Registrati!

hai dimenticato la password?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e premi invia.

ricerca avanzata

cerca in
Pubblicità
Home > Esperti > Eventi > Marketing

Calvino e book crossing nel Bosco dei Pensieri di Fontanafredda

DoveVia Alba 15, Fontanafredda (PN) - Bosco dei Pensieri di Fontanafredda

Quandoil 04 ottobre 2009

di Rebecca Bruni

MappaArticolo georeferenziato

Una giornata speciale, domenica 4 ottobre, nel Bosco dei Pensieri di Fontanafredda. Speciale per almeno due motivi: la compagnia di Italo Calvino, uno dei massimi autori della nostra letteratura, che sarà il protagonista di una passeggiata per il bosco scandita da dodici tappe di lettura; la novità del book crossing, libero scambio di libri basato sul volontario apporto dei partecipanti.
A coronare il tutto, un aperitivo nella cornice storica di una ghiacciaia ottocentesca e una grigliata ai bordi del lago, nel padiglione vetrato del Grill Garden di Eataly a Fontanafredda, per continuare a parlare in modo informale e conviviale di ciò che si è letto e ascoltato nel bosco, assaporando le eccellenze enogastronomiche del territorio.

A dar voce al grande autore del Novecento saranno Franco Vaccaneo (presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Cesare Pavese), Oscar Farinetti (presidente di Eataly e amministratore delegato di Fontanafredda) e Pier Mario Giovannone (poeta e co-autore, insieme all’agronomo Alberto Grasso, del Bosco dei Pensieri). L’appuntamento – promosso da Fontanafredda con la supervisione scientifica della Fondazione Cesare Pavese – s’inserisce in una serie di incontri iniziata lo scorso luglio con due reading itineranti dedicati a Cesare Pavese e Beppe Fenoglio. La scelta di proporre Pavese e Fenoglio era stata motivata dallo stretto legame dei due scrittori con il territorio, con il luogo in cui il Bosco dei Pensieri è collocato: il cuore delle Langhe, le colline del Barolo, molto vicine ad Alba – città natale di Fenoglio – e poco lontane da Santo Stefano Belbo, paese natio di Pavese. Un’appartenenza geografica che non si può certo estendere a Calvino, cubano di nascita, ligure di formazione e torinese d’adozione.

La lettura di Calvino è giustificata piuttosto dalla consonanza tra i temi rintracciabili nelle sue opere e quelli sviluppati nella progressione di aforismi del Bosco del Pensieri: il rapporto tra parola e silenzio, concretezza e fantasia, mondo reale e mondo letterario, uomo e paesaggio. E a entrare nel bosco saranno soprattutto – e paradossalmente – le città. Gli organizzatori si dicono sicuri, comunque, che il contrasto bosco-città sia solo apparente e che in ogni caso, essendo le città in questione invisibili, l’ambiente naturale non dovrebbe risentire minimamente dell’impatto.

La passeggiata letteraria sarà anche l’occasione per inaugurare il book crossing del Bosco dei Pensieri. Le dodici postazioni del bosco diventeranno il luogo ideale – non troppo circoscritto né troppo esteso – per un divertente scambio di libri. S’inizia alle 16,30. Il punto di ritrovo è l’ingresso del Bosco dei Pensieri, nella tenuta di Fontanafredda (Serralunga d’Alba, Via Alba 15). In caso di maltempo, le letture si terranno all’interno della cantine storiche.
 

Per informazioni:

E-mail: boscodeipensieri@fontanfredda.it 
Tel: 0173 626424

Letto 4874 voltePermalink[0] commenti

0 Commenti

Inserisci commento

Per inserire commenti è necessario essere registrati ed aver eseguito il login.

Se non sei ancora registrato, clicca qui.