva” 2004 di DEI (Toscana) 9.“Brunello di Montalcino” 2004 di LA TORGATA (Toscana) 10.“Avi” 2004 di SAN PETRIGNANO (Emilia Romagna) La degustazione è stata costruita con una chiave ben definita; vale a dire la presentazione dei vini nati dal Sangiovese in purezza nelle...
Letto 7051 volteLeggi tutto[0] commenti

Alla corte del vino in crisi

di Kate Maciejewska Serra

Chi parla di lievi segni di ripresa deve essere senz’altro un grande ottimista, l’Italia sembra esserne piuttosto piena. La crisi c’è e si è vista chiaramente proprio nelle ultime manifestazioni legate al vino, non aiutate neppure dal bollente clima dello scorso maggio ed inizio di giugno. Se è vero, che non è molto incoraggiante assaggiare i vini spesso bollenti sotto il sole scottante, l’assenza degli addetti del settore e degli afferrati appassionati del vino non è giustificata, se non della crisi generale del settore. E’ quanto è successo quest’anno alla, ormai affermata nel panorama vitivinicolo toscano, mostra mercato ALLA CORTE DEL VINO dei Principi Corsini a San Casciano Val di Pesa svoltasi nel weekend del 23 e 24 di maggio e giunta alla sua tredicesima edizione. La formula, rispetto gli anni precedenti è rimasta pressoché invariata, salvo alcuni cambiamenti nella gestione delle degustazioni guidate e la restrizione dell’area legata alla ristorazione. Anche i numeri sono rimasti simili agli anni precedenti: I 112 produttori toscani hanno presentato oltre 400 vini anche se...
Letto 6946 volteLeggi tutto[2] commenti

Kate Maciejewska Serra

Kate Maciejewska Serra


 e-mail

Salve a tutti, permettete,che mi presenti nel modo piuttosto tradizionale. Sono nata a Poznan' in Polonia nel 1970. Nel ormai lontanissimo passato ho...

Leggi tutto...

Archivio Risorse Interagisci

 feed rss di questa rubrica

Pubblicità Ultimi Commenti